Cultura di Arras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cultura di Arras è una cultura archeologica della media età del ferro diffusasi nell'East Riding of Yorkshire, in Inghilterra[1]. Prende il nome dal cimitero di Arras, presso Arras Farm, (53.86 ° N 0.59 ° W) nei pressi di Market Weighton, scoperto nel XIX secolo. L'entità etnica della cultura di Arras è stata associata con la tribù celtica dei Parisi, della Britannia pre-romana.

La cultura è definita dalle sue pratiche di sepoltura, che sono rare al di fuori dell'East Yorkshire, ma si trovano frequentemente nell'Europa continentale, e mostrano alcune somiglianze con quelle della cultura di La Tène. Le inumazioni includono tombe con carro, o sepolture in recinti quadrati, o entrambe; in contrasto con le inumazioni continentali i cimiteri erano affollati, non estesi, ed i carri tipicamente smontati. Le sepolture sono state datate dalla seconda parte del I millennio a.C. alla conquista romana (circa 70 d.C.). I corredi funerari e la struttura dei carri erano principalmente in stile britannico, non continentale. Molti dei reperti archeologici sono conservati nel Museo dello Yorkshire e nel British Museum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Richard Bradley, The prehistory of Britain and Ireland, Cambridge University Press, 2007, pp. 263–4, ISBN 0-521-84811-3.
Archeologia Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di archeologia