Cubo magico 5x5x5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il cubo magico 5x5x5 (o cubo magico perfetto) è stato scoperto nel novembre 2003 dal matematico tedesco Walter Trump, e dall'informatico francese Christian Boyer.
Trump e Boyer hanno impostato un particolare algoritmo matematico su 5 computer funzionanti in parallelo, elaborando questi calcoli per parecchie settimane. Il cubo magico perfetto era un tormento plurisecolare dei matematici, che erano arrivati a dubitare della sua esistenza. Può essere definito ultramagico in quanto non calcolato dalla mente umana, ma determinato dagli elaboratori. Nel cubo magico di ordine 5, 53 numeri, da 1 a 125, danno sempre 315 come costante magica su una qualsiasi delle linee, righe, colonne o diagonali del cubo.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Un cubo magico perfetto è un cubo magico in cui la costante magica può essere trovata come somma dei numeri sia di ogni riga, colonna e delle quattro diagonali maggiori, sia di ogni altra diagonale interna del cubo. La formula che consente di trovare la somma costante su righe, colonne e diagonali, nelle tre dimensioni, di un cubo magico di ordine n è

Nel settembre del 2003, Trump aveva già trovato il primo cubo magico perfetto 6x6x6, con 651 come costante magica.

Rappresentazione bidimensionale dei cinque strati del Cubo magico perfetto 5x5x5[modifica | modifica wikitesto]

1° strato - 2° strato
3° strato - 4° strato
5° strato -

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]