Cunegonda di Altdorf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando Cunizza, citata da Dante (Paradiso, IX), vedi Cunizza da Romano.
Cunegonda di Altdorf
Kunigunda Azzo.jpg
Cunizza con Alberto Azzo II d'Este
Marchesa consorte d'Este
Stemma
Nascita Weingarten, 1020
Morte 31 agosto 1057
Sepoltura Badia Polesine
Luogo di sepoltura Abbazia della Vangadizza
Dinastia Welfen
Padre Guelfo II di Altdorf
Madre Imiza di Lussemburgo
Consorte Alberto Azzo II d'Este
Figli Guelfo IV d'Este

Cunegonda di Altdorf, detta anche Cunizza (Weingarten, 102031 agosto 1057), pronipote dell'imperatrice Cunegonda, fu marchesa d'Este.

Abbazia della Vangadizza, i sepolcri di Alberto Azzo e della moglie Cunegonda
Badia Polesine, lapide presso l'Abbazia Vangadizza.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nota anche come Cunizza "dei Welfen",[1] fu figlia di Guelfo II di Altdorf e di Imiza di Lussemburgo e discendente dalla nobile famiglia Welfen; era la sorella di Guelfo III, duca di Carinzia e marchese di Verona. Le venne imposto il nome Cunegonda forse in onore della zia, Cunegonda di Lussemburgo, imperatrice di Germania e santa.

Si unì in matrimonio ad Alberto Azzo II, marchese d'Este, portando in dote possedimenti in Solesino, nelle vicinanze di Este. Da questa unione nacque Guelfo IV, futuro duca di Baviera e capostipite del casato dei Guelfi.

Morì nel 1057 e venne sepolta nell'Abbazia della Vangadizza accanto al marito.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. D'Este, Torino, 1835, ISBN non esistente.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]