Cronoscalata Alghero-Scala Piccada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alghero-Scala Piccada
SportCasco Kubica BMW.svg Automobilismo
TipoCronoscalata
PaeseItalia
ContinenteEuropa
Cadenzaannuale
Formula5 Km
Sito Internetwww.scalapiccada.it
Storia
Fondazione1955
Trofeo Italiano Velocità Montagna
Coppa Italia C.S.A.I Montagna Nord/Sud
Enrico Confalonieri, Franco Di Suni

La Alghero-Scala Piccada è una cronoscalata automobilistica, che si svolge nella Sardegna nord-occidentale sul primo tratto della strada statale 292 Nord Occidentale Sarda, da Alghero verso Villanova Monteleone (SS), lungo 5 km (dal Km 3,800 al Km 8,800).

È valevole per il Trofeo italiano velocità montagna, la Coppa Italia montagna nord e la Coppa Italia montagna sud, l'unica crono sarda assieme alla Iglesias-Sant'Angelo a farne parte. Viene organizzata dall'Automobile Club d'Italia - Commissione Sportiva Automobilistica Italiana di Sassari, in collaborazione col Comune di Alghero, patrocinio della Provincia di Sassari e della Regione Sardegna. Si svolge dal 1955 e venne ideata dal marchese Franco di Suni.

È la cronoscalata più antica in assoluto tra quelle sarde, e la terza più antica in Italia, per questo motivo è una delle gare più seguite ma anche ambite, del genere. Ha legato il suo nome a piloti di grosso spessore, come ad esempio Simone Faggioli, Mauro Nesti ed Ezio Baribbi, mentre tra i piloti locali di successo, spiccano i nomi di Sergio Farris, Uccio Magliona ed Omar Magliona.

Il percorso è abbastanza tecnico, soprattutto per i primi due chilometri circa. Successivamente la pista risulta un po' meno curvilinea, con pieghe un po' meno decise, anche se la parte centrale presenta due tornanti abbastanza stretti.

La casa cantoniera di Scala Piccada, situata di fronte al traguardo

Una delle caratteristiche principali è la coreografia, offerta dalla riviera del Corallo, che rende lo scenario molto suggestivo, ma anche l'ampiezza della sede stradale, che per quanto nella norma è decisamente superiore a quella presente in altre cronoscalate sarde, come ad esempio quella di Cuglieri-La Madonnina.

Ad eccezione della prima edizione, la gara è sempre stata vinta da piloti italiani. Nel 1955 infatti, se la aggiudicò Gilberte Thirion, che oltre ad essere l'unica partecipante non italiana ad imporsi, è stata anche l'unica donna a vincere questa cronoscalata.

Al 2010 il record di vittorie appartiene ad Ezio Baribbi, con ben nove successi, di cui quattro consecutivi; grazie anche alle vittorie di Giuseppe Tambone ed Edoardo Lualdi, la Lombardia è risultata essere la regione più vincente in questa gara, seguita dalla Sardegna con sei successi ad opera degli assi locali, Uccio Magliona (unico pilota sardo a primeggiare più di una volta), Sergio Farris, Franco Lasia, Franco Locci ed Omar Magliona. Sul podio di questa particolare classifica, si piazza con successo la regione Toscana, anche lei a quota sei successi, tutti ottenuti con piloti di grosso calibro, ossia Mauro Nesti, Simone Faggioli, David Baldi, Franco Cinelli e Mauro Sacchini.

Per quanto concerne i costruttori invece, l'Osella primeggia su tutte le altre case, come d'altronde è successo in tutte le altre gare del genere, dagli anni settanta in poi. La vetture piemontesi, si sono aggiudicate 28 edizioni, 15 consecutive dal 1978 (vittoria di Franco Locci) al 1992 (per mano di Ezio Baribbi). Segue la Abarth con cinque vittorie e l'Alfa Romeo con tre.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Anno Pilota Vettura Risultati ufficiali Galleria fotografica
1955 Gilberte Thirion Mercedes 300 SL
1956 Gara motociclistica
1957 Gara motociclistica
1958 Gara motociclistica
1959 Gara motociclistica
1960 Gara motociclistica
1961 Edoardo Lualdi Ferrari 3000 GTO
1962 Piero Frescobaldi Lancia Flaminia Sport Zagato
1963 Giuseppe Rebaudi Abarth
1964 Angelo Gilberti Abarth Sinca 1300
1965 Noris Porsche 904
1966 Prigigallo Alfa Romeo Giulia
1967 Giuseppe Raffa Alfa Romeo GTA
1968 Percorso impraticabile, non disputata
1969 Percorso impraticabile, non disputata
1970 Percorso impraticabile, non disputata
1971 Amphicar Fiat Abarth 2000
1972 Angelo Giliberti Abarth 2000
1973 Amphicar Chevron B/23
1974 Alessandro Cocchetti Chevron B/23
1975 Franco Pilone Abarth Osella BMW
1976 Domenico Scola BMW 2000
1977 Domenico Scola Lola 3000
1978 Franco Locci Osella PA/5
1979 Mauro Sacchini Osella PA/6 2000
1980 Sergio Farris Osella PA/6 2000
1981 Uccio Magliona Osella PA/9 2000
1982 Uccio Magliona Osella PA/9 2000
1983 Piero Nappi Osella PA/9 2000
1984 Giuseppe Tambone Osella PA/10 2000
1985 Ezio Baribbi Osella PA/10 2000
1986 Ezio Baribbi Osella PA/10 2000
1987 Ezio Baribbi Osella PA/10 2000
1988 Ezio Baribbi Osella PA/10 2000
1989 Giuseppe Tambone Osella PA/10 2000
1990 Ezio Baribbi Osella PA/9 2000
1991 Ezio Baribbi Osella PA/10 2000
1992 Ezio Baribbi Osella PA/9 2000
1993 Pasquale Irlando Alfa Romeo 155 GTA
1994 Mauro Nesti Lucchini BMW
1995 Pasquale Irlando Osella BMW
1996 Mauro Nesti Lucchini
1997 Non disputata[1]
1998 Ezio Baribbi Osella PA/20 BMW
1999 Ezio Baribbi Osella PA/20 BMW
2000 Franz Tschager Osella PA/20
2001 Franco Cinelli Osella PA20/S
2002 Erasmo Bologna Osella PA20/S
2003 Giovanni Mezzasalma Osella BMW
2004 Pasquale Irlando Osella PA21/2
2005 Simone Faggioli Osella PA21/S
2006 Franco Lasia Osella PA20
2007 Omar Magliona Osella PA21
2008 David Baldi Osella PA27 E2 M3000
2009 David Baldi Osella FA 30 Zytek
2010 Cristian Merli Picchio PA4 E2

Vittorie per pilota[modifica | modifica wikitesto]

  • 1
    Italia Flag of Sicily.svg Erasmo Bologna
    Italia Toscana Franco Cinelli
    Italia Alessandro Cocchetti
    Italia Toscana Simone Faggioli
    Italia Bandiera ufficiale RAS.jpg Sergio Farris
    Italia Piero Frescobaldi
    Italia Trentino-Alto Adige Franz Tschager
    Italia Bandiera ufficiale RAS.jpg Franco Lasia
    Italia Bandiera ufficiale RAS.jpg Franco Locci
    Italia Lombardia Edoardo Lualdi
    Italia Bandiera ufficiale RAS.jpg Omar Magliona
    Italia Flag of Sicily.svg Giovanni Mezzasalma
    Italia Campania Piero Nappi
    Italia Noris
    Italia Piemonte Franco Pilone
    Italia Prigigallo
    Italia Giuseppe Raffa
    Italia Giuseppe Rebaudi
    Italia Toscana Mauro Sacchini
    Belgio Gilberte Thirion

Vittorie per costruttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ruote sgonfie, notizia tratta dal sito UnioneSarda.it

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]