Dan Dănilă

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dan Dănilă (Sibiu, 1954) è un poeta, traduttore e pittore romeno.

Vive in Leonberg, in Germania, dal 1990. Nacque nel 1954 nel villaggio di Sura Mică vicino a Sibiu, dove si è diplomato al liceo artistico di Sibiu. Le sue poesie, racconti, traduzioni e la grafica sono stati pubblicati da importanti riviste letterarie in Romania, Germania, Danimarca, Canada e negli Stati Uniti. Ha pubblicato undici libri di poesie in romeno, e ha tradotto in romeno opere letterarie francesi e tedesche di François Villon, Rainer Maria Rilke, Wolf von Aichelburg e Georg Scherg. Per le sue traduzioni della poesia di Rilke, nel 2000, ha vinto il Premio LITERART XXI. Socio dell'Unione degli Scrittori della Romania e dell'Exil P.E.N. (membro di PEN International) Germania.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Poesie[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Poezii (Poesie) – Wolf von AICHELBURG, 1996, ISBN 973-97285-4-5
  • Balade (Ballate) – François Villon, 1997, ISBN 973-97815-5-1
  • Divertisment Estival (Interludio estivo) – Georg SCHERG, 1998
  • Versuri (Versi) – Rainer Maria Rilke, 1999
  • Poeme Alese (Poesie scelte) – Rainer Maria Rilke, 2002, ISBN 973-99499-4-0
  • Cântecul Pescarilor ... (La canzone dei pescatori..) – Walter Roth, 2010, ISBN 9786066040891
  • Poezii (Poesie) – Wolf von AICHELBURG, 2011, ISBN 9786068341118
  • Le Lais ou le Petit testament (Diata sau Testamentul mic) – François Villon, 2015, ISBN 978-973-22-1166-3

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN34639440 · LCCN: (ENn96113469 · BNF: (FRcb13757427n (data)