Cymbidium aloifolium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cymbidium aloifolium
Cymbidium aloifolium 01.JPG
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Orchidales
Famiglia Orchidaceae
Sottofamiglia Epidendroideae
Tribù Cymbidieae
Sottotribù Cymbidiinae
Genere Cymbidium
Specie C. aloifolium
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Monocotiledoni
Ordine Asparagales
Famiglia Orchidaceae
Nomenclatura binomiale
Cymbidium aloifolium
(L.) Sw.

Cymbidium aloifolium (L.) Sw. è una pianta della famiglia delle Orchidacee.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ha pseudobulbi di circa 7-8 cm e foglie lunghe e strette. I fiori di questa orchidea sono di colore giallo scuro, larghi 3-4 cm, e portati su fusti penduli lunghi 50 cm.[senza fonte]

Fiorisce a partire dalla fine della primavera fino ad agosto.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Si trova in natura in Asia, in particolare in Cina e nel sud-est asiatico dalla Birmania a Sumatra. Questa specie è anche conosciuta come “Indiana” perché originaria di alcune regioni indiane e dello Sri Lanka.[senza fonte]

Si può trovare a crescere tra le rocce (litofita) o su un'altra pianta (epifita).

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Questa specie predilige posizioni sospese e ombreggiate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cymbidium aloifolium, in The Plant List. URL consultato il 9/12/2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica