Crystal Gayle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Gayle
Crystal Gayle.jpg
Crystal Gayle nel 2007
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereCountry
Country pop
Pop
Periodo di attività musicale1970 – in attività
Sito ufficiale

Brenda Gail Webb, nota come Crystal Gayle (Paintsville, 9 gennaio 1951), è una cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Kentucky, è cresciuta in Indiana. Sua sorella maggiore è la cantante Loretta Lynn. Crystal Gayle, come la sorella, è una esponente del genere country.

Il suo brano più conosciuto è Don't It Make My Brown Eyes Blue (1977). Tuttavia il suo primo album è datato febbraio 1975 ed è rappresentato dall'eponimo Crystal Gayle. Nel 1982 ha collaborato alla colonna sonora del film Un sogno lungo un giorno di Francis Ford Coppola, realizzata da Tom Waits.

È inserita nella Hollywood Walk of Fame. Tra gli altri premi ha vinto un Grammy Award, quattro Academy of Country Music Awards e quattro American Music Awards.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

È conosciuta anche per i suoi lunghissimi capelli neri.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio
  • 1975 - Crystal Gayle
  • 1975 - Somebody Loves You
  • 1976 - Crystal
  • 1977 - We Must Believe in Magic
  • 1978 - When I Dream
  • 1979 - We Should Be Together
  • 1979 - Miss the Mississippi
  • 1980 - These Days
  • 1981 - Hollywood, Tennessee
  • 1982 - True Love
  • 1983 - Cage the Songbird
  • 1985 - Nodoby Wants to Be Alone
  • 1986 - Straight to the Heart
  • 1988 - Nobody's Angel
  • 1990 - Ain't Gonna Worry
  • 1992 - Three Good Reasons
  • 1993 - Best Always
  • 1995 - Someday
  • 1996 - He Is Beautiful
  • 1999 - Crystal Gayle Sings the Heart and Soul of Hoagy Carmichael
  • 2000 - In My Arms
  • 2003 - All My Tomorrows
Album collaborativi
Album natalizi
  • 1987 - A Crystal Christmas
Colonne sonore
Raccolte (parziale)
  • 1978 - I've Cried the Blue Right Out of My Eyes
  • 1979 - Classic Crystal
  • 1980 - Favorites
  • 1983 - Crystal Gayle's Greatest Hits

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59269579 · ISNI (EN0000 0000 7839 4565 · LCCN (ENn91072365 · GND (DE134382455 · BNF (FRcb138943598 (data)