Cultura di Beixin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civiltà neolitiche in Cina.

La cultura di Beixin (北辛文化, pinyin=Bei xin wen hua), fu una cultura neolitica che si sviluppò nella provincia dello Shandong, in Cina tra il 5.300 e il 4.100 a.C.[1]

Ritrovamenti[modifica | modifica sorgente]

Il sito di riferimento di Beixing, ( 北辛村 Beixin cun) che dato il nome alla cultura, fu scoperto nel 1964 e scavato tra il 1978 e il 1979 a Tengzhou, nella provincia dello Shandong, in Cina.
Oltre a questo, sono stati ritrovati una cinquantina di siti appartenenti alla stessa cultura.

Stile di vita[modifica | modifica sorgente]

La cultura mostra evidenze della coltivazione del miglio e dell'addomesticazione del bufalo d'acqua.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Chinese Neolithic: Trajectories to Early States, pp. 193

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Allan, Sarah (ed), The Formation of Chinese Civilization: An Archaeological Perspective, ISBN 0-300-09382-9
  • Liu, Li. The Chinese Neolithic: Trajectories to Early States, ISBN 0-521-81184-8

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]