Daniel Dantas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel Dantas.jpg

Daniel Dantas (Salvador, 1954) è un imprenditore brasiliano. Fondatore e presidente del gruppo Opportunity, fu arrestato con l'accusa di esser coinvolto nel trasferimento di fondi al partito del presidente Luiz Inácio Lula da Silva[1] e condannato a 10 anni di carcere[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie