Daniel Bellissimo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniel Bellissimo
Daniel Bellissimo.jpg
Bellissimo con la maglia della Nazionale in un match amichevole giocato contro la Russia ad Asiago nel 2010
Nazionalità Canada Canada
Italia Italia (dal 2009)
Altezza 187 cm
Peso 87 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Portiere
Presa Sinistra
Ritirato 2014
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
2001-2002 Vaughan Vipers 46 0 2 2
2002-2003 Georgetown Raiders 31 0 1 1
2003-2004 St. Michael's Buzzers 20 0 0 0
2004 Stouffville Spirit 4 0 0 0
2004-2007 W. Michigan Broncos 88 0 3 3
Squadre di club0
2007-2011 Asiago 186 0 5 5
2011-2012 BIK Karlskoga 58 0 2 2
2012-2013 Timrå 39 0 1 1
2013-2014 Luleå 9 0 0 0
2014 Västerås 0 0 0 0
Nazionale
2009-2014 Italia Italia 34 0 0 0
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2014

Daniel Bellissimo (Toronto, 15 agosto 1984) è un ex hockeista su ghiaccio canadese naturalizzato italiano, di ruolo portiere. È il fratello minore di Vince Bellissimo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Bellissimo iniziò la sua carriera nel 2001 con il team dei Vaughan Vipers (OPJHL). In America rimase per 6 anni, giocando 189 partite.

L'arrivo in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In seguito approdò in Italia, chiamato dall'Asiago Hockey[1] dove debuttò nella stagione 2007-08 con 39 presenze. In Italia giocò sempre nelle file dell'Asiago, dove, nel corso della stagione 2009-10, giocò anche il fratello Vince.

A seguito delle buone prestazioni (93,6% delle parate in campionato e 94,8% ai mondiali disputati in Germania), Bellissimo nella stagione 2010-11 prese parte ad un training camp coi Manitoba Moose (AHL), ma non fu messo sotto contratto a causa della presenza di 3 portieri nel roster della squadra, passò quindi agli Utah Grizzlies (ECHL),[2] ma dopo pochi giorni il giocatore decise di tornare in Italia all'Asiago,[3] squadra che lasciò pochi mesi prima, e alla fine del campionato l'Asiago vinse per la seconda volta consecutiva lo scudetto: Daniel fu titolare in tutte e 2 le stagioni in cui l'Asiago vinse il titolo.

L'approdo in Svezia[modifica | modifica wikitesto]

Bellissimo con la maglia del Timrå IK

Nella stagione 2011-2012, nonostante un contratto che lo legava ancora alla società vicentina, decise di provare nuovamente la carta dell'esperienza all'estero e approdò al BIK Karlskoga, nell'Hockeyallsvenskan (seconda lega svedese).[4]

A seguito delle ottime prestazioni con il BIK Karlskoga, per la stagione 2012-2013, firmò per le aquile rosse di Timrå, squadra di Elitserien (prima lega svedese).[5]

Al termine della stagione, nonostante la retrocessione del Timrå, Bellissimo firmò un contratto biennale con la formazione del Luleå HF,[6] squadra che giunse in finale playoff nella stagione precedente, approdando quindi in una delle più forti squadre europee. Tuttavia, a causa dello scarso impiego, nel mese di dicembre Daniel lasciò la squadra e rientrò in Canada.[7]

Nel febbraio 2014 siglò un accordo con il Västerås IK, squadra dell'Hockeyallsvenskan, per sostituire il goalie titolare Fransson in caso d'infortunio.[8]

Il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

il 5 dicembre 2014, attraverso un comunicato apparso su Twitter, Bellissimo diede addio all'hockey giocato, nonostante l'interessamento, per un suo eventuale ingaggio, da parte del Ritten Sport.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2009-2010, dopo aver maturato i due anni di presenza nel campionato italiano, Bellissimo esordì con la maglia della Nazionale. Concluse i mondiali disputati in Germania nel 2010 con ottime prestazioni (94,8% di conclusioni parate) che lo misero in luce come uno dei migliori portieri di quel torneo. L'anno successivo vinse il titolo di Prima Divisione. Nella primavera del 2012 fu convocato per il campionato mondiale giocato in Finlandia e Svezia.[10] Al termine della spedizione fu nominato come uno dei migliori giocatori del Blue Team. Nel 2014 partecipò al campionato mondiale disputatosi in Bielorussia risultando, ancora una volta, uno dei migliori giocatori azzurri della competizione.[11]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Asiago: 2009-2010, 2010-2011

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ungheria 2011

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2009-2010
  • Miglior percentuale di salvataggi della Serie A: 1
2009-2010 (93,6%)
Germania 2010, Finlandia & Svezia 2012, Bielorussia 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nuovo portiere ad Asiago: Daniel Bellissimo, hockeytime.net, 30 luglio 2007. URL consultato il 14 novembre 2013.
  2. ^ A Bellissimo non rimane che l'ECHL, hockeytime.net, 6 ottobre 2010. URL consultato il 14 novembre 2013.
  3. ^ Bellissimo torna nella "sua" Asiago, hockeytime.net, 11 ottobre 2010. URL consultato il 14 novembre 2013.
  4. ^ La Svezia chiama Daniel Bellissimo, hockeytime.net, 13 aprile 2011. URL consultato il 14 luglio 2012.
  5. ^ (SV) Daniel Bellissimo klar för Timrå, shl.se, 27 aprile 2012. URL consultato il 14 luglio 2012.
  6. ^ I vicecampioni di Svezia scommettono su Bellissimo, hockeytime.net, 23 aprile 2013. URL consultato il 24 aprile 2013.
  7. ^ (SV) Bellissimo lämnar Luleå Hockey, shl.se, 5 dicembre 2014. URL consultato il 17 maggio 2014.
  8. ^ (SV) Västerås målvaktsvärvning stannar i Kanada, hockeysverige.se, 27 febbraio 2014. URL consultato il 17 maggio 2014.
  9. ^ (EN) DanBellissimo30 status, twitter.com, 5 dicembre 2014. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  10. ^ Mondiali Hockey 2012: La rosa definitiva dell'Italia, wintersport-news.it, 29 aprile 2012. URL consultato il 27 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  11. ^ Mondiali 2014: tutti a bordo, si parte per Minsk, hockeytime.net, 6 maggio 2014. URL consultato il 23 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]