Cruzeiro real brasiliano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cruzeiro real brasiliano
Nome locale cruzeiro real (PT) (pl. cruzeiros reais)
50 Cruzeiros reais BRR de 1993 (verso).png
Moneta da 50 cruzeiro real del 1993 (diritto)
50 Cruzeiros reais BRR de 1993.png
Moneta da 50 cruzeiro real del 1993 (rovescio)
Codice ISO 4217 BRR
Stati Brasile Brasile
Simbolo CR$
Frazioni Centavo (1/100) (pl. centavos)
Monete 5, 10, 50, 100 CR$
Banconote 50, 100, 500 CR$ (sovrastampate), 1 000, 5 000, 50 000 CR$
Entità emittente Banco Central do Brasil
Sito web www.bc.gov.br
Periodo di circolazione 1º agosto 1993 - 30 giugno 1994
Sostituita da Real brasiliano dal 1º luglio 1994
Tasso di cambio 2 750 cruzeiro real = 1 real (1º luglio 1994)
Stampa e conio: Casa da Moeda do Brasil (www.casadamoeda.gov.br)
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il cruzeiro real è stato per breve durata la valuta del Brasile, tra il 1º agosto 1993 e il 30 giugno 1994.[1] Era suddiviso in 100 centavo, tuttavia, questa unità è stata usata solo a fini contabili. Il suo codice ISO era BRR e il simbolo era CR$.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli alti tassi d'inflazione che hanno segnato il 1993, hanno portato il governo di Itamar Franco ad emettere il provvedimento urgente che ha creato il cruzeiro real.

La nuova valuta ha sostituito il terzo cruzeiro, con 1 000 cruzeiro = 1 cruzeiro real. Il cruzeiro real è stato poi sostituito dal real ad un cambio di 1 real per 2 750 cruzeiro real. Prima che ciò avvenisse, nei prezzi veniva utilizzata l'unità reale di valore (agganciata al dollaro USA alla pari), al fine di permettere alla popolazione di abituarsi a una valuta stabile (dopo molti anni di alta inflazione) prima dell'introduzione del real.

Monete[modifica | modifica wikitesto]

In sostituzione delle banconote dalla precedente valuta, furono emesse monete in acciaio inox inizialmente da 5 e 10 cruzeiro real, e successivamente da 50 e 100 cruzeiro real.

Una curiosità di queste monete è che l'espressione "cruzeiros reais" non compare sulla moneta, sostituita dal simbolo CR$, e che sul diritto appaiono gli animali in via di estinzione.

Per questa valuta non vennero emesse monete in centavo, utilizzando allo scopo le banconote e le monete della valuta precedente, con il rapporto di 10 cruzeiro per un centavo di cruzeiro real.

Emissioni regolari[2]
Immagine Valore Parametri tecnici Descrizione Periodo di circolazione Data di emissione Tiratura Note
Diritto Rovescio Diametro Spessore Massa Composizione Diritto Rovescio
5 CR$ 21,0 mm 1,20 mm 3,27 g Acciaio inossidabile Due ara Valore, data, BRASIL 20 settembre 1993 - 15 settembre 1994 1993 250 000 000
1994 70 000 000
10 CR$ 22,0 mm 1,20 mm 3,59 g Acciaio inossidabile Tamandua Valore, data, BRASIL 20 settembre 1993 - 15 settembre 1994 1993 300 000 000
1994 150 252 000
50 Cruzeiros reais BRR de 1993 (verso).png 50 Cruzeiros reais BRR de 1993.png 50 CR$ 23,0 mm 1,20 mm 3,92 g Acciaio inossidabile Giaguaro Valore, data, BRASIL 10 dicembre 1993 - 15 settembre 1994 1993 50 000 000
1994 30 000 000
100 CR$ 24,0 mm 1,20 mm 4,27 g Acciaio inossidabile Crisocione Valore, data, BRASIL 10 dicembre 1993 - 15 settembre 1994 1993 50 000 000
1994 40 000 000

Banconote[modifica | modifica wikitesto]

Le prime banconote di questa valuta erano biglietti da 50 000, 100 000 e 500 000 cruzeiro, cui venne apposto un timbro con il nuovo valore da 50, 100 e 500 CR$. Successivamente furono emesse banconote regolari in tagli da 1 000, 5 000 e 50 000 CR$.

Nel 1994 fu anche progettato il lancio di una banconota da 10 000 cruzeiro real, il cui design era già statao approvato, ma che non entrò mai in circolazione a causa dell'imminente lancio del Plano Real.[3]

Serie provvisoria[4]
Immagine Valore Descrizione Periodo di circolazione Note
Fronte Retro Fronte Retro
50 CR$ Luís da Câmara Cascudo Danzatrici con costumi folkloristici 2 agosto 1993 - 15 settembre 1994 Con sovrastampa
100 CR$ Colibrì che nutre i suoi piccoli Cascate dell'Iguazú 2 agosto 1993 - 15 settembre 1994 Con sovrastampa
500 CR$ Mário de Andrade Edificio Martinelli, de Andrade che insegna 2 agosto 1993 - 15 settembre 1994 Con sovrastampa
Serie regolare[4]
Immagine Valore Descrizione Periodo di circolazione Note
Fronte Retro Fronte Retro
1 000 CR$ Anísio Spínola Teixeira Bambini lavoratori 1º ottobre 1993 - 15 settembre 1994
5 000 CR$ Un gaucho Scena di roping 29 ottobre 1993 - 15 settembre 1994
50 000 CR$ Donna di Bahia Baiana che vende acarajé 30 marzo 1994 - 15 settembre 1994

Ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 tutto il contante in circolazione, costituito dalle banconote e monete del cruzeiro real, così come dalle banconote residue delle valute precedenti, è stato ritirato in occasione del lancio della nuova valuta, il real, perdendo valore legale dal mese di agosto dello stesso anno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Diego Antonelli, Do pau-brasil ao real, Gazeta do Povo, 20 luglio 2013. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  2. ^ (PT) Moedas emitidas pelo BC - Cruzeiro Real (CR$) vigente de 01/08/1993 a 30/06/1994, in Museu de Valores do Banco Central, Banco Central do Brasil. URL consultato l'8 marzo 2014.
  3. ^ (PT) Dez Mil Cruzeiros Reais (1993) - A Cédula que Nunca Circulou, su dinheirodemetal.com, 5 settembre 2012. URL consultato l'8 marzo 2014.
  4. ^ a b (PT) Cédulas emitidas pelo BC - Cruzeiro Real (CR$) vigente de 01/08/1993 a 30/06/1994, in Museu de Valores do Banco Central, Banco Central do Brasil. URL consultato l'8 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]