Cristina Tassinari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cristina Tassinari (Forlì, 7 dicembre 1966) è una conduttrice televisiva e giornalista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia di un dirigente comunale e di una sarta di alta moda, fa la sua prima esperienza televisiva nel 1985 come annunciatrice per l'emittente Videoregione. A vent'anni vince un concorso pubblico per entrare nella Asl di Forlì in cui lavorerà a tempo pieno per oltre dieci anni. Solo dopo i trent'anni decide di intraprendere come attività primaria la carriera come conduttrice radiotelevisiva e giornalista.[1]

L'occasione che la spinge al cambio di professione è particolare. Nell'estate del 2002 Studio Aperto commissiona ad un suo amico cineoperatore un servizio sulla riviera romagnola. Il giornalista che deve apparire nel servizio non si presenta all'appuntamento e il cameraman chiede alla Tassinari di sostituirlo. Il servizio va in onda anonimo, le riprese della Tassinari vengono infatti tagliate al montaggio. Il lavoro della Tassinari colpisce sia la redazione di Studio Aperto che il direttore di Tele1 Faenza, Graziano Bassi, che l'anno successivo la chiama per collaborare con la sua emittente.[2]

Nel 2003 Tassinari esordisce come annunciatrice televisiva a Tele1[3]. Dopo pochi mesi le viene affidata la conduzione, sempre su Tele1, del programma di intrattenimento Un sogno in riviera. Per la stessa emittente conduce per quattro anni consecutivi la trasmissione Un bacio nella notte[4].

Diviene giornalista nel 2006[5]. Nello stesso anno inizia a collaborare con RAI 1 prima per Festa italiana poi come inviata a Occhio alla spesa (svolgerà questo ruolo in tre edizioni del programma).

Dal 2010 in poi collabora con numerosi programmi radiofonici di Rai Radio 1.

Fa la sua prima esperienza radiofonica come inviata di Doppio Femminile[6], programma condotto da Jo Squillo e Maria Teresa Lamberti. Nel 2010 e nel 2011 fa parte della giuria per la selezione delle voci nuove del Festival di Castrocaro di cui segue anche la diretta radiofonica assieme al collega Gianmaurizio Foderaro[3].

Conduce assieme a Pupo Attenti a Sanremo, il dopo festival radiofonico di Sanremo 2011[1]. Nel corso del festival è ospite fissa di diversi programmi televisivi Rai: Se... a casa di Paola, La vita in diretta, Mezzogiorno in famiglia e L'Italia sul 2. Sia nel 2011 che l'anno successivo partecipa alla finestra tv di RAI Radio 1 del Festival di Sanremo.

Lo stesso anno RAI Radio 1 le chiede di stilare la pagella dei partecipanti a X Factor per l'Extra Factor di Rai 2, conduce la diretta radiofonica di Ciak... si canta! (in contemporanea con la diretta televisiva in onda su RAI 1), Caffé ristretto e il concorso Bellissimamente, un premio consegnato a donne di talento andato in onda sulla RAI[7].

Dal 2013 al 2016 è inviata per Cronache animali su Rai 2[8].

Negli ultimi anni ha intensificato le sue apparizioni come ospite televisivo: Italia sul 2 su Rai 2 e Vita in diretta su Rai 1 , Torto o ragione e Estate in diretta[9] su Rai 1 , Italia Sì.

Note[modifica | modifica wikitesto]