Crisula Stafida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crisula Stafida nel 2014

Crisula Stafida, pseudonimo di Crisula Secco (Stafida è il cognome materno) (Roma, 16 novembre 1981), è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Crisula Stafida nel 2009

Crisula Stafida nasce a Roma da madre italo-greca e da padre italiano. Trascorre l'infanzia nella Capitale e a undici anni si trasferisce con la madre a Rovereto, in Trentino-Alto Adige, ove passa gli anni dell'adolescenza e completa parte degli studi.

A diciotto anni lascia il Trentino per trasferirsi a Milano; qui studia teatro con l'attore e doppiatore Enrico Maggi presso l'«Accademia Biosofica» e prende parte ad alcuni spettacoli teatrali e ad un corso di doppiaggio presso la DEA Digital. In seguito, fatto ritorno a Roma con l'obiettivo di perfezionarsi negli studi di attrice, frequenta alcuni seminari e stage di recitazione (Teatro Blu con Beatrice Bracco), partecipando al contempo a film indipendenti e ad alcuni cortometraggi sia in Italia che in Francia. All'École Supérieure d'Audiovisuel (ESAV) di Tolosa e presso l'Ecole Superieure d'Etudes Cinematographiques (ESEC) di Parigi studia creazione ed interpretazione dei personaggi.

Nel 2006 esordisce sul grande schermo con un cameo nel film Nero bifamiliare di Federico Zampaglione e partecipa ad alcuni episodi delle fiction televisive R.I.S. - Delitti imperfetti e Distretto di Polizia 6.

Dal 2007 al 2010 partecipa a film indipendenti e viene scelta come protagonista femminile del videoclip musicale Superamore di Gigi D'Alessio, quest'ultimo insieme ad Andrea De Rosa, con cui viene premiata al Roma Videoclip 2008 (VI edizione)[1].

Nel 2010 è tra i protagonisti della commedia pulp Ganja Fiction, per la regia di Mirko Virgili[2], mentre l'anno seguente lo è ne Il marito perfetto di Lucas Pavetto, in cui interpreta il ruolo di "Viola", personaggio noir e controverso. Quest'ultimo film viene premiato come miglior mediometraggio al «Buffalo Screams Horror Film Festival 2011» di New York[3], ove l'attrice riceve una Nomination come migliore attrice protagonista, e al «Mexico International Film Festival 2012»[4].

Nel luglio 2012 la rivista For Him Magazine la sceglie come unica attrice italiana, dedicandole un servizio di sei pagine nel primo numero italiano[5].

Nel 2013 è scritturata da Federico Zampaglione nel cast del film Tulpa - Perdizioni mortali, dove interpreta il ruolo di "Giulia Silenzi", accanto a Claudia Gerini, Michele Placido, Michela Cescon e Ivan Franek[6]. Nel film, ove appare per la prima volta senza veli, crea molto scalpore la scena saffica di cui è protagonista con Claudia Gerini.

Nel dicembre 2013 ha ricevuto il premio Regina del Noir italiano al cinema nell'ambito del XXIII Courmayeur Noir in festival[7].

Nel 2014 è la protagonista del cortometraggio Angelika, regia di Federico Greco[8], un revenge movie fumettistico che ha vinto il TOFF (The Online Film Festival)[9] ed è stato selezionato, tra gli altri, al Fantafestival. Inoltre sempre nello stesso anno interpreta il ruolo di "Pamela" nel film Short Skin, diretto da Duccio Chiarini, che viene presentato in anteprima nazionale al Festival di Venezia 2014 nella sezione "Biennale College" e in seguito vince il Ciak d'oro 2015 come migliore opera prima.

Nel 2016 partecipa alla fiction per Canale 5 Matrimoni e altre follie in cui veste i panni di "Lavinia", ex compagna di scuola di Chiara Francini, mentre nel 2017 è la protagonista del film The Antithesis, in cui interpreta il ruolo della geologa "Sophi Vaiani". Nel novembre 2017 il film vince il Premio Mario Bava come migliore opera prima italiana alla XXXVII edizione del Fantafestival di Roma. Nello stesso anno partecipa alla serie tv I delitti del BarLume diretta da Roan Johnson interpretando il ruolo della conturbante ballerina "Penelope", recitando tra gli altri accanto ad Alessandro Benvenuti e Filippo Timi. Dal 2019 è tra i protagonisti della sit com Ricci & Capricci e del film TV per Italia Uno Din Don - Il ritorno. Nel 2020 conduce accanto a Claudio Guerrini il programma TV Una nuova vita in onda sulle reti Mediaset. Nel 2021 torna sul set di Din Don con i sequel della fortunata serie per Italia Uno e conduce ancora accanto a Claudio Guerrini il talent musicale "IBand".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Everyday Passion, regia di Gianni Catani (2008)
  • Ganja Fiction, regia di Mirko Virgili (2008)
  • Diario di una trappola, regia di Lucio Gardin (2013) - Campagna nazionale contro la ludopatia
  • Martyn, regia di Francesco Picone (2013)
  • Angelika, regia di Federico Greco (2014)

Mediometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Roma Videoclip 2008 - Elenco dei vincitori.
  2. ^ "Ganja Fiction". Ritmi frenetici per una commedia pulp ad alta tensione, in Corriere della Sera. Cinema e TV. URL consultato il 7 agosto 2012.
  3. ^ Simone Pinchiorri, "Il marito perfetto" premiato al «Buffalo Screams Horror Film Festival», in Cinema Italiano. URL consultato il 9 agosto 2012.; Buffaloscreams.com - Elenco dei vincitori 2011 Archiviato il 28 giugno 2012 in Internet Archive.
  4. ^ "Il marito perfetto" premiato al «Mexico International Film Festival», in Mexico International Film Festival. URL consultato il 9 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2012).
  5. ^ Crisula, la nuova dark lady del cinema: Stafida si racconta a "FHM" Italia tra scene di nudo e film horror, in TGCOM24 Mediaset. URL consultato il 9 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2012).
  6. ^ Fabio Fusco, Crisula Stafida, una mora nel nuovo horror di Zampaglione, in Movieplayer. URL consultato il 9 agosto 2012.
  7. ^ Noir in Festival Courmayerur 2013 - Crisula Stafida riceve il premio NoirFest/FilmHouseTV, in Filmhousetv.it, 13 dicembre 2013. URL consultato il 16 dicembre 2013.
  8. ^ Fangoria, Exclusive short premiere: Italian revenge thriller “ANGELIKA” Copia archiviata, su fangoria.com. URL consultato il 22 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2017).
  9. ^ The Online Film Fest, Interview with Federico Greco, winner of TOFF January edition [1][collegamento interrotto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]