Cultura Paracas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ubicazione della cultura Paracas
Ciotola di ceramica a forma di zucca del I-II secolo d.C., Raccolte extraeuropee del Castello Sforzesco

La cultura Paracas fu un'importante società andina tra il 750 a.C. e il 100 d.C. che si sviluppò nella penisola di Paracas, situata in quello che oggi è il distretto di Paracas della provincia di Pisco nella regione Ica, Perù. La maggior parte delle informazioni sulla vita dei Paracas proviene dagli scavi della necropoli di Paracas, per primo esplorata dall'archeologo peruviano Julio Tello negli anni '20 del XX secolo. La cultura Paracas è nota per gli straordinari e variopinti tessuti ricamati di lana e cotone. Furono trovati per la prima volta nella necropoli scoperta Julio Tello che conteneva 420 corpi mummificati e avvolti in tessuti ricamati del 200-300 AC.

Scoperta[modifica | modifica wikitesto]

La cultura Paracas fu scoperta dall'archeologo peruviano Julio César Tello nell'estate del 1925 di fronte alla baia di Paracas al sud di Pisco. In seguito Tello installò un campo archeologico nella zona. La gran parte dei reperti fu ritrovata in necropoli[1] o siti tumulari nelle dirette vicinanze degli scavi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Necropolis Paracas, su historiaperuana.com. URL consultato il 6 ottobre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]