Cutis laxa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Cutis laxa
Malattia rara
Cod. esenz. SSNRN0500
Specialitàgenetica clinica
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM701.8 e 756.83
OMIM123700, 219200, 219150, 612940, 613177, 614434, 614437, 614438 e 219100
MeSHD003483
GeneReviewsPanoramica

La cutis laxa è un insieme di malattie del tessuto connettivo per cui la pelle perde elasticità, mostrando piaghe.

Tipologia[modifica | modifica wikitesto]

Esistono varie forme di tale patologia, alcune sono benigne mentre ne esiste una in particolare le cui complicanze cardiache possono risultare mortali.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

Fra i sintomi e i segni clinici ritroviamo ritardo dello sviluppo, lassità della pelle, ernie, fino a complicazioni quali enfisema polmonare e cuore polmonare.

Diagnosi differenziale[modifica | modifica wikitesto]

Si distingue dalla sindrome di Ehlers-Danlos in quanto la pelle non mostra la caratteristica fragilità. Altre patologie da cui occorre distinguerla sono la sindrome di Turner e la neurofibromatosi.

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Non esiste un trattamento specifico, si ricorre alla chirurgia plastica per ovviare a deficienze fisiche.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Research Laboratories Merck, The Merck Manual quinta edizione, Milano, Springer-Verlag, 2008, ISBN 978-88-470-0707-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina