Curb (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Curb
ArtistaNickelback
Tipo albumStudio
PubblicazioneCanada 15 maggio 1996
Stati UnitiEuropa 25 giugno 2002
Durata46:24
Dischi1
GenerePost-grunge[1]
Alternative metal[1]
Rock alternativo
EtichettaEMI (Canada)
Roadrunner Records
ProduttoreLarry Anschell
Registrazione1996
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 60 000+)
Dischi d'oroCanada Canada[3]
(vendite: 50 000+)
Nickelback - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2000)
Singoli
  1. Fly
    Pubblicato: 1º agosto 1996

Curb è l'album di esordio della rock band canadese Nickelback. Registrato ai Turtle Recording Studios di Richmond, British Columbia con il produttore Larry Anschell, fu rilasciato nel 1996 soltanto in Canada. Dopo la firma della band per la Roadrunner Records nel 1999, Curb fu pubblicato nel resto del mondo il 25 giugno 2002.

Dopo il rilascio del primo EP, Hesher, precedentemente nello stesso anno, i Nickelback registrarono il loro primo album in studio. Parte del materiale fu prodotto a partire dal 1993, e fu scritto principalmente dal cantante e chitarrista della band Chad Kroeger, nonostante siano accreditati tutti e quattro i membri. Sono presenti quattro tracce già pubblicate nel precedente EP: Where?, Left, Fly e Window Shopper.

Al suo rilascio internazionale, nel 2002, Curb esordì alla posizione 182 nella Billboard 200 e alla 185 nella UK Albums Chart. Il disco è stato certificato oro in Canada e argento nel Regno Unito. Fly fu l'unico singolo, accompagnato anche da un video musicale, dell'album.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte del materiale dell'album di esordio fu scritto dal leader della band Chad Kroeger, a partire dal 1993, che fu notevolmente influenzato dalla musica popolare a Seattle in quel periodo, il grunge.[4] La traccia omonima all'album fu scritta dopo che un amico dei fratelli Kroeger, di nome Kirby, fu coinvolto in un incidente stradale nel quale il guidatore dell'altro veicolo era la propria fidanzata dell'epoca, che rimase uccisa nell'impatto. Parlando dell'incidente, Kroeger ha ricordato: "Lui si trovava su una collina nel bel mezzo del nulla, su una strada sterrata, e ha avuto un impatto frontale con un altro veicolo. Kirby è saltato fuori dalla propria auto sanguinante, picchiando piuttosto male a terra, dopodiché ha aperto la porta dell'altra auto e si è trovato di fronte la sua ragazza. [...] Ho provato a immaginare come poteva sentirsi in quel momento, ed è da lì che venuta questa canzone."[4]

Curb fu registrato nel gennaio 1996 ai Turtle Recording Studios di Richmond, British Columbia.[5] "Fly" e "Window Shopper" sono stati ripresi direttamente dal primo EP della band Hesher, registrato ai Crosstown Studios di Vancouver, British Columbia, e rilasciato precedentemente nello stesso anno.[6] "Where?" e "Left" furono anch'essi rilasciati su Hesher, ma sono stati registrati nuovamente per il nuovo album. "Just For" fu riproposta nell'album del 2001 Silver Side Up.[7]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi scritti da Chad Kroeger; musica composta da Nickelback, eccetto dove segnato.

  1. Little Friend  – 3:48
  2. Pusher  – 4:00
  3. Detangler  – 3:41
  4. Curb  – 4:51
  5. Where? (Nickelback, Jeff Boyd) – 4:27
  6. Falls Back On  – 2:57
  7. Sea Groove  – 3:58
  8. Fly (Nickelback, Boyd) – 2:53
  9. Just For  – 3:54
  10. Left (Nickelback, Boyd) – 4:03
  11. Window Shopper (Nickelback, Boyd) – 3:42
  12. I Don't Have  – 4:07

Durata totale: 46:24

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Nickelback[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Jeff Boyd - chitarra ritmica (in Where?, Fly, Left e Windows Shopper)
  • Ariel Watson - violoncello in Curb
  • Boyd Grealy - batteria e percussioni in Curb

Cast tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2002) Posizione
massima
Germania[8] 79
Regno Unito[9] 185
Stati Uniti[10] 182
Svizzera[11] 72

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Curb, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) BRIT Certified, su bpi.co.uk, BPI. URL consultato il 21 aprile 2016.
  3. ^ (EN) Gold/Platinum, su musiccanada.com, Music Canada. URL consultato il 21 aprile 2016.
  4. ^ a b Nickelback's Next Single Inspired By 'How You Remind Me' Girl, su idobi.com, idobi Radio, 17 luglio 2002. URL consultato il 31 luglio 2020.
  5. ^ Curb - Nickelback: Songs, Reviews, Credits, in AllMusic, All Media Network. URL consultato il 31 luglio 2020.
  6. ^ Hesher - Nickelback: Songs, Reviews, Credits, su allmusic.com, All Media Network. URL consultato il 31 luglio 2020.
  7. ^ Nickelback Curb (CD), su store.roadrunnerrecords.com, Roadrunner Records. URL consultato il 31 luglio 2020.
  8. ^ Dettagli album Curb, su offiziellecharts.de.
  9. ^ Storico Nickelback, su zobbel.de.
  10. ^ Nickelback Chart History, su billboard.com.
  11. ^ Nickelback - Curb, su swisscharts.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]