Cristiano Ceriello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cristiano Ceriello (Napoli, 4 luglio 1974) è un regista, avvocato e attivista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Avvocato, attivo nella difesa dei consumatori e dei contribuenti, è Presidente dell'associazione "Difesa Consumatori e Contribuenti".

Come regista ha realizzato documentari, cortometraggi e lungometraggi cinematografici. Nel 2003 ha aderito al gruppo Dogma 95 di Lars Von Trier ed ha realizzato il secondo film dogma italiano Così x caso. L'anno successivo esce con il film Colori , al quale hanno partecipato Sabrina Salerno e Tania Zamparo.[1] Successivamente è sempre sua la regia di "D." anche con Marina Suma e Miriana Trevisan. Nel 2010 gira il documentario Caccia SpA, in concorso al 64° Salerno International Film, che contiene interviste esclusive a Daniela Poggi, Tessa Gelisio e Dacia Maraini.[2] Il documentario è il secondo capitolo di una Trilogia ecologista, dopo Vegetarian Party con Red Ronnie, Pino Caruso e Ivan Cattaneo.[3] Nel 2006 ha fondato il Partito Animalista Italiano, membro della coalizione internazionale Animal Politics EU e ha contribuito alla redazione del Manifesto Animalista Europeo.

Nel 2019, il Partito Animalista Italiano, con Cristiano Ceriello capolista in tutta Italia, ha partecipato alle Elezioni Europee 2019, ottenendo a livello nazionale la percentuale dello 0,6%, risultando il decimo partito politico italiano per numero di preferenze.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]