Daniel (film 1983)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniel
Titolo originale Daniel
Paese di produzione USA, Regno Unito
Anno 1983
Durata 130 min
Genere drammatico
Regia Sidney Lumet
Soggetto E.L. Doctorow
Sceneggiatura E.L. Doctorow
Fotografia Andrzej Bartkowiak
Montaggio Peter C. Frank
Scenografia Philip Rosenberg, Robert Drumheller e Philip Smith
Interpreti e personaggi

Daniel è un film del 1983 diretto da Sidney Lumet. È la trasposizione cinematografica dalla novella di E. L. Doctorow intitolata The Book of Daniel.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è basato sulla vita di Julius ed Ethel Rosenberg, accusati, negli anni della guerra fredda, di cospirazione attraverso lo spionaggio e incriminati per aver passato ad agenti sovietici dei segreti sulle armi nucleari. I due coniugi furono in fine condannati a morte.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Paul e Rochelle Isaacson (i Rosenberg) sono interpretati da Mandy Patinkin e Lindsay Crouse. Il loro figlio Daniel è interpretato da Timothy Hutton, sua moglie Phyllis da Ellen Barkin, e la loro (immaginaria) figlia Susan da Amanda Plummer. In realtà i Rosenberg avevano due figli, Michael e Robert. È apparso anche Ed Asner.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Daniel ha ricevuto delle recensioni contrastanti e non è stato un successo al botteghino alla sua uscita, a causa anche del fatto che essa fosse limitata, vista la tematica affrontata. Sul sito Rotten Tomatoes le rensioni positive sono pari al 43% sul totale delle recensioni.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in svariati paesi con titoli differenti:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema