Daily Mirror

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daily Mirror
Logo
StatoRegno Unito Regno Unito
Linguainglese
Periodicitàquotidiano
Generegeneralista
Formatotabloid
Fondazione1903
SedeOne Canada Square, Londra
EditoreTrinity Mirror
Diffusione cartacea756 000 (2016[1])
Redattore capoRichard Wallace
ISSN0956-0850 (WC · ACNP)
Sito web
 

Il Daily Mirror, noto informalmente come The Mirror, è un quotidiano britannico di tipo tabloid. È l'unico quotidiano nazionale britannico che sostiene dal 1945 il Partito Laburista. Ha un'edizione domenicale chiamata The Sunday Mirror, pubblicata dal 1915.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il quotidiano venne fondato il 2 novembre 1903 da Alfred Harmsworth (poi Lord Northcliffe) come giornale femminile prodotto da donne. Lo scarso successo iniziale indusse il fondatore a trasformare il giornale in periodico illustrato, con la trasformazione del titolo di testa in The Daily Illustrated Mirror ed è stato il primo quotidiano di informazione illustrato. Il nuovo nome fu utilizzato dal 26 gennaio al 27 aprile 1904, quando il giornale tornò alla denominazione originale.

Il quotidiano ha avuto grande parte nella diffusione dei fumetti nel Regno Unito e di questo media nella cultura popolare britannica. Personaggi quali Jane, Beelzebub Jones, Buck Ryan, Andy Capp e Garth si diffusero ed ebbero successo proprio grazie alle pagine centrali del Daily Mirror che, sin negli anni della seconda guerra mondiale, raggiungeva tirature pari a due milioni di copie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Daily Mirror | eurotopics.net, su www.eurotopics.net. URL consultato il 29 settembre 2017.
  2. ^ (EN) James Chapman, British Comics: A Cultural History, Reaktion Books, 2011, ISBN 9781861899620.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria