Cuba-Calatafimi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cuba-Calatafimi
Stato Italia Italia
Regione Sicilia Sicilia
Provincia Palermo Palermo
Città Palermo-Stemma uff.png Palermo
Circoscrizione IV
Superficie 1,788893 km²
Mappa dei quartieri di

Coordinate: 38°06′26.44″N 13°20′25.77″E / 38.107344°N 13.340492°E38.107344; 13.340492

Cuba-Calatafimi è il quinto quartiere di Palermo.

Il quartiere è compreso nella IV Circoscrizione[1]. Quartiere e UPL coincidono.

Confini[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere confina:

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il quartiere durante la dominazione Punica venne usata come necropoli, infatti si trovava proprio oltre le mura della neopolis. Durante la dominazione araba la forte crescita demografica cittadina spinse gli abitanti ad occupare questa antica necropoli che divenne una ricca zona agricola. Con l'arrivo dei Normanni i sovrani iniziarono a cercare zone dove edificare i propri genoard o paradisi terrestri, residenze di caccia e pesca all'esterno delle mura cittadine. Proprio in questo periodo, intorno al 1180, in questa zona vennero edificati due edifici che diedero successivamente il nome al quartiere: la Cuba Sottana e la Cuba Soprana (detta anche torre Alfaina). Quasi contemporanea è la costruzione di alcuni conventi e di alcune chiese che in breve tempo riempirono il futuro quartiere.

Principali monumenti[modifica | modifica wikitesto]

Cuba-Calatafimi (UPL)

All'interno del quartiere sono presenti molti monumenti di diverse epoche, i più importanti sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Panormus 2008, pag. 34 (PDF), comune.palermo.it. URL consultato il 09-08-2010 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011). (PDF)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Palermo Portale Palermo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Palermo