D/1977 C1 Skiff-Kosai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cometa
D/1977 C1 (Skiff-Kosai)
Stella madre Sole
Scoperta 13 febbraio 1977
Scopritori Brian A. Skiff;
Hiroki Kōsai
Designazioni
alternative
1977 DV3;
1976 XVI
Parametri orbitali
(all'epoca 2443197,5
23 febbraio 1977[1])
Semiasse maggiore 3,8467
Perielio 2,850 UA
Afelio 4,844 UA
Periodo orbitale 7,54 anni
Inclinazione orbitale 3,2014°
Eccentricità 0,259
Longitudine del
nodo ascendente
80,7684°
Argom. del perielio 26,5506°
Par. Tisserand (TJ) 3,011 (calcolato)
Ultimo perielio 4 agosto 1976 (osservato)
10 febraio 2014(calcolato)[2]
Prossimo perielio 27 luglio 2021[2]
Dati osservativi
Magnitudine app.
17,5 (magnitudine) (max)

Magnitudine ass.

8,5 (totale)

La cometa Skiff-Kosai, formalmente D/1977 C1 (Skiff-Kosai), è una cometa scoperta il 13 febbraio 1977, ma il cui annuncio fu dato solo nel settembre 1986.[3]

La cometa viene considerata persa in quanto non si è più riusciti a riosservarla ai passaggi al perielio successivi alla sua scoperta.

La cometa appartiene alla famiglia delle comete gioviane e fa pure parte della famiglia di comete quasi-Hilda.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley
Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare