Cyanoramphus ulietanus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parrocchetto di Raiatea
Perru disparue.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittaculidae
Sottofamiglia Platycercinae
Tribù Platycercini
Genere Cyanoramphus
Specie C. ulietanus
Nomenclatura binomiale
Cyanoramphus ulietanus
(Gmelin, 1788)

Il parrocchetto di Raiatea (Cyanoramphus ulietanus) è un uccello estinto della famiglia degli Psittaculidi.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Raggiungeva una lunghezza di 25 cm. La testa era di color marrone cioccolata; il becco, dalla punta nera, era grigio-bluastro; il dorso e le ali erano marroni; la parte inferiore del dorso e la coda esibivano una tinta marrone rossiccia; sul sottoala, le copritrici e le altre penne erano viola-grigiastre; il petto, l'addome e il sottocoda erano giallo ocra; le remiganti mediane erano marrone-oliva e le altre grigio-bluastre; i piedi erano marrone-grigiastri e gli occhi arancioni.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Viveva solamente a Raiatea (nelle Isole della Società), probabilmente nelle foreste.

Estinzione[modifica | modifica wikitesto]

Nei musei di tutto il mondo vi sono solamente due esemplari conservati di parrocchetto di Raiatea. La data della loro cattura, comunque, è piuttosto controversa. Erwin Stresemann (1950) e James C. Greenway (1958) ritenevano che risalissero al 1773 o al 1774, ma nel 1979 l'ornitologo neozelandese David G. Medway, sulla base di quanto affermato nel diario di viaggio di Joseph Banks, propose che entrambi gli esemplari fossero stati catturati nel novembre 1777 nel corso del terzo viaggio di James Cook. Oggi questi esemplari si possono vedere al Natural History Museum di Londra e al Naturhistorisches Museum di Vienna. Le ragioni della scomparsa di questa specie rimangono ignote. Si presume che la deforestazione e l'introduzione di specie alloctone, come i ratti, abbiano giocato un ruolo importante nella sparizione. L'unico dato certo è che il parrocchetto di Raiatea sia scomparso poco dopo essere stato scoperto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittaculidae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 19 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) BirdLife International 2008, Cyanoramphus ulietanus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  • Greenway, James (1967): Extinct and Vanishing Birds of the World
  • Day, David (1981): The Doomsday Book of Animals
  • Fuller, Errol (2000): Extinct Birds
  • Flannery, Tim & Schouten, Peter (2001): A Gap in Nature

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli