Cutler Beckett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Niente di personale, Jack. È solo una questione d'affari. »
(Cuttler Beckett in Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo)
Cutler Beckett
Lord Beckett (a destra, in primo piano) nel terzo film
Lord Beckett (a destra, in primo piano) nel terzo film
Universo Pirati dei Caraibi
Studio The Walt Disney Company
1ª app. in La maledizione del forziere fantasma
Ultima app. in Ai confini del mondo
Interpretato da Tom Hollander
Voce italiana Loris Loddi

Lord Cutler Beckett[1] è un personaggio immaginario della saga cinematografica Pirati dei Caraibi, dove è interpretato dall'attore Tom Hollander nel secondo e nel terzo film della saga, nei quali è l'antagonista principale dopo Davy Jones.

Biografia e caratteristiche del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Beckett è il Governatore della Compagnia delle Indie Orientali, fedele suddito di Re Giorgio II[2], e nel terzo film della saga, controlla l'Olandese Volante tramite il cuore di Davy Jones e ha una potente flotta che deve far piazza pulita dei pirati che si sono uniti per contrastarla.

Si tratta di un personaggio estremamente detestabile che utilizza ogni genere di inganno e ricatto per raggiungere il suo scopo: distruggere i pirati e dare il controllo dei mari alla Compagnia delle Indie Orientali. In precedenza Jack Sparrow era al suo servizio e al comando della Perla Nera, ma quando Beckett gli chiese di trasportare e vendere alcuni schiavi, egli si ammutinò e divenne un pirata, perdendo però la Perla Nera, affondatagli dallo stesso comandante della Compagnia delle Indie Orientali; successivamente Beckett cercherà in tutti i modi di convincerlo a rientrare alle sue dipendenze essendo lui uno dei migliori capitani del mar dei Caraibi. All'inizio del secondo film racconta di essere stato promosso dal re in persona a Lord. Nelle prime scene del terzo, impicca una moltitudine di pirati, compreso un bambino, mentre nelle ultime, l'ammiraglia di Lord Beckett, l'Endeavour, viene affiancata sui due lati dalla Perla Nera e dall'Olandese Volante (di cui ora il capitano è Will Turner), che la sottopongono ad un fuoco incrociato. Lord Beckett non dà l'ordine di rispondere al fuoco (essendo rimasto talmente paralizzato dalla sorpresa da perdere quasi il contatto con la realtà), quindi il suo primo ufficiale, il tenente Theodore Groves, ordina di abbandonare la nave e in pochi si salvano. Beckett, invece, dopo aver schivato con gran fortuna diverse palle di cannone, muore nell'esplosione della nave.

Merchandise[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati creati diversi giocattoli legati al personaggio,[3] ma sono molto rari rispetto a quelli degli altri protagonisti della serie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The "Letters of Marque", with the signature of Lord Cutler Beckett - Disney exhibition of the theatrical properties used in the movie
  2. ^ Pirates of the Caribbean: The Complete Visual Guide
  3. ^ "GD Archives: Zizzle At World's End Lord Cutler Beckett!," Toy Figure Times (1/30/2008).

Filmografia e videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Filmato audio Gore Verbinski (regista), Pirati dei Caraibi: La maledizione del forziere fantasma, Walt Disney Pictures, 2006.
  • Filmato audio Gore Verbinski (regista), Pirati dei Caraibi: Ai confini del mondo, Walt Disney Pictures, 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]