Cyber Sunday (2006)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cyber Sunday (2006)
Tagline Long on. Take over.
Colonna sonora "Game On" dei Disciple
Prodotto da WWE
Brand Raw
Sponsor Vivendi Universal Games
Data 5 novembre 2006
Sede U.S. Bank Arena
Città Cincinnati, Ohio
Spettatori 7.000
Cronologia pay-per-view
No Mercy (2006) Cyber Sunday (2006) Survivor Series (2006)
Progetto Wrestling

Cyber Sunday (2006) è stata la terza edizione dell'omonimo pay-per-view prodotto dalla World Wrestling Entertainment (WWE). L'evento, esclusivo del roster di Raw, si è svolto il 5 novembre 2006 alla U.S. Bank Arena di Cincinnati (Ohio).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

La particolarità di Cyber Sunday fu, come il suo predecessore Taboo Tuesday, che gli spettatori a casa potevano votare online sul sito della WWE i wrestler, le stipulazioni o i titoli per gli incontri della card.

La faida principale riguardò il WWE Champion John Cena, il World Heavyweight Champion King Booker e l'ECW World Champion Big Show. Nella puntata di Raw del 9 ottobre 2006 i tre vennero faccia a faccia, con Vince McMahon che stabilì questo Triple Threat match per decretare il campione supremo della WWE.

La seconda faida principale riguardò la D-Generation X (Triple H e Shawn Michaels) e i Rated-RKO (Edge e Randy Orton). In una puntata di Raw, Edge propose ad Orton un'alleanza per contrastare la D-Generation X (dato che Orton aveva avuto dei trascorsi non proprio positivi con Triple H quando venne estromesso dall'Evolution per aver vinto il World Heavyweight Championship contro Chris Benoit nel 2004). Dopo che Orton accettò, lui e Edge presero in giro la D-Generation X vestendosi come loro. Per il loro incontro di Cyber Sunday, il pubblico avrebbe dovuto scegliere l'arbitro speciale tra Eric Bischoff, il General Manager di Raw Jonathan Coachman e Vince McMahon, ovvero tre persone che avevano avuto a che fare con la D-Generation X ed erano contro di loro: infatti McMahon era appena uscito da una faida persa proprio contro la D-Generation X e culminata ad Unforgiven, Coachman era stato più volte preso di mira dai due e Bischoff era intervenuto a Raw per aiutare Edge e Orton a sconfiggere proprio la D-Generation X.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Stipulazioni Durata
Dark Super Crazy ha sconfitto Rob Conway Single match 03:26
1 Umaga (con Armando Alejandro Estrada) ha sconfitto Kane1 Single match 08:39
2 Cryme Tyme (JTG e Shad Gaspard) hanno sconfitto The Highlanders (Robbie McAllister e Rory McAllister), Charlie Haas e Viscera e Lance Cade e Trevor Murdoch Texas Tornado Tag Team match 04:28
3 Jeff Hardy (c) ha sconfitto Carlito Single match per il WWE Intercontinental Championship 13:21
4 Rated-RKO (Edge e Randy Orton) ha sconfitto D-Generation X (Triple H e Shawn Michaels) Tag Team match con Eric Bischoff come arbitro speciale 18:11
5 Lita ha sconfitto Mickie James Lumberjill match per il vacante WWE Women's Championship[1] 08:07
6 Ric Flair e Roddy Piper (con Dusty Rhodes e Sgt. Slaughter) hanno sconfitto The Spirit Squad (Kenny e Mikey) (c) (con Johnny, Nicky e Mitch) Tag Team match per il World Tag Team Championship 06:55
7 King Booker1 (c) (con Queen Sharmell) ha sconfitto Big Show2 e John Cena Triple Threat match per il World Heavyweight Championship 21:05

1 Appartenente al roster di SmackDown!.
2 Appartenente al roster ECW.

Risultato dei sondaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sondaggio Risultato
Avversario di Umaga
  • Kane (49 %)
  • The Sandman (28 %)
  • Chris Benoit (23 %)
Stipulazione per Cryme Tyme vs. The Highlanders vs. Charlie Haas e Viscera vs. Lance Cade e Trevor Murdoch
  • Texas Tornado Tag Team match (50 %)
  • Tag Team Turmoil match (35 %)
  • Fatal 4-Way match (15 %)
Avversario di Jeff Hardy per il WWE Intercontinental Championship
  • Carlito (62 %)
  • Shelton Benjamin (25 %)
  • Johnny Nitro (13 %)
Arbitro speciale per Rated-RKO vs. D-Generation X
  • Eric Bischoff (60 %)
  • Jonathan Coachman (20 %)
  • Vince McMahon (20 %)
Stipulazione per Lita vs. Mickie James per il vacante WWE Women's Championship
  • Lumberjill match (46 %)
  • No Disqualification match (40 %)
  • Submission match (14 %)
Partner di Ric Flair contro la Spirit Squad
  • Roddy Piper (46 %)
  • Dusty Rhodes (35 %)
  • Sgt. Slaughter (19 %)
Titolo da difendere nel Champion of Champions match
  • World Heavyweight Championship (67 %)
  • ECW World Championship (21 %)
  • WWE Championship (12 %)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling