Cuero (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cuero
city
(EN) City of Cuero
Cuero – Veduta
Il Cuero Commercial Historic District
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea DeWitt
Territorio
Coordinate 29°05′37″N 97°17′28″W / 29.093611°N 97.291111°W29.093611; -97.291111 (Cuero)Coordinate: 29°05′37″N 97°17′28″W / 29.093611°N 97.291111°W29.093611; -97.291111 (Cuero)
Altitudine 56 m s.l.m.
Superficie 12,83 km²
Abitanti 6 841 (2010)
Densità 533,2 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 77954
Prefisso 361
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Cuero
Cuero
Cuero – Mappa
Sito istituzionale

Cuero (/ˈkwɛroʊ/ KWAIR-oh) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di DeWitt nello Stato del Texas. La popolazione era di 6,841 abitanti al censimento del 2010.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 12,83 km², dei quali 12,79 km² di territorio e 0,05 km² di acque interne (0,36% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Mappa della città nel 1881
Tacchini in allevamento il 16 novembre 1912

Il primo ufficio postale nella contea di DeWitt fu creato nel maggio del 1846 nel negozio di Daniel Boone Friar, quattro miglia a nord del sito attuale; si chiamava anche Cuero (più tardi Old Cuero). Cuero prende il nome dal Cuero Creek, che gli spagnoli avevano chiamato Arroyo del Cuero, o Creek of the Rawhide, in riferimento alla pratica degli indiani di uccidere il bestiame selvatico che si bloccava nel fango del ruscello. Quando la Gulf, Western Texas and Pacific Railway fu estesa da Indianola a San Antonio, il sito di Cuero fu scelto come punto di arresto a metà strada nella costruzione della linea. Anche se la costruzione dei binari a Cuero non furono completati fino al gennaio del 1873, la costruzione di aziende e abitazioni iniziarono nel novembre del 1872. Tra i primi abitanti vi erano Benjamin McCulloch e Gustav Schleicher. Schleicher, che disegnò una mappa per la ferrovia, pianificò la nuova città per la sua Cuero Land and Immigration Company, e Robert J. Kleberg mappò il sito nel gennaio del 1873[1].

La giunta comunale fu organizzata nell'estate del 1873; la città fu incorporata il 23 aprile 1875 e sostituì Clinton come capoluogo della contea nel 1876. Mentre Cuero cresceva e Clinton declinava, i grandi uragani del 1875 e 1886 causarono l'arrivo degli emigrati da Indianola, dato che la loro città fu distrutta. Fra le prime aziende importanti vi erano la banca di Otto Buchel, la ferramenta di J. R. Nagel, e la H. Runge and Company, una filiale del negozio e della banca di Henry Runge con sede ad Indianola, dove a Cuero operavano Edward Mugge, Sr. Mugge, affiancato da William Frobese Sr., ed Emil Reiffert Sr., quando l'azienda trasferì la sua base operativa a Cuero dopo l'uragano che distrusse Indianola nel 1886. Questi uomini sono accreditati con la causa della gran parte dell'espansione iniziale di Cuero. Rudolph Kleberg iniziò a pubblicare il settimanale Cuero Star nel giugno del 1873. Altri giornali di Cuero erano il Deutsche Rundschau, un giornale in tedesco fondato da William T. Eichholz nel 1880; il Cuero Sun di Lee Chaddock, in funzione nei primi anni 1890; il Cuero Bulletin, fondato negli anni 1880 da Samuel L. Kyle e successivamente assorbito dal Star; il Constitution, un giornale populista pubblicato negli anni 1890 da Fay Carothers; il Daily Hustler, rilasciato da James C. Howerton dal luglio al novembre del 1894; e il Cuero Daily Record, fondato nel novembre del 1894 da Howerton, H. G. Woods, e B. S. Wright. Howerton divenne l'unico proprietario del Record, che assorbì il Star e il Deutsche Rundschau, ed è il giornale più antico ad essere pubblicato a Cuero[1].

Il professor David W. Nash aprì la Guadalupe Academy (noto anche come Nash's School o Cuero Institute), una scuola privata coeducativa, nel settembre del 1873; rimase aperta circa fino al 1910. Il Cuero Independent School District fu costituito nel 1892; studenti bianchi, neri e messicano-statunitensi frequentavano scuole separate. Tra le associazioni sociali tedesche vi era l'Ordine dei Figli di Hermann e un turnverein (club di atletica). I vescovi organizzarono la prima congregazione di Cuero nel 1874 e i cattolici fondarono una chiesa e una scuola nel 1876. I metodisti costruirono una chiesa nel 1884; i battisti furono organizzati nel 1877 con il reverendo John Van Epps Covey e i presbiteriani nel 1878. I luterani tedeschi si organizzarono nel 1880 e la loro congregazione era cresciuta sostanzialmente grazie all'emigrazione da Indianola nel 1886[1].

Cuero prosperò nonostante un periodo di illegalità e un incendio disastroso nell'aprile del 1879. Gli abitanti organizzarono l'Home Protection Club, che si fece regolarmente come unità militare e aiutò i funzionari della legge quando era necessario. L'opportunità di spedizione era cresciuta nel 1886 quando la San Antonio and Aransas Pass Railway collegò Cuero a Houston; le buone strade sterrate e i due ponti di ferro liberi sul fiume Guadalupe servivano anche la comunità. La vicinanza della città al fiume provocò molta discussione sul futuro commerciale di Cuero attraverso una via d'acqua che era stata proposta ma non fu mai stata completata. Nel 1887, Cuero possedeva una popolazione di 2,500 abitanti, costituita principalmente da statunitensi e tedeschi. Rudolph Kleberg scrisse nel suo Description of the Resources of DeWitt County, Texas: The Immigrant's Handbook (1887) che Cuero possedeva un teatro dell'opera, due grandi scuole, un dipartimento dei vigili del fuoco, e un hotel. Il trasporto dell'agricoltura nei camion divenne un'importante industria, così come il cotone, il pollame e il bestiame. Il Cuero Record riferì che alla fine del 1886 la città possedeva un negozio della ferrovia e una fabbrica della tessitura del cotone a vapore a $50,000 con sedici telai, ma notò anche che c'erano molti furti di bestiame nell'area. Verso la metà degli anni 1890, Cuero possedeva anche uno dei più grandi mulini ad olio di cotone dello stato, in grado di produrre ottanta tonnellate al giorno; c'erano anche tre grandi sgranatrici di cotone, una fabbrica di ghiaccio, due impianti di imbottigliamento, una fabbrica di sigari, una conceria, una società elettrica privata e il primo dei tre ospedali. L'industria del tacchino di Cuero stava già trasportando uccelli trasformati a livello nazionale nel 1906, anche se la rinomata sfilata "Turkey Trot" non iniziò fino al 1912[1].

Cuero possedeva una popolazione stimata di 3,422 abitanti nel 1904 e di 3,671 verso la metà degli anni 1920, quando la città possedeva un valore valutato di $3.7 milioni. La diga idroelettrica sul fiume Guadalupe, che faceva parte della centrale idroelettrica privata della comunità, era la più grande dello stato. Cuero promosse l'industria del tacchino nel sud del Texas centrale e divenne uno dei più grandi mercati del pollame nel sud-ovest. La città sosteneva anche grandi industrie di bovini, prodotti lattiero caseari e di carne e produceva noci pecan, olio di cotone e prodotti e mangimi. La Crescent Valley Creamery era una delle più grandi cremerie indipendenti del sud nel 1935. La speculazione sul petrolio iniziò nel 1919, anche se un pozzo fu perforato solo dopo il 1929[1].

La popolazione della città era salita a 5,474 abitanti nella metà degli anni 1940 e raggiunse i 7,498 nel prossimo decennio. Nel 1949, l'industria del broiler aveva superato i tacchini come seconda fonte più importante del reddito del bestiame. Il Cuero Livestock Commission registrò che Cuero era il più grande speditore di bestiame dello stato nel 1942 e nel 1943, con più di 800 carichi esportati all'anno. La commissione, fondata nel 1940, vendette $251,750 di magazzino nello stesso anno; le vendite erano salite a $1.3 milioni nel 1941, $3.5 milioni nel 1942, e $4.7 milioni nel 1943.

La popolazione di Cuero raggiunse il picco nel 1969 con 7,800 abitanti e declinò a 6,920 abitanti verso la metà degli anni 1970. L'agroalimentare dominava ancora l'economia locale, anche se le industrie del tacchino e del cotone erano diminuite di significato. Verso la metà degli anni 1980, la popolazione raggiunse i 7,124 abitanti, e la città sosteneva 142 aziende. Il tribunale della contea, costruito tra il 1895 e il 1896, fu restaurato tra il 1955 e il 1957. Il DeWitt County Historical Museum venne fondato a Cuero circa nel 1974. La popolazione nel 1990 era di 6,700 abitanti, poi scesa a 6,571 nel 2000[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 6,841 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 68,63% di bianchi, il 15,16% di afroamericani, lo 0,58% di nativi americani, lo 0,42% di asiatici, lo 0% di oceanici, l'11,84% di altre razze, e il 3,36% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 39,91% della popolazione.

Persone legate a Cuero[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN134901704
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas