Cristianesimo nel mondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Percentuale della popolazione cristiana nel mondo

Il cristianesimo nel mondo è la religione più diffusa per numero di credenti, avendo circa 2,4 miliardi di aderenti, su 8,02 miliardi di abitanti del pianeta Terra.[1][2][3][4][5]

La fede cristiana rappresenta all'incirca un terzo dell'intera popolazione mondiale, nella somma di tutte le sue confessioni (Cattolicesimo, Ortodossia, Protestantesimo e gruppi minori).[6] La più grande confessione cristiana è la Chiesa cattolica romana con 1,3 miliardi di fedeli e il 17,7% della popolazione mondiale secondo l'Annuarium Statisticum Ecclesiae 2015 e l'Annuario Pontificio 2017; il secondo ramo cristiano è costituito dalle chiese protestanti e riformate: riforma anglicana, riforma calvinista e la riforma luterana (ma si possono anche considerare in un unico gruppo) oppure dalla Chiesa ortodossa (se i protestanti sono considerati esser suddivisi in più parti).

Il cristianesimo è la religione predominante in Europa, nel continente americano, in Oceania, in alcuni Stati dell'Asia (Filippine, Timor Est, Armenia, Georgia e Cipro) e in vaste zone dell'Africa (meridionale, centrale e orientale).[7] Vi sono grandi comunità cristiane anche in altre parti del globo, come l'Asia centrale e il Medio Oriente, dove il cristianesimo è la seconda religione. Gli Stati Uniti d'America hanno la più vasta popolazione cristiana del mondo, seguiti dal Brasile e dal Messico[8].

Il cristianesimo, in una forma o nell'altra, è inoltre la religione di Stato dei seguenti 14 Paesi: Argentina (chiesa cattolica)[9], Costa Rica (chiesa cattolica)[10], Danimarca (chiesa di Danimarca)[11], Grecia (chiesa ortodossa greca), Georgia (Chiesa ortodossa georgiana)[12][13], Inghilterra (chiesa anglicana)[14], Islanda (chiesa nazionale d'Islanda)[15], Liechtenstein (chiesa cattolica)[16], Malta (chiesa cattolica)[17], Principato di Monaco (chiesa cattolica)[18], Norvegia (chiesa di Norvegia)[19], Tuvalu (chiesa di Tuvalu), lo stato della Città del Vaticano[20] e lo Zambia[21]. A Tonga il cristianesimo non è ufficialmente la religione di Stato ma lo è di fatto, poiché esiste una chiesa nazionale (la Chiesa libera wesleyana di Tonga) strettamente legata alla monarchia regnante.[22] In Armenia la costituzione non prevede una religione di stato, ma riconosce la Chiesa apostolica armena come chiesa nazionale con il compito di promuovere la vita spirituale e la cultura nazionale e di preservare l'identità nazionale del popolo armeno.[23]

Liste[modifica | modifica wikitesto]

Per Paese[modifica | modifica wikitesto]

Stati sovrani e territori dipendenti[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo nel mondo
Nazione Cristiani (in numeri assoluti) Cristiani (in percentuale) Cattolici (in percentuale) Protestanti, Ortodossi, (in percentuale) Stati per PIL (PPA) pro capite (World Bank 2012)
Bandiera dell'Afghanistan Afghanistan (dettagli) 6.250/8.000[24]-30.000[25] 0,02%-0,1%[25] 1,399
Bandiera dell'Albania Albania (dettagli) 1.200.000 36%[26] 15% 20% 10,443
Bandiera dell'Algeria Algeria (dettagli) 380.000[27] 2% 1% 1% 8,515
Bandiera di Andorra Andorra (dettagli) 78.000 89,5% 88,2%[28] 1,3%
Bandiera dell'Angola Angola (dettagli) 17.094.000 75% 50% 25% 6,105
Bandiera di Anguilla Anguilla (dettagli) 15.000 90,5% 3% 87%
Bandiera di Antigua e Barbuda Antigua e Barbuda (dettagli) 66.000 74,0% 10% 64% 19,964
Bandiera dell'Arabia Saudita Arabia Saudita (dettagli) 1.500.000 5%[29]
Bandiera dell'Argentina Argentina (dettagli) 37.561.000 86%[30]-90%[31] 71%[30]-77% 13%-15%[30] 12,034
Bandiera dell'Armenia Armenia (dettagli) 2.826.000[32] 93,6%[32] 93,6%[32] 6,645
Bandiera di Aruba Aruba (dettagli) 98.000 88% 80,8% 7,8%
Bandiera dell'Australia Australia (dettagli) 14.001.000 61,1%[33] 25,3% 3,8% 44,462
Bandiera dell'Austria Austria (dettagli) 6.100.000 70,0%[34] 59,9% 10% 43,324
Bandiera dell'Azerbaigian Azerbaigian (dettagli) 280.000[35] 3,1% 3,1% 10,624
Bandiera delle Bahamas Bahamas (dettagli) 276.000 86%[36] 14% 72,0% 31,629
Bandiera del Bahrein Bahrein (dettagli) 185.000 15%[37] 9% 23,886
Bandiera del Bangladesh Bangladesh (dettagli) 420.000 0,4%[38] 0,4% 1,883
Bandiera di Barbados Barbados (dettagli) 244.000 74%[39] 4,2% 70% 18,805
Bandiera del Belgio Belgio (dettagli) 6.860.000 65%[40] 58%[40] 7%[40] 38,884
Bandiera del Belize Belize (dettagli) 247.000 76,7% 40% 36,7% 7,529
Bandiera del Benin Benin (dettagli) 3.943.000 42,8% 27% 15% 1,583
Bandiera di Bermuda Bermuda (dettagli) 44.000 64,7% 15% 50%
Bandiera del Bhutan Bhutan (dettagli) 7.000 1% 0,1% 0,9% 6,699
Bandiera della Bielorussia Bielorussia (dettagli) 5.265.000 55,4%[41] 7,1% 48,3% 15,579
Bandiera della Birmania Birmania (dettagli) 3.790.000 6,3% 1% 5,3%
Bandiera della Bolivia Bolivia (dettagli) 9.730.000 89,0% 76% 13% 5,281
Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina (dettagli) 1.980.000[25] 52,7%[25] 15%[25] 42,7%[25] 9,235
Bandiera del Botswana Botswana (dettagli) 1.416.000 71,6% 5% 66% 16,986
Bandiera del Brasile Brasile (dettagli) 180.770.000[42] 90%[42] 64,6%[42] 25,4%[42] 11,909
Bandiera del Brunei Brunei (dettagli) 45.000 11% 53,348
Bandiera della Bulgaria Bulgaria (dettagli) 6.364.000 85%[40] 1% 84%[40] 15,933
Bandiera del Burkina Faso Burkina Faso (dettagli) 3.746.000 22% 18% 4% 1,513
Bandiera del Burundi Burundi (dettagli) 7.662.000 75% 60% 15% 560
Bandiera della Cambogia Cambogia (dettagli) 148.000 1% 0,15% 0,85% 2,494
Bandiera del Camerun Camerun (dettagli) 13.390.000 65% 38,4% 26,3% 2,324
Bandiera del Canada Canada (dettagli) 22.103.000 67,3%[43] 38,7% 29% 42,693
Bandiera di Capo Verde Capo Verde (dettagli) 487.000 97% 93% 4% 4,430
Bandiera del Ciad Ciad (dettagli) 4.150.000[25] 35% 20% 15% 1,493
Bandiera del Cile Cile (dettagli) 9.900.000 68%[44] 55% 13% 22,655
Bandiera della Cina Cina (dettagli) 31.220.000[45]-67.070.000[25] 2,3%-4,0%[46] 0,3% 2% 9,233
Bandiera di Cipro Cipro (dettagli) 863.000 79%[47][48] 1% 78% 30,597
Bandiera della Città del Vaticano Città del Vaticano (dettagli) 836 100% 100%
Bandiera della Colombia Colombia (dettagli) 43.560.000 92%[49] 79% 13% 10,587
Bandiera delle Comore Comore (dettagli) 15.000 2,1% 1,230
Bandiera della Corea del Nord Corea del Nord (dettagli) 480.000 4%
Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud (dettagli) 14.601.000[25] 29,2%[25] 10,% 18,3% 30,722
Bandiera della Costa d'Avorio Costa d'Avorio (dettagli) 7.075.000 32,8% 28,9% 3,9% 2,039
Bandiera della Costa Rica Costa Rica (dettagli) 3.912.000 83% 69% 14% 12,943
Bandiera della Croazia Croazia (dettagli) 4.107.000 90,1%[50] 86,2% 4,7% 20,532
Bandiera di Cuba Cuba (dettagli) 6.670.000[25] 59,2%[25] 59%
Bandiera della Danimarca Danimarca (dettagli) 4.400.754[51] 79% 1% 77,8%[52] 41,388
Bandiera della Dominica Dominica (dettagli) 59.000 88,7% 61% 27% 12,643
Bandiera dell'Ecuador Ecuador (dettagli) 14.099.000 94% 74% 20% 9,738
Bandiera dell'Egitto Egitto (dettagli) 9.029.000 10%[53] 6,723
Bandiera di El Salvador El Salvador (dettagli) 5.073.000 81,9% 52,6% 29,3% 7,069
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti (dettagli) 940.000 9%[54] 7% 2% 42,384
Bandiera dell'Eritrea Eritrea (dettagli) 2.871.000 45%[55]- 50%[56] 40% 5% 566
Bandiera dell'Estonia Estonia (dettagli) 310.000 45%[40] 3%[40] 42%[40] 23,024
Bandiera dell'Etiopia Etiopia (dettagli) 52.580.000 64% 0,7% 63,4% 1,139
Bandiera delle Fær Øer Fær Øer (dettagli) 33.000 95,4%[57] 94%
Bandiera delle Figi Figi (dettagli) 540.000 64,4% 8,9% 55,5% 4,943
Bandiera delle Filippine Filippine (dettagli) 86.500.000 85%[58] 80% 5% 4,413
Bandiera della Finlandia Finlandia (dettagli) 4.109.000[59] 74,9%[59] 74,9% 38,230
Bandiera della Francia Francia (dettagli) 36.700.000-40.000.000 58[40]/63-66%[60] 50%[61]/54[40]-63% 4%[40] 35,845
Bandiera del Gabon Gabon (dettagli) 1.081.000 72% 50% 22% 16,086
Bandiera del Gambia Gambia (dettagli) 79.000 4,2%[62] 1,948
Bandiera della Georgia Georgia (dettagli) 3.930.000 88,6%[63] 0,9% 87,7% 5,902
Bandiera della Germania Germania (dettagli) 50.000.000 61%[64]-68%[40] 30%-34%[40] 31%-34%[40] 40,394
Bandiera del Ghana Ghana (dettagli) 19.300.000 71,2%[65] 13,1% 58,1% 2,048
Bandiera della Giamaica Giamaica (dettagli) 1.784.000 65,3% 2% 63,3% 7,083
Bandiera del Giappone Giappone (dettagli) 3.548.000 2,3%[66] 1% 1% 35,204
Bandiera di Gibuti Gibuti (dettagli) 53.000 6% 1% 5% 2,784
Bandiera della Giordania Giordania (dettagli) 388.000 6%[67] 6,148
Bandiera della Grecia Grecia (dettagli) 11.000.000 97%[40] 1% 96%[40] 24,667
Bandiera di Grenada Grenada (dettagli) 101.000 97,3% 53% 45% 10,827
Bandiera della Groenlandia Groenlandia (dettagli) 55.000 96,6% 96,6%
Bandiera di Guam Guam (dettagli) 152.400 94,2%[68]
Bandiera del Guatemala Guatemala (dettagli) 14.018.000 87% 47% 40% 5,100
Bandiera della Guinea Guinea (dettagli) 1.032.000 8,9%[69] 5% 5% 1,069
Bandiera della Guinea-Bissau Guinea-Bissau (dettagli) 165.000 10% 10% 1,192
Bandiera della Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale (dettagli) 683.000 98,6% 98% 30,233
Bandiera della Guyana Guyana (dettagli) 434.000 57% 8% 49% 3,399
Guyana francese (dettagli) 245.000 84,4%[70]
Bandiera di Haiti Haiti (dettagli) 9.597.000 96% 80% 16% 1,228
Bandiera dell'Honduras Honduras (dettagli) 6.660.000 88%[71] 47% 41% 4,194
Bandiera di Hong Kong Hong Kong (dettagli) 835.000 11,8%[72] 5% 6,8% 51,946
Bandiera dell'India India (dettagli) 28.436.000 2,3%[32] 1,3% 1% 3,876
Bandiera dell'Indonesia Indonesia (dettagli) 24.000.000 10%[73] 3% 7% 4,956
Bandiera dell'Iran Iran (dettagli) 380.000[74] 0,4% 0,4% 11,395
Bandiera dell'Iraq Iraq (dettagli) 944.000 3% 3% 4,246
Bandiera dell'Irlanda Irlanda (dettagli) 4.033.000[75] 87%[75] 84%[75] 3%[75] 42,662
Bandiera dell'Islanda Islanda (dettagli) 280.000[76] 85,3%[77] 3,6% 81,7% 37,533
Bandiera delle Isole Cayman Isole Cayman (dettagli) 42.000 73,8%
Bandiera delle Isole Cook Isole Cook (dettagli) 19.000 86% 16,8% 69,6%
Bandiera delle Isole Falkland Isole Falkland (dettagli) 3.000 94,3% 94%
Bandiera delle Isole Marianne Settentrionali Isole Marianne Settentrionali (dettagli) 46.800 81,3%[78]
Bandiera delle Isole Marshall Isole Marshall (dettagli) 55.000 97,5%[79]
Bandiera delle Isole Pitcairn Isole Pitcairn (dettagli) 50 100% 100%
Bandiera delle Isole Salomone Isole Salomone (dettagli) 630.700 97,4%[80]
Bandiera delle Isole Vergini Americane Isole Vergini Americane (dettagli) 100.800 94,8%[81]
Bandiera delle Isole Vergini Britanniche Isole Vergini britanniche (dettagli) 23.000 94% 85% 9%
Bandiera d'Israele Israele (dettagli) 266.000 3,5% 3,5% 28,809
Bandiera dell'Italia Italia (dettagli) 53.230.000[82] 83% 81,2% 2% 32,512
Bandiera del Kazakistan Kazakistan (dettagli) 4.150.000[25] 26,2%[25] 2,3% 23,9% 13,892
Bandiera del Kenya Kenya (dettagli) 34.774.000 85,1% 23,4% 61,7% 1,761
Bandiera del Kirghizistan Kirghizistan (dettagli) 610.000[25]-944.000 11,4%[25]-17.0%[83] 2,409
Bandiera delle Kiribati Kiribati (dettagli) 116.300 97%[84]
Bandiera del Kuwait Kuwait (dettagli) 458.000 15% 3,2% 12,8% 49,001
Bandiera del Laos Laos (dettagli) 145.000 2,2% 1% 1% 2,926
Bandiera del Lesotho Lesotho (dettagli) 1.876.000 90% 45% 45% 1,963
Bandiera della Lettonia Lettonia (dettagli) 1.570.000 70%[40] 24,1%[40] 46,8%[40] 21,005
Bandiera del Libano Libano (dettagli) 1.600.000-1.800.000[85][86] 38%-41% 26% 15% 16,610
Bandiera della Liberia Liberia (dettagli) 1.391.000 85,5%[87] 85,5% 655
Bandiera della Libia Libia (dettagli) 170.000[25] 2,7%[25] 0,5% 1,5% 17,665
Bandiera del Liechtenstein Liechtenstein (dettagli) 30.000 84,4%[88] 75,9% 8,5%
Bandiera della Lituania Lituania (dettagli) 2.827.000 81,4%[89]-86%[40] 77,2%[90]-80,0%[40] 5,6%-6,0%[40] 23,487
Bandiera del Lussemburgo Lussemburgo (dettagli) 360.000 72,4%[91] 68,7% 3,7% 88,318
Bandiera di Macao Macao (dettagli) 47.000 7,2%[92]
Bandiera della Macedonia del Nord Repubblica di Macedonia (dettagli) 1.334.000 65%[93] 0,3% 64,7% 11,710
Bandiera del Madagascar Madagascar (dettagli) 8.260.000 41% 978
Bandiera del Malawi Malawi (dettagli) 12.538.000 79,9% 902
Bandiera delle Maldive Maldive (dettagli) 300 0,08% 9,072
Bandiera della Malaysia Malaysia (dettagli) 2.820.000 9,2%[94] 17,143
Bandiera del Mali Mali (dettagli) 348.000 2,4%[95] 1,214
Bandiera di Malta Malta (dettagli) 400.000 97%[40] 96%[40] 1%[40] 29,013
Bandiera del Marocco Marocco (dettagli) 336.000 1%[96] 5,193
Bandiera della Mauritania Mauritania (dettagli) 5.000 0,14% 2,603
Bandiera di Mauritius Mauritius (dettagli) 418.000 32,2% 15,649
Bandiera del Messico Messico (dettagli) 107.780.000 92% 82,7% 9,7% 16,676
Bandiera della Micronesia Micronesia (dettagli) 106.000 95,4% 3,824
Bandiera della Moldavia Moldavia (dettagli) 3.480.000 95,3%[25] 2% 93,3% 3,424
Bandiera di Monaco Principato di Monaco (dettagli) 30.000 86%
Bandiera della Mongolia Mongolia (dettagli) 58.000 2,1% 5,462
Bandiera del Montenegro Montenegro (dettagli) 500.000 78,8%[97] 3,4% 72,4% 14,206
Bandiera del Mozambico Mozambico (dettagli) 13.121.000 56,1% 28,4% 27,7% 1,024
Bandiera della Namibia Namibia (dettagli) 1.991.000 90% 13,7% 76,3% 7,488
Bandiera di Nauru Nauru (dettagli) 7.900 79%[98]
Bandiera del Nepal Nepal (dettagli) 269.000 0,9% 0,1% 0,8% 1,484
Bandiera del Nicaragua Nicaragua (dettagli) 5.217.000 84,6% 58,8% 25,8% 4,072
Bandiera del Niger Niger (dettagli) 85.000 0,5% 5% 665
Bandiera della Nigeria Nigeria (dettagli) 72.881.000 40%[99]- 58%[100] 6,204
Bandiera della Norvegia Norvegia (dettagli) 3.844.000[101] 76,7% 2,4%[102] 74,3% 62,767
Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda (dettagli) 1.858.977[103] 47,8%[103] 12,6%[103] 35,2%[103] 31,499
Bandiera dell'Oman Oman (dettagli) 180.000[25] 6,5%[25] 27,015
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi (dettagli) 5.750.000-7.900.000 34%-44%[40] 22%[40]-23.3%[104]- 10,2%[105]-22.0%[40] 42,938
Bandiera del Pakistan Pakistan (dettagli) 2.500.000 1,6%[106] 0,8% 0,8% 2,891
Bandiera di Palau Palau (dettagli) 16.000 77,9% 65% 12,9% 19,031
Bandiera di Panama Panama (dettagli) 3.057.000 92% 80% 12% 16,615
Bandiera della Papua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea (dettagli) 6.800.000 97% 27% 70% 2,898
Bandiera del Paraguay Paraguay (dettagli) 6.260.000 96%[71] 88% 8% 6,138
Bandiera del Perù Perù (dettagli) 27.635.000 87%[71] 77% 10% 10,940
Bandiera della Polinesia francese Polinesia francese (dettagli) 259.000 94%[107]
Bandiera della Polonia Polonia (dettagli) 36.090.000 94,3% 86,3% 8% 21,903
Bandiera del Portogallo Portogallo (dettagli) 10.110.000[108] 84,3%[109] 81% 3,3% 25,305
Bandiera di Porto Rico Porto Rico (dettagli) 3.878.000 97% 50% 47%
Bandiera del Qatar Qatar (dettagli) 263.000 13,8% 86,507
Bandiera del Regno Unito Regno Unito (dettagli) 33.200.000 59,3%[110] 8,9% 50% 35,819
Bandiera della Rep. Ceca Repubblica Ceca (dettagli) 1.175.000 34%[40] 29%[40] 5%[40] 26,426
Bandiera della Rep. Centrafricana Repubblica Centrafricana (dettagli) 2.302.000 80% 29% 51% 857
Repubblica del Congo (dettagli) 3.409.000 90,7% 50% 40% 4,426
Repubblica Democratica del Congo (dettagli) 63.150.000 92% 50% 42% 422
Bandiera della Rep. Dominicana Repubblica Dominicana (dettagli) 9.734.000 95,2% 80% 10,204
Bandiera della Romania Romania (dettagli) 18.067.000 98%[40] 11%[40] 87%[40] 16,518
Bandiera del Ruanda Ruanda (dettagli) 9.619.000 93,6% 56,9% 26% 1,354
Bandiera della Russia Russia (dettagli) 66.000.000-99.775.000[111][112] 46,6%[113]-77%[114][115] <0,1% 46,6%-77% 23,549
Bandiera del Sahara Occidentale Sahara Occidentale (dettagli) 200 0,04% 0,04%
Saint Kitts e Nevis (dettagli) 51.200 94,6%[116]
Saint Lucia (dettagli) 167.600 91,1%[117]
Saint Vincent e Grenadine (dettagli) 96.900 88,7%[118]
Bandiera di Samoa Samoa (dettagli) 198.600 96,9%[119] 18,8% 78,1%
Bandiera delle Samoa Americane Samoa Americane (dettagli) 70.000 98,3% 20% 78%
Bandiera di San Marino San Marino (dettagli) 31.000 99% 97,2% 1,8%
Bandiera di São Tomé e Príncipe São Tomé e Príncipe (dettagli) 139.740 82,2%[120] 71,9% 10,3%
Bandiera del Senegal Senegal (dettagli) 570.000 4,2%[121] 1,944
Bandiera della Serbia Serbia (dettagli) 7.260.000 91%[122] 5% 86% 11,544
Bandiera delle Seychelles Seychelles (dettagli) 80.000 94,7% 82% 15,2% 27,008
Bandiera della Sierra Leone Sierra Leone (dettagli) 619.000-1.294.000 10%[123]-20.9%[124] 1,359
Bandiera di Singapore Singapore (dettagli) 900.000 18%[1] 5,7% 12% 61,803
Bandiera della Siria Siria (dettagli) 1.800.000[125] 10%[25] 2% 8% 5,436
Bandiera della Slovacchia Slovacchia (dettagli) 4.730.000 80%[40] 67%[40] 13%[40] 24,896
Bandiera della Slovenia Slovenia (dettagli) 1.610.000 68%[40] 64%[40] 4%[40] 26,801
Bandiera della Somalia Somalia (dettagli) 1.000[126] 0,01% 0,0002% 0,01%
Bandiera della Spagna Spagna (dettagli) 33.000.000 71%[127]-72%[40] 68%[40][128] 2%[40] 32,129
Bandiera dello Sri Lanka Sri Lanka (dettagli) 1.531.000 7,5% 6,1% 1,4% 6,247
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti d'America (dettagli) 227.590.000[129] 70,6%[129] 20,8%[129] 49,8%[129] 49,965
Bandiera del Sudafrica Sudafrica (dettagli) 40.243.000 80% 5% 75% 11,440
Bandiera del Sudan Sudan (dettagli) 525.000 1,5%[130]
Bandiera del Sudan del Sud Sudan del Sud (dettagli) 6.010.000[131] 60,5%[132] 30% 30%
Bandiera del Suriname Suriname (dettagli) 262.000 48,4%[133] 21,6% 26,8% 8,858
Bandiera della Svezia Svezia (dettagli) 6.292.000 65%[134] 2% 63% 42,217
Bandiera della Svizzera Svizzera (dettagli) 5.700.000 69,1%[135]

[136]-78.0%[40]

37,9%[135]-40.0%[40] 31,2%[135]-39.0%[40] 5,246
Bandiera dell'eSwatini Swaziland (dettagli) 994.000 82,7% 25% 57,7% 5,246
Bandiera del Tagikistan Tagikistan (dettagli) 110.000[25] 1,4% 0,1% 1,3% 2,247
Bandiera della Tanzania Tanzania (dettagli) 15.228.000 30%[137] 1,601
Bandiera della Thailandia Thailandia (dettagli) 778.000 1,2% 0,6% 0,6% 9,815
Bandiera di Timor Est Timor Est (dettagli) 1.152.000 99,1%[138] 96,9% 2,2%
Bandiera del Togo Togo (dettagli) 1.966.000 29% 1,051
Bandiera delle Tonga Tonga (dettagli) 84.000 81% 16% 65% 5,026
Bandiera di Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago (dettagli) 774.000 57,6%[139] 21,5% 33,4% 26,647
Bandiera della Tunisia Tunisia (dettagli) 25.000[140] 0,2% 0,2% 9,795
Bandiera della Turchia Turchia (dettagli) 120.000[141]-310.000[142] 0,2% 17,651
Bandiera del Turkmenistan Turkmenistan (dettagli) 466.000 9%[143] 9% 10,583
Bandiera di Tuvalu Tuvalu (dettagli) 10.600 96,7%[144]
Bandiera dell'Ucraina Ucraina (dettagli) 14.900.000-38.080.000[25] 33,6%[145]-83.8%[25] 5,9% 27,7%-76,7%[25] 7,418
Bandiera dell'Uganda Uganda (dettagli) 29.943.000 88,6% 41,9% 46,7% 1,352
Bandiera dell'Ungheria Ungheria (dettagli) 5.240.000[146]- 6.501.000[40] 71%[146]-65,0%[40] 39%[146]-58.0%[40] 13,8%[146] 21,570
Bandiera dell'Uruguay Uruguay (dettagli) 1.941.000 58,1% 47% 11% 16,037
Bandiera dell'Uzbekistan Uzbekistan (dettagli) 630.000[25] 2,3%[25]
Bandiera di Vanuatu Vanuatu (dettagli) 279.900 93,3%[147]
Bandiera del Venezuela Venezuela (dettagli) 28.340.000 88%[148] 71% 17% 13,475
Bandiera del Vietnam Vietnam (dettagli) 7.038.000 8,2%[149] 7% 1% 3,635
Bandiera dello Yemen Yemen (dettagli) 25.000[150]-41,000[151] 0,2% 0,02% 2,489
Bandiera dello Zambia Zambia (dettagli) 12.939.000 95,5%[152] 20,2% 72,3% 1712
Bandiera dello Zimbabwe Zimbabwe (dettagli) 10.747.000 80% 17% 63% 559
Europa 565.560.000[4] 76,2%[4] 35%[153] 41,2%[4] -
America Latina e Caraibi 531.280.000[4] 90%[4] 70%[154] 20%[155] -
Africa 516.470.000[4] 62,7%[4] 21%[153] 41,7%[4] -
Asia 285.120.000[4]-375.905.000[2] 7%[4]-12%[2] 3%[153]-5,1%[2] 4%[4]-6,8%[2] -
America del Nord 266.630.000[4] 77,4%[4] 22%[153] 55,4% -
Oceania 25.754.000[156] 73,3%[156] 38,9%[156] 34,4%[156] -
Medio Oriente-Nordafrica 12.000–16.000[157] 3,8%[4]-5,0%[158] 2%[153]-2,6% 1,8%[4]-2,3% -
Totale 2.419.221.000[2] 33,4%[2] 16,9%[2] 16,5%[2] -

Stati non riconosciuti[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Cristiani (in numeri assoluti) Cristiani (in percentuale)
Bandiera dell'Abcasia Abcasia (dettagli) 130.000 68%
Bandiera del Kosovo Kosovo (dettagli) 150.000 8,3%
Bandiera dell'Artsakh Nagorno Karabakh (dettagli) 136.000 96%
Bandiera dell'Ossezia del Sud Ossezia del Sud (dettagli) 69.000 96,4%
Bandiera della Palestina Palestina (dettagli) 173.000 11,1%
Bandiera del Sahara Occidentale Repubblica Democratica Araba dei Sahrawi (dettagli) 200 0,03%
Bandiera di Taiwan Taiwan (dettagli) 902.000 3,9%
Bandiera della Transnistria Transnistria (dettagli) 510.000 95%

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 33.39% of ~7.2 billion world population (under the section 'People') World, su cia.gov, CIA world facts. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2010).
  2. ^ a b c d e f g h i Christianity 2015: Religious Diversity and Personal Contact (PDF), su gordonconwell.edu, gennaio 2015. URL consultato il 29 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2017).
  3. ^ Major Religions Ranked by Size, su adherents.com. URL consultato il 5 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2018).
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p ANALYSIS, Global Christianity, su pewforum.org, 19 dicembre 2011. URL consultato il 17 agosto 2012.
  5. ^ Le fonti correnti sono in generale accordo sul fatto che i cristiani costituiscono circa il 33% della popolazione mondiale, poco più di 2,4 miliardi di fedeli sparsi in tutto il mondo a metà del 2015
  6. ^ Hinnells, The Routledge Companion to the Study of Religion, p. 441.
  7. ^ Encyclopædia Britannica table of religions, by region; retrieved November 2007
  8. ^ Largest Christian Population in the world[collegamento interrotto]; retrieved April 2009
  9. ^ Argentina, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  10. ^ Costa Rica, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  11. ^ Denmark, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  12. ^ The Church Triumphant: A History of Christianity Up to 1300, E. Glenn Hinson, p 223
  13. ^ Georgian Reader, George Hewitt, p. xii
  14. ^ Church and State in Britain: The Church of privilege, su centreforcitizenship.org, Centre for Citizenship. URL consultato l'11 maggio 2008 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2008).
  15. ^ Iceland, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  16. ^ Liechtenstein, su state.gov, U.S. Department of State. URL consultato l'11 maggio 2008.
  17. ^ Malta, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  18. ^ Monaco, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  19. ^ Norway, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  20. ^ Vatican, su britannica.com, Encyclopædia Britannica. URL consultato l'11 maggio 2008.
  21. ^ Zambia, su state.gov, U.S. State Department. URL consultato il 16 gennaio 2016.
  22. ^ Manfred Ernst, Changing Christianity in Oceania: A Regional Overview, Archives des sciences sociales des religions, N. 157, 2012, p. 29-45
  23. ^ 2021 Report on International Religious Freedom: Armenia
  24. ^ USSD Bureau of Democracy, Human Rights, and Labor, International Religious Freedom Report 2009, su state.gov, 2009. URL consultato il 6 marzo 2010.
  25. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab Pewforum: Christianity (2010) (PDF), su pewforum.org. URL consultato il 14 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2013).
  26. ^ 2011 Census, Albanian government, https://web.archive.org/web/20170326091156/http://www.instat.gov.al/media/177358/njoftim_per_media_-_fjala_e_drejtorit_te_instat_ines_nurja_per_rezultatet_finale_te_census_2011.pdf. URL consultato il 25 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2017).. The full quote for affiliation on page 3 (google translate) is "Albanian Muslims are 56.70%, 15.03% Catholics,20.75% Orthodox, 2.09% Bektashi, 0.14% evangelicals. 4.49% other and 2.5% atheists. The number of those who preferred not to answer this question is 13.79% of the total population"
  27. ^ Believers in Christ from a Muslim Background: A Global Census
  28. ^ PEW 2011 Archiviato l'11 maggio 2017 in Internet Archive.. Pewforum.org (2011-12-19). Retrieved on 2015-12-30.
  29. ^ House, Karen Elliott, On Saudi Arabia : Its People, past, Religion, Fault Lines and Future, Knopf, 2012, p. 235.
  30. ^ a b c Religion in Latin America: Widespread Change in a Historically Catholic Region (PDF), Pew Research Center, 13 novembre 2014, pp. 14, 162, 164. URL consultato il 28 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2016).
  31. ^ Argentina, su International Religious Freedom Report, U.S. Department of State, 2006. URL consultato il 1º settembre 2009.
  32. ^ a b c d (EN) The World Factbook, su cia.gov, CIA. URL consultato il 13 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2013).
  33. ^ Cultural diversity in Australia, su 2071.0 – Reflecting a Nation: Stories from the 2011 Census, 2012–2013, Australian Bureau of Statistics, 21 giugno 2012. URL consultato il 27 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2016).
  34. ^ Medienreferat der Österreichischen Bischofskonferenz / Kathpress.at, Statistics Catholic Church in Austria 2003–2008, su katholisch.at. URL consultato il 25 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2007).
  35. ^ Global Christianity, su Pew Research Center's Religion & Public Life Project, 1º dicembre 2014. URL consultato il 23 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
  36. ^ United States Bureau of Democracy, Human Rights and Labor. Bahamas: International Religious Freedom Report 2008.
  37. ^ Pew Research Center's Religion & Public Life Project: Bahrain. Pew Research Center. 2010.
  38. ^ (BN) বাংলাদেশকে জানুন [Discover Bangladesh], su bangladesh.gov.bd, National Web Portal of Bangladesh. URL consultato il 13 febbraio 2015 (archiviato il 16 febbraio 2015).
  39. ^ Antigua and Barbuda: International Religious Freedom Report 2006, su state.gov, 15 settembre 2006. URL consultato il 23 agosto 2007 (archiviato il 15 agosto 2007).
  40. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au av aw Eurobarometer on Biotechnology – page 98 (PDF), su ec.europa.eu. URL consultato il 1º febbraio 2013.
  41. ^ Religion and denominations in the Republic of Belarus (PDF), su mfa.gov.by, Ministry of Foreign Affairs of the Republic of Belarus. URL consultato il 17 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2017).
  42. ^ a b c d IBGE - Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (Brazilian Institute for Geography and Statistics). 2010 Census. Accessed 07.08.2012.
  43. ^ Religions in Canada—Census 2011, su statcan.gc.ca, Statistics Canada/Statistique Canada.
  44. ^ (ES) Estudio de opinion publica - Septiembre 2015 (PDF), su plazapublica.cl, Plaza Publica Cadem (archiviato dall'url originale il 7 febbraio 2017).
  45. ^ Chinese Family Panel Studies's survey of 2012. Published in The World Religious Cultures issue 2014: 卢云峰:当代中国宗教状况报告——基于CFPS(2012)调查数据 Archiviato il 9 agosto 2014 in Internet Archive.. p. 13, reporting the results of the Renmin University's Chinese General Social Survey (CGSS) for the years 2006, 2008, 2010 and 2011, and their average. Note: according to the researchers of CFPS, only 6.3% of the Chinese are not religious in the sense of atheism; the others are not religious in the sense that they do not belong to an organised religion, while they pray to or worship gods and ancestors in the manner of the traditional popular religion.
  46. ^ MIller, 2006. pp. 185-186
  47. ^ Pew Research Center's Religion & Public Life Project: Cyprus. Pew Research Center. 2010.
  48. ^ Cyprus, su The World Factbook, CIA. URL consultato il 9 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2018).
  49. ^ Religion in Latin America, Widespread Change in a Historically Catholic Region, su pewforum.org, Pew Research Center, November 13, 2014. URL consultato il 4 marzo 2015.
  50. ^ (EN) Population by Religion, by Towns/Municipalities, 2011 Census, su Census of Population, Households and Dwellings 2011, Croatian Bureau of Statistics, dicembre 2012. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  51. ^ Church membership 1990–2015 Archiviato il 13 aprile 2016 in Internet Archive. Kirkeministeriet (DA)
  52. ^ Fler lämnade kyrkan i Danmark Archiviato il 13 aprile 2016 in Internet Archive. 3.1.2013 Kyrkans tidning
  53. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2018).
  54. ^ United Arab Emirates International Religious Freedom Report, su state.gov, Bureau of Democracy, Human Rights, and Labor. URL consultato il 12 gennaio 2011.
  55. ^ http://www.eritrea.be/old/eritrea-religions.htm
  56. ^ Eritrea, su state.gov, U.S. State Department (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2011).
  57. ^ CS 10.1.2 Population by religious faith, educational attainment, occupation, country of birth, year of arrival in the country and place of usual residence., su Statistics Faroe Islands. URL consultato il 1º ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2015).
  58. ^ Christianity in the Philippines, su seasite.niu.edu. URL consultato il 14 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2019).
  59. ^ a b http://tilastokeskus.fi/tup/suoluk/suoluk_vaesto_en.html#structure
  60. ^ CIA World Factbook – France, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2018).
  61. ^ La Vie, issue 3209, 1 March 2007 (FR)
  62. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2019).
  63. ^ 2002 census results (PDF), su geostat.ge, p. 132. URL consultato il 10 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2015).
  64. ^ REMID Data of "Religionswissenschaftlicher Medien- und Informationsdienst" retrieved 16 January 2015
  65. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2020).
  66. ^ Dentsu Communication Institute, Japan Research Center: Sixty Countries' Values Databook (世界60カ国価値観データブック).
  67. ^ CIA – The World Fact book – Jordan, su cia.gov. URL consultato il 5 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2016).
  68. ^ Guam Religions
  69. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2015).
  70. ^ French Guiana-Religious demography, su globalreligiousfutures.org. URL consultato il 10 dicembre 2022 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2019).
  71. ^ a b c (ES) Las religiones en tiempos del Papa Francisco (PDF), su latinobarometro.org, Latinobarómetro, aprile 2014, p. 6. URL consultato il 4 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2015).
  72. ^ Hong Kong Government. 2010 Yearbook – Religion. Retrieved 23 September 2012.
  73. ^ Penduduk Menurut Wilayah dan Agama yang Dianut [Population by Region and Religion], su Sensus Penduduk 2010, Jakarta, Indonesia, Badan Pusat Statistik, 15 maggio 2010. URL consultato il 20 novembre 2011.
    «Religion is belief in Almighty God that must be possessed by every human being. Religion can be divided into Muslim, Christian, Catholic, Hindu, Buddhist, Hu Khong Chu, and Other Religion.»
    Muslim 207176162 (87.18%), Christian 16528513 (6.96), Catholic 6907873 (2.91), Hindu 4012116 (1.69), Buddhist 1703254 (0.72), Confucianism 117091 (0.05), Other 299617 (0.13), Not Stated 139582 (0.06), Not Asked 757118 (0.32), Total 237641326
  74. ^ Country Information and Guidance "Christians and Christian Converts, Iran" 19 March 2015. p. 9
  75. ^ a b c d http://faithsurvey.co.uk/irish-census.html
  76. ^ http://statice.is/?PageID=1180&src=https://rannsokn.hagstofa.is/pxen/Dialog/varval.asp?ma=MAN10001%26ti=Populations+by+religious+and+life+stance+organizations+1998%2D2015+++%26path=../Database/mannfjoldi/Trufelog/%26lang=1%26units=Number
  77. ^ Populations by religious and life stance organizations 1998-2015, su statice.is, Reykjavík, Iceland, Statistics Iceland.
  78. ^ Northern Mariana Islands-Religious Demography, su globalreligiousfutures.org. URL consultato l'8 dicembre 2022 (archiviato dall'url originale il 21 aprile 2019).
  79. ^ Marshall Islands-Religious Demography
  80. ^ Solomon Islands-Religious Demography
  81. ^ U.S. Virgin Islands-Religious Demography
  82. ^ See: http://www.istat.it/it/popolazione Archiviato il 5 giugno 2016 in Internet Archive.
  83. ^ Kyrgyzstan, su state.gov. URL consultato il 17 aprile 2010.
  84. ^ Kiribati-Religious demography
  85. ^ 2012 Report on International Religious Freedom - Lebanon, su state.gov, United States Department of State, 20 maggio 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  86. ^ Guide: Christians in the Middle East, in BBC News, 11 ottobre 2011.
  87. ^ International Religious Freedom Report 2010: Liberia, su United States Department of State, 17 novembre 2010. URL consultato il 22 luglio 2011.
  88. ^ http://www.llv.li/files/as/pdf-llv-as-vz_2010_bd1
  89. ^ Department of Statistics to the Government of the Republic of Lithuania. Ethnicity, mother tongue and religion, su osp.stat.gov.lt (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2014).. 2013-03-15.
  90. ^ Copia archiviata, su stat.gov.lt. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 28 gennaio 2020).
  91. ^ EVS Luxembourg 2008 CEPS/INSTEAD, su luxembourg.public.lu. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2017).
  92. ^ Macau Religions
  93. ^ Religions, su cia.gov, CIA World Factbook, 2002 est.. URL consultato il 21 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2018).
  94. ^ (MSEN) 2010 Population and Housing Census of Malaysia (PDF), su statistics.gov.my, Department of Statistics, Malaysia. URL consultato il 17 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2013).
  95. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2015).
  96. ^ Morocco, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2019).
  97. ^ Census of Population, Households and Dwellings in Montenegro 2011 (PDF), su Monstat, pp. 14, 15. URL consultato il 12 luglio 2011. For the purpose of the chart, the categories 'Islam' and 'Muslims' were merged; 'Buddhist' (.02) and Other Religions were merged; 'Atheist' (1.24) and 'Agnostic' (.07) were merged; and 'Adventist' (.14), 'Christians' (.24), 'Jehovah Witness' (.02), and 'Protestants' (.02) were merged under 'Other Christian'.
  98. ^ Nauru-Religious demography
  99. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2020).
  100. ^ Dominique Lewis, Nigeria Round 5 codebook (2012) (PDF), su Afrobarometer, Afrobarometer, maggio 2013, p. 62. URL consultato il 13 settembre 2015.
  101. ^ https://www.ssb.no/en/kultur-og-fritid/statistikker/kirke_kostra/aar/2014-05-06?fane=tabell&sort=nummer&tabell=171798#tab-tabell
  102. ^ In 2015 the bishop of the Diocese of Oslo, Bernt Ivar Eidsvig, and his financial manager were charged with fraud for adding up to 65,000 extra names to the Catholic membership list over the previous several years. Conor Gaffey, Catholic Church accused of defrauding Norway of €5.7m, Newsweek, 2 luglio 2015. URL consultato il 3 luglio 2015.
  103. ^ a b c d Table 28, 2013 Census Data – QuickStats About Culture and Identity – Tables.
  104. ^ Kaski: Cijfers Rooms-Katholieke Kerk.
  105. ^ Kaski: Kerncijfers 2012.
  106. ^ Country Profile: Pakistan (PDF), su Library of Congress Country Studies on Pakistan, Library of Congress, febbraio 2005. URL consultato il 19 febbraio 2013.
    «Religion: Approximately 1.6 percent of the population is Hindu, 1.6 percent is Christian, and 0.3 percent belongs to other religions, such as Bahaism and Sikhism.»
  107. ^ French Polinesia-Religious demography
  108. ^ Global Christianity Interactive – Pew Forum on Religion & Public Life, su features.pewforum.org, 19 dicembre 2011. URL consultato il 27 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
  109. ^ Census - Final results : Portugal - 2011, su ine.pt, Statistics Portugal, 20 novembre 2012. URL consultato il 21 novembre 2012.
  110. ^ 2011 Census, Key Statistics for Local Authorities in England and Wales - ONS, su ons.gov.uk. URL consultato il 14 febbraio 2015.
  111. ^ http://fom.ru/obshchestvo/10953 Public Opinion Foundation
  112. ^ Copia archiviata, su levada.ru. URL consultato il 29 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015). Levada Center
  113. ^ Arena - Atlas of Religions and Nationalities in Russia. 2012 National Survey of Religions in Russia. Sreda.org
  114. ^ http://wciom.ru/index.php?id=268&uid=13365 Archiviato il 29 settembre 2020 in Internet Archive. VTSIOM
  115. ^ http://www.pewforum.org/2011/12/19/global-christianity-exec/ Pew
  116. ^ St. Kitts and Nevis-Religious Demography
  117. ^ St. Lucia-Religious Demography
  118. ^ St. Vincent and The Grenadines-Religious Demography
  119. ^ Samoa Religions
  120. ^ Pew Templeton-Sao Tome and Principe
  121. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 31 agosto 2020).
  122. ^ Становништво, домаћинства и породице – база : Попис у Србији 2011, su popis2011.stat.rs. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  123. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2015).
  124. ^ The Future of World Religions: Population Growth Projections, 2010-2050 (PDF), su pewforum.org. URL consultato il 12 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2015).
  125. ^ CIA World Factbook, People and Society: Syria, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2017).
  126. ^ Almost expunged: Somalia's Embattled Christians, 22 ottobre 2009. URL consultato il 22 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2011).
  127. ^ Copia archiviata (PDF), su cis.es. URL consultato il 26 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2016).
  128. ^ (ES) Centro de Investigaciones Sociológicas (Centre for Sociological Research), Barómetro de junio de 2015 (PDF), su datos.cis.es, giugno 2015, p. 131. URL consultato il 7 giugno 2015.
  129. ^ a b c d http://www.pewforum.org/2015/05/12/americas-changing-religious-landscape/
  130. ^ The World Factbook, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2016).
  131. ^ Table: Religious Composition by Country, in Numbers, su Pew Research Center's Religion & Public Life Project, 18 dicembre 2012. URL consultato il 14 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2012).
  132. ^ Table: Religious Composition by Country, in Percentages, su Pew Research Center's Religion & Public Life Project, 18 dicembre 2012. URL consultato il 14 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2013).
  133. ^ 2012 Suriname Census Definitive Results Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive.. Algemeen Bureau voor de Statistiek - Suriname.
  134. ^ Church of Sweden: Svenska kyrkans medlemsutveckling år 1972-2012 Archiviato il 10 marzo 2016 in Internet Archive. Svenska kyrkan
  135. ^ a b c 2014 census results Archiviato il 30 gennaio 2016 in Internet Archive.
  136. ^ (DE) Ständige Wohnbevölkerung ab 15 Jahren nach Religions- / Konfessionszugehörigkeit, 2011-2013 (XLS) (Statistics), su bfs.admin.ch, Neuchâtel; Switzerland, Swiss Federal Statistical Office, 2015. URL consultato il 29 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2015).
  137. ^ Copia archiviata, su cia.gov. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2020).
  138. ^ Volume 2: Population Distribution by Administrative Areas (PDF), su Population and Housing Census of Timor-Leste, 2010, Timor-Leste Ministry of Finance, p. 21. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 dicembre 2015).
  139. ^ 2011 National census. cso.gov.tt
  140. ^ Tunisia, su cia.gov, CIA World Factbook. URL consultato il 15 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2012).
  141. ^ Foreign Ministry: 89,000 minorities live in Turkey, su Today's Zaman, 15 dicembre 2008. URL consultato il 16 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 maggio 2011).
  142. ^ Turkey, su features.pewforum.org. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 luglio 2014).
  143. ^ Turkmenistan, su cia.gov, CIA World Factbook. URL consultato il 25 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2007).
  144. ^ Tuvalu-Religious demography
  145. ^ (UK) Опитування: Віруючим якої церкви, конфесії Ви себе вважаєте? ["A quale religione appartieni?"Sondaggio sociologico sulla situazione religiosa in Ucraina], su razumkov.org.ua, UA, Razumkov Centre, 2006. URL consultato il 26 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 aprile 2014).
  146. ^ a b c d 2011 Hungary Census Report (PDF), su ksh.hu. URL consultato il 30 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2014).
  147. ^ Vanuatu-Religious demography, su globalreligiousfutures.org. URL consultato il 29 novembre 2022 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2022).
  148. ^ (ES) Jesus Maria Aguire, Informe Sociográfico sobre la religión en Venezuela (PDF), El Centro Gumilla, giugno 2012. URL consultato il 5 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  149. ^ Pew Research Center: The Global Religious Landscape 2010.
  150. ^ United States Bureau of Democracy, Human Rights and Labor. Yemen: International Religious Freedom Report 2008 Archiviato il 23 gennaio 2012 in Internet Archive.
  151. ^ Christians in the Middle East - BBC
  152. ^ Zambia - 2010 Census of Population and Housing Archiviato il 30 gennaio 2016 in Internet Archive.
  153. ^ a b c d e The Global Catholic Population, Pew Research CenterReligion & Public Life
  154. ^ Fraser, Barbara J., In Latin America, Catholics down, church's credibility up, poll says Catholic News Service June 23, 2005
  155. ^ Religion in Latin America:Widespread Change in a Historically Catholic Region
  156. ^ a b c d Christianity in its Global Context, 1970–2020 Society, Religion, and Mission Archiviato il 15 agosto 2013 in Internet Archive., Center for the Study of Global Christianity
  157. ^ Habib Malik, The Future of Christians in the Middle East | Hoover Institution, su hoover.org. URL consultato il 22 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2011).
  158. ^ David Willey, Rome 'crisis' talks on Middle East Christians, in BBC, 10 ottobre 2010. URL consultato il 1º novembre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cristianesimo