Cristiana Muscardini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cristiana Muscardini
CristianaMuscardini.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature IX e XVI (29 aprile 2008)
Gruppo
parlamentare
MSI – DN
Circoscrizione Lombardia
Collegio Milano
Incarichi parlamentari
  • Componente della XIV Commissione (Igiene e sanità pubblica) (IX Legislatura)
Sito istituzionale

Eurodeputato
Legislature III, IV, V, VI, VII
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico MSI-DN (1972-1994)
AN (1995-2009)
PdL (2009-2010)
FLI (2011-2012)
Conservatori e Social Riformatori (dal 2012)
Titolo di studio Laurea in filosofia
Professione Giornalista, pubblicista

Cristiana Muscardini (Cannobio, 6 novembre 1948) è una politica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureata in filosofia, è stata dirigente del FUAN, dirigente nazionale del Movimento Sociale Italiano (dal 1972), consigliera comunale di Milano (1980-1990) e di Varese (nel 1991), deputata alla Camera (1983-1987), componente dell'esecutivo politico di Alleanza Nazionale.

Nel 2005 viene nominata coordinatrice nella regione Lombardia di Alleanza Nazionale dal presidente Gianfranco Fini[1].

È stata eletta per cinque volte europarlamentare (dal 1989 al 2009) nella circoscrizione nord-ovest.

Nella VII legislatura del Parlamento Europeo è stata membro della Conferenza dei presidenti; della Commissione per il commercio internazionale; della Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere; della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare; della Delegazione alle commissioni di cooperazione parlamentare UE-Kazakistan, UE-Kirghizistan e UE-Uzbekistan e per le relazioni con il Tagikistan, il Turkmenistan e la Mongolia; della Delegazione all'Assemblea parlamentare Euromediterranea; della Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE.

Nell'estate 2009, insieme a Giuseppe Valditara, Fabio Mastroberardino e Andrea Augello fonda Associazione Riforme e Libertà.

Nel 2010, durante lo scontro tra Fini e Berlusconi, si schiera a fianco del primo. Dopo l'espulsione di Fini dal PdL aderisce al nuovo partito Futuro e Libertà per l'Italia e viene nominata coordinatrice per la regione Lombardia di Generazione Italia. Il 15 ottobre 2012 la Muscardini lascia FLI e presenta a Milano insieme a Martin Callanan e a Geoffrey Clifton-Brown il nuovo movimento Conservatori e Social Riformatori[2] che aderisce in Europa al Gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei (ECR).[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90143697 · ISNI (EN0000 0004 1961 3202 · SBN IT\ICCU\CFIV\051574 · GND (DE1138860298