Curon (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Curon
PaeseItalia
Anno2020 – in produzione
Formatoserie TV
Generefantastico, thriller, giallo, drammatico
Stagioni1
Episodi7
Durata41-51 minuti (episodio)
Lingua originaleitaliano, tedesco austriaco
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreEzio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano
RegiaFabio Mollo, Lyda Patitucci
SoggettoEzio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano, Ilaria Castiglioni
SceneggiaturaEzio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi, Tommaso Matano
Interpreti e personaggi
MusicheGiorgio Giampà, Carmelo Emanuele Patti, Ginevra Nervi
ScenografiaAlessandro Vannucci
CostumiSara Fanelli
ProduttoreFabrizio Donvito, Marco Cohen, Benedetto Habib
Produttore esecutivoDaniel Campos Pavoncelli, Alessandro Mascheroni
Casa di produzioneIndiana Production
Prima visione
Data10 giugno 2020
DistributoreNetflix

Curon è una serie televisiva italiana di genere fantastico creata da Ezio Abbate, Ivano Fachin, Giovanni Galassi e Tommaso Matano per Netflix.

La prima stagione, composta da sette episodi, è stata pubblicata il 10 giugno 2020 sulla piattaforma di streaming online Netflix in tutti i paesi in cui il servizio è disponibile.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anna Raina, una donna milanese, fa ritorno dopo 17 anni di assenza nel natio paese di Curon, piccola località di montagna sulle rive di un lago su cui circolano strane leggende, insieme ai figli gemelli adolescenti Mauro e Daria. Nonostante i tentativi di dissuasione del nonno Thomas, la famiglia si stabilisce nell'inquietante albergo di quest'ultimo. Mentre i ragazzi si ambientano nella nuova realtà, Anna scompare misteriosamente; nel tentativo di ritrovarla, i gemelli scoprono i numerosi misteri del paese e sono costretti ad affrontare un'oscura eredità familiare.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione
Prima stagione 7 2020

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il campanile sommerso nel Lago di Resia, che confina con Curon Venosta.

Le riprese sono avvenute a Curon Venosta, sulle sponde del lago di Resia (Bolzano) e in altre località del Trentino-Alto Adige.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Sul sito aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes il film detiene un 71% di gradimento basato su 7 recensioni professionali, con una media di voto di 6,5 su 10.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Simone Novarese, Curon: la nuova serie italiana Netflix arriverà il 10 giugno, BadTaste TV, 20 maggio 2020. URL consultato il 20 maggio 2020.
  2. ^ Curon, su Rotten Tomatoes.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione