Cupcake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cupcake
Chocolate cupcakes.jpg
Cupcake con glassa al cioccolato
Origini
Altri nomifairy cake, patty cake
Luogo d'origineStati Uniti Stati Uniti
Dettagli
Categoriadolce
Ingredienti principaliburro, zucchero, uova e farina
 

Un cupcake (letteralmente, in lingua inglese, "torta in tazza"), chiamata anche fairy cake in Inghilterra e patty cake in Australia, è una mini-torta cotta in un pirottino di ceramica, imburrato e infarinato, oppure in uno stampo di carta da forno come quello utilizzato per la preparazione dei muffin.

La ricetta originale, old-fashioned cupcake[1], prevede una glassatura, detta "frosting" (glassa reale, naspro, ghiaccia, pasta di zucchero o crema al burro), una farcitura (crema) e una decorazione, si può variare dalle più moderne guarnizioni in zucchero colorato o cioccolato plastico alla più classica ciliegia, in questa forma originale corrisponde al tradizionale pasticcino italiano, il "sospiro", di origine siciliana[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'origine di questo dolce risale al secolo XIX. Prima della invenzione degli appositi stampi, queste tortine venivano cotte in casseruole, tazze, scodelle; da ciò deriverebbe quindi il nome del dolce e potrebbe derivare anche dal fatto che in passato la tazza era il più semplice e comune mezzo nella misurazione degli ingredienti di qualsiasi ricetta.[3]

La ricetta base dei cupcake è simile a qualsiasi altra torta: burro, zucchero, uova e farina. Possono essere pertanto applicate molte varianti alla ricetta base con la differenza che la preparazione di una tortina piccola risulta molto più semplice e veloce. È uno dei dolci serviti più frequentemente nelle celebrazioni di compleanni e di varie festività negli Stati Uniti e ha avuto una grande diffusione anche in Europa, soprattutto grazie a vari programmi televisivi di cucina.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

[1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tradizione e Creatività, La cucina in sette volumi, Reverdito Edizioni.