Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Democratici Cristiani Finlandesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cristiani Democratici Finlandesi)
Democratici Cristiani Finlandesi
(FI) Suomen Kristillisdemokraatit
(SV) Kristdemokraterna i Finland
Leader Sari Essayah
Stato Finlandia Finlandia
Fondazione 6 maggio 1958
Sede Karjalankatu 2 C 7 krs.
FIN-00520 Helsinki
Ideologia Cristianesimo democratico,[1]
Conservatorismo sociale[1]
Collocazione Centro/Centrodestra
Partito europeo Partito Popolare Europeo (osservatore)
Affiliazione internazionale Internazionale Democratica Centrista
Seggi Parlamento
5 / 200
 (2015)
Seggi Europarlamento
0 / 13
 (2014)
Seggi
300 / 9674
Testata KD-lehti
Organizzazione giovanile KD Nuoret
Iscritti 13000[2] (2011)
Colori Blu e arancione
Sito web www.kristillisdemokraatit.fi

I Democratici Cristiani Finlandesi (in finlandese Suomen Kristillisdemokraatit, KD; in svedese Kristdemokraterna i Finland) sono un partito politico attivo in Finlandia dal 2001.

Precedentemente la formazione era nota come Lega Cristiana Finlandese (in finlandese Kristillinen Liitto, SKL; in svedese Kristliga Förbund), soggetto sorto nel 1958 su iniziativa di alcuni esponenti fuoriusciti dal Partito di Coalizione Nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ideologia[modifica | modifica wikitesto]

I Democratici Cristiani Finlandesi sono un partito a ispirazione cristiano-democratica e socio-conservatrice.[1]

I Democratici Cristiani Finlandesi tendono a formare le alleanze con altri partiti durante le elezioni e il loro successo nelle elezioni principalmente è determinato dal loro impegno in queste alleanze. La loro base elettorale si aggira intorno a circa il 4% dei voti.

Si tratta di un partito di centrodestra. Tuttavia, in molte questioni sociali quali povertà e la politica della famiglia, il partito è più vicino ai punti di vista del centrosinistra. I Democratici Cristiani Finlandesi rappresentano ideologicamente l'impegno cristiano del mondo nella politica in Finlandia. Il partito dà risalto alla fede cristiana come la base di tutto il lavoro politico, della famiglia come centro della società e della libertà responsabile. Garante dei valori familiari, il partito si oppone per esempio all'aborto, all'eutanasia ed al matrimonio gay. Si appellano alla dignità umana, all'uguaglianza sociale e alla giustizia in questioni politiche.[senza fonte]

Partecipa al Partito Popolare Europeo in qualità di osservatore.

Segretari[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni parlamentari
Anno Eletti Voti
1958
0 / 200
3 358 0,17%
1966
0 / 200
10 646 0,45%
1970
1 / 200
28 228 1,40%
1972
4 / 200
65 228 2,53%
1975
9 / 200
90 599 3,29%
1979
9 / 200
138 244 4,77%
1983
3 / 200
90 410 3,03%
1987
5 / 200
74 209 2,58%
1991
8 / 200
83 151 3,05%
1995
7 / 200
82 311 2,96%
1999
10 / 200
111 835 4,17%
2003
7 / 200
148 987 5,34%
2007
7 / 200
134 643 4,86%
2011
6 / 200
118 453 4,03%
2015
5 / 200
105 134 3,54%
Elezioni amministrative
Anno Delegati Voti
1972 134 49 877 2,0%
1976 322 85 792 3,2%
1980 333 100 800 3,7%
1984 257 80 455 3,0%
1988 273 71 614 2,72%
1992 353 84 481 3,2%
1996 353 75 494 3,2%
2000 443 95 009 4,3%
2004 392 94 666 4,0%
2008 351 106 639 4,2%
2012 300 93 257 3,7%
Elezioni europee
Anno MEP Voti
1996
0 / 16
63 134 2,8%
1999
1 / 16
29 637 2,4%
2004
0 / 14
70 845 4,3%
2009
1 / 13
69 467 4,2%
2014
0 / 13
90 586 5,2%

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John T.S. Madeley, Life at the Northern Margin: Christian Democracy in Scandinavia. Christian Democratic Parties in Europe Since the End of the Cold War, Leuven University Press, 2004, pp. 217-241, ISBN 90-5867-377-4.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Wolfram Nordsieck, Finland in Parties and Elections in Europe, 2011. URL consultato il 13 febbraio 2014.
  2. ^ (FI) Mikko Niemelä, Perussuomalaisilla hurja tahti: "Jäseniä tulee ovista ja ikkunoista", Kauppalehti, 13 marzo 2011. URL consultato il 20 aprile 2011.
  3. ^ (EN) Sari Essayah new chair of Christian Democratic Party, Yle.fi, 28 agosto 2015. URL consultato il 29 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN140599748