Daibutsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daibutsu di Tōdai-ji, Nara
Daibutsu di Kamakura

Daibutsu (大仏?) è una parola giapponese che significa letteralmente "Grand Buddha". In Giappone, essa designa una grande statua di Buddha o di una delle sue diverse incarnazioni. Generalmente in bronzo, possono anche essere fatti di altri metalli o di pietra. Possono trovarsi all'esterno o sollevati davanti a un altare nei templi buddhisti.

Se, in Occidente, il termine può far pensare alla poesia di Rudyard Kipling intitolata Buddha a Kamakura, in Giappone si associa più spesso all'antica e popolare statua del Tōdai-ji.

Esempi[modifica | modifica wikitesto]

Image Nome Buddha Dimensioni Data Municipalità Prefettura Commento
Seiryū-ji (昭和大仏?)[1] 21,35 m 1984 Aomori prefettura di Aomori
Ganmen Daibutsu (岩面大仏?) 16,5 m Hiraizumi prefettura di Iwate Scultura in bassorilievo a Takkoku no Iwa (達谷窟?)
Ushiku Daibutsu (牛久大仏?)[2] Amida Nyorai 120 m, compresa la base e il loto di Padma (20 m) 1993 Ushiku prefettura di Ibaraki Il più grande daibutsu del Giappone
Postcard Buddha.jpg Nihon-ji Daibutsu (日本寺大仏?)[3] Yakushi Nyorai 31,05 m Periodo Edo Kyonan prefettura di Chiba Scolpito negli anni 1780 e 90 da Jingoro Eirei Ono e dai suoi apprendisti e restaurato nella sua forma attuale nel 1969. Il più grande daibutsu pre-moderno del Giappone (e la più grande pietra scolpita). Lo stesso sito ospita un'altra grande scultura di Buddha, il Kannon Hyakushaku
Kamagaya-daibutsu.jpg Grande Buddha di Kamagaya (鎌ヶ谷大仏?) 2,3 m, compresa la base (0,5 m) Kamagaya prefettura di Chiba Il più piccolo daibutsu del Giappone
Ueno Daibutsu.JPG Antico Ueno Daibutsu (上野大仏?)[4] Shaka Nyorai 1631 Taitō Tokyo Gravemente danneggiato dal grande terremoto del Kantō del 1923 e fuso per lo sforzo della Guerra del Pacifico
Tokyo daibutsu.JPG Tokyo Daibutsu (東京大仏?)[5] 13 m, compresa la base 1977 Itabashi Tokyo Pesa trenta tonnellate; a Jōren-ji (乗蓮寺?); eretto in espiazione del grande terremoto del Kantō del 1923 e della Guerra del Pacifico
Kamakura Budda Daibutsu front 1885.jpg Kamakura Daibutsu (鎌倉大仏?)[6] Amida Nyorai 13,35 m c. 1252 Kamakura prefettura di Kanagawa Soggetto della poesia The Buddha at Kamakura di Rudyard Kipling; tesoro nazionale
Takaoka Daibutsu 2011-07-15 01.jpg Takaoka Daibutsu (高岡大仏?) Amida Nyorai 15,85 m 1981 Takaoka prefettura di Toyama Un Daibutsu-ji (大佛寺?)
Echizen Daibutsu (越前大仏?)[7] 17 m Katsuyama prefettura di Fukui
Gifu Daibutsu (岐阜大仏?)[8] Shaka Nyorai 13,63 m 1828 Gifu prefettura di Gifu
Hōkōji Daibutsu Kaempfer.png Antico Hōkō-ji (Kyoto) (?) Anni 1660 Kyoto Prefettura di Kyoto Disegno del 1691 ca. di Engelbert Kaempfer
NaraTodaijiDaibutsu0212.jpg Nara Daibutsu (奈良大仏?)[9] Vairocana 14,98 m 752 Nara prefettura di Nara Restaurato varie volte; iscritto al patrimonio mondiale dell'UNESCO: Monumenti storici dell'antica Nara; tesoro nazionale
Asuka dera daibutsu.jpg Asuka Daibutsu (飛鳥大仏?)[10][11] Shaka Nyorai 2,75 m 609 Asuka prefettura di Nara Il più antico daibutsu e statua buddhista del Giappone, restaurata; bene culturale importante
Hyogo Daibutsu.jpg Antico Hyōgo Daibutsu (兵庫大仏?)[12] 1891 Kōbe prefettura di Hyōgo A Nōfuku-ji (能福寺?); fuso nel 1944 nel quadro dello "sforzo bellico" e poi sostituito

Daibutsu per altezza[modifica | modifica wikitesto]

Daibutsu in piedi:

  • 120 m: daibutsu situato vicino a Ushiku. Costruito nel 1995, è attualmente il più grande daibutsu del Giappone.

Daibutsu seduto (posizione del loto)

Daibutsu distrutti[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della storia mumerosi danneggiati o distrutti, spesso a causa di terremoti o degli incendi innescati da questi. Sono dunque regolarmente restaurati o completamente ricreati.

Si può ugualmente notare che il daibutsu di Hōkō-ji a Kyōto non è stato ancora ricostruito dalla sua distruzione negli anni 1970.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Shōwa Daibutsu, Seiryū-ji. URL consultato il 23 maggio 2011.
  2. ^ (EN) Ushiku Daibutsu, Ushiku Daibutsu. URL consultato il 23 maggio 2011.
  3. ^ (EN) Nihonji Daibutsu, Nihon-ji. URL consultato il 23 maggio 2011.
  4. ^ (EN) Ueno Daibutsu, in Daily Yomiuri, 30 marzo 2010. URL consultato il 23 maggio 2011.
  5. ^ (EN) Tokyo Daibutsu, Itabashi Ward. URL consultato il 23 maggio 2011.
  6. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia pe gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  7. ^ (EN) Katsuyama Profile, Katsuyama, Katsuyama. URL consultato il 4 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2007).
  8. ^ (EN) Gifu Shouhouji Daibutsu Gifu Shouhouji Daibutsu (Great Buddha), Shōhō-ji. URL consultato il 4 dicembre 2007.
  9. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia per gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  10. ^ (EN) Sandaibutsu, Japanese Architecture and Art Net Users System. URL consultato il 23 maggio 2011.
  11. ^ (EN) Database of National Cultural Properties[collegamento interrotto], Agenzia per gli Affari culturali. URL consultato il 23 maggio 2011.
  12. ^ (EN) Daibutsu Hyogo, Nagasaki University Library. URL consultato il 23 maggio 2011.