Daniel Arismendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniel Arismendi
Nazionalità Venezuela Venezuela
Altezza 180 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2016
Carriera
Giovanili
200?-2003 Mineros
Squadre di club1
2003 Mineros ? (?)
2004-2005 UA Maracaibo ? (?)
2005 Dep. Italmaracaibo ? (?)
2006 Carabobo 21 (14)
2006-2007 Mineros 27 (16)
2008 Atlante 10 (1)
2008 UA Maracaibo 17 (11)
2008-2010 Deportivo Táchira 43 (17)
2010-2012 Dep. Anzoátegui 45 (28)
2012-2013 Dep. Antofagasta 30 (12)
2013 Juan Aurich 15 (4)
2013-2014 Zulia 14 (5)
2014-2015 Carabobo 22 (2)
2015-2016 Dep. Concepción 11 (0)
2016 Atlético Venezuela 27 (7)
Nazionale
2001 Venezuela Venezuela U-20 4 (2)
2006-2011 Venezuela Venezuela 31 (11)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 23 novembre 2016

Daniel Enrique Arismendi Marchan (Cumaná, 4 luglio 1982) è un ex calciatore venezuelano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come attaccante.[1] È soprannominato Cafú[2] e una delle sue principali caratteristiche è la velocità.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Arismendi iniziò la carriera nel Mineros de Guayana, nelle cui giovanili militava già nel 2001.[4] Debuttò poi in prima squadra nella stagione 2003-2004; nel corso della stessa, venne ceduto all'Unión Atlético Maracaibo, con cui rimase sino al 2005. Dopo una parentesi al Deportivo Italmaracaibo, nel 2006 giocò nel Carabobo la prima parte dell'annata 2006-2007, conclusa poi al Mineros. Nel 2008 espatriò per la prima volta, firmando per i messicani dell'Atlante di Cancún. Nella società rosso-blu raggiunge il connazionale Giancarlo Maldonado, ma a differenza sua non diviene titolare: delle 10 presenze nel Clausura 2008, tre sono dall'inizio, mentre le restanti sono da subentrato. Fece ritorno in patria, unendosi nuovamente al Maracaibo. Con il Deportivo Táchira giocò per due stagioni, prima di trasferirsi nel 2010 al Deportivo Anzoátegui, con cui ha vinto la classifica marcatori del torneo di Apertura della Primera División 2010-2011, avendo realizzato 12 gol.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Prese parte al Campionato sudamericano di calcio Under-20 2001.[4] Debuttò in Nazionale maggiore nel 2006.[6] Al suo primo anno nella selezione maggiore totalizzò 4 presenze; l'anno seguente Richard Páez, lo incluse nella lista per la Copa América 2007.[7] In tale competizione esordì il 30 giugno contro il Perù, subentrando a Fernando de Ornelas: entrato al 64º, segnò la rete del 2-0 al 79º.[7] Fu poi impiegato contro l'Uruguay: entrò nell'intervallo al posto di de Ornelas.[7] È stato poi chiamato da César Farías per la Copa América 2011.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Maracaibo: 2004-2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere della Primera División venezuelana: 1
Apertura 2010 (12 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Daniel Enrique Arismendi Marchan(Daniel Arismendi), playerhistory.com. URL consultato il 21 luglio 2011.
  2. ^ (ES) Henry Macho, Daniel "Cafú" Arismendi se queda en el DANZ (enoriente.com), 26 giugno 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.
  3. ^ (ES) María José Rey Palermo, Incógnita en once inicial (El Universal)[collegamento interrotto], 8 luglio 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.
  4. ^ a b (ES) Delegación Venezuela Sub 20, peru.com. URL consultato il 21 luglio 2011.
  5. ^ (ES) Juan Pablo Andrés, Venezuela 2010/11, RSSSF. URL consultato il 25 luglio 2011.
  6. ^ (EN) Luis Passo Alpuin, Venezuela - Record International Players, RSSSF. URL consultato il 4 luglio 2011.
  7. ^ a b c (EN) Martín Tabeira, Copa América 2007, RSSSF. URL consultato il 4 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]