DOSAAF

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
DOSAAF
Associazione volontaria per la cooperazione con l'esercito, l'aviazione e la flotta
ДОСААФ
Добровольное Общество Содействия Армии, Авиации и Флоту
Административный корпус аэроклуба.jpg
AbbreviazioneDOSAAF
TipoOrganizzazione non governativa
Fondazione23 gennaio 1927
Scopomilitare
Sede centraleRussia Mosca
Area di azioneRussia
Presidente del Consiglio centraleRussia Alexander Kolmakov
Lingua ufficialerussa
MembriYunArmiya
Sito web
L'aereo da addestramento acrobatico Yakovlev Yak-18PM monoposto in livrea DOSAAF.

La DOSAAF ((RU) ДОСААФ) è stata una associazione paramilitare sovietica traducibile in Associazione volontaria per la cooperazione con l'esercito, l'aviazione e la flotta (in russo: Добровольное Общество Содействия Армии, Авиации и Флоту?). Con la dissoluzione dell'Unione Sovietica l'associazione è rimasta attiva in alcuni paesi ex sovietici come la Russia e la Bielorussia. In alcuni paesi il nome è cambiato, ad esempio in Ucraina il nome è diventato "Associazione di assistenza alla collaborazione dell'Ucraina", in Russia nel dicembre 1991 è stata riformata in Российская оборонная спортивно-техническая организация - POCTO (Organizzazione tecnico-sportiva per la difesa della Russia). Nel dicembre 2009 è stata ribattezzata РОСТО DOSAAF Russia.

L'obiettivo dichiarato della società era "l'educazione patriottica della popolazione e la preparazione di esso per la difesa della Patria". Tra i mezzi per raggiungere questi obiettivi vi era lo sviluppo degli sport paramilitari. Inizialmente, un traguardo importante è stato il sostegno finanziario dei militari sovietici, per mezzo di quote associative, abbonamenti, le lotterie, e donazioni. Allo stesso tempo, lo sport civile è stato supportato anche nel quadro di strutture DOSAAF quali centri sportivi, stadi, piscine.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN128469062 · LCCN (ENn84087128 · WorldCat Identities (ENlccn-n84087128