Cristian Romero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Cristian Romero
Romero con la nazionale Under-20 argentina nel 2017
NazionalitàBandiera dell'Argentina Argentina
Altezza185 cm
Peso79 kg
Calcio
RuoloDifensore
SquadraTottenham
Carriera
Giovanili
2014-2016Belgrano
Squadre di club1
2016-2018Belgrano16 (0)
2018-2020Genoa57 (3)
2020-2021Atalanta31 (2)
2021-Tottenham82 (6)
Nazionale
2017-2020Bandiera dell'Argentina Argentina U-208 (0)
2021-Bandiera dell'Argentina Argentina35 (3)
Palmarès
 Mondiali di calcio
OroQatar 2022
 Copa América
OroBrasile 2021
OroUSA 2024
 Coppa dei Campioni CONMEBOL-UEFA
OroFinalissima 2022
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 maggio 2024

Cristian Gabriel Romero (Córdoba, 27 aprile 1998) è un calciatore argentino, difensore del Tottenham e della nazionale argentina, con cui è diventato campione del mondo nel 2022 oltre che campione del Sud America nel 2021 e nel 2024.

Caratteristiche tecniche

[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a giocare nel ruolo di terzino destro per essere poi spostato a difensore centrale.[1] Grintoso, veloce e con una notevole forza fisica, risulta abile sia in marcatura sia in fase di anticipo. Dotato, inoltre, di buoni tempi di gioco e di una spiccata personalità,[1] sa rendersi pericoloso con efficaci progressioni offensive.[2] La sua foga agonistica lo porta a ricevere spesso sanzioni disciplinari.[3]

Cresciuto nel settore giovanile del Belgrano, il 28 agosto 2016 esordisce in prima squadra nella prima giornata del campionato argentino persa 1-0 contro l'Independiente. Il 22 settembre seguente debutta in Coppa Sudamericana, giocando la partita di andata vinta per 2-1 contro i brasiliani del Coritiba.[4] Conclude la sua prima stagione con 15 presenze totali mentre, nell'annata seguente, gioca solo 5 partite, di cui 2 in Copa Argentina.

Durante il mercato estivo del 2018 si trasferisce a titolo definitivo al Genoa per 4 milioni di euro.[5][6] Con l’arrivo del tecnico Ivan Jurić, esordisce con la maglia dei liguri in Serie A il 20 ottobre contro la Juventus (1-1), facendosi notare per l'ottima prova offerta.[7] La settimana seguente sigla il suo primo gol in carriera nel pareggio per 2-2 contro l'Udinese, venendo successivamente espulso.[8] Torna al gol il 5 maggio 2019 siglando il gol del pareggio nella gara casalinga contro la Roma (1-1).[9]

Il 13 luglio successivo viene acquistato dalla Juventus per 26 milioni di euro, che lo lascia in prestito ai liguri fino al termine della stagione 2019-2020.[10] Parte subito titolare sia all'esordio in Coppa Italia, vinto 4-1 contro l'Imolese, sia a quello di campionato pareggiato 3-3 con la Roma. Nell'ultima giornata di Serie A segna il gol del 3-0 contro il Verona, importante per la salvezza dei rossoblù; tuttavia, viene anche espulso nel corso del match per doppia ammonizione.[11]

Rientrato alla Juventus, il 5 settembre 2020 viene prelevato in prestito biennale dall'Atalanta per 4 milioni di euro, con un diritto di riscatto fissato a 16 milioni più bonus[12][13]. Esordisce con i nerazzurri il 30 settembre nella vittoria esterna per 4-1 in Serie A contro la Lazio.[14] Il 21 ottobre debutta in UEFA Champions League nel successo per 0-4 contro il Midtjylland, fornendo a Duván Zapata l'assist per il primo gol dei nerazzurri.[15] Nella gara di ritorno contro i danesi, il 1º dicembre, firma la rete del definitivo pareggio (1-1): è il suo primo gol con i nerazzurri[16], nonché suo primo assoluto nelle competizioni UEFA per club.[17] Il 23 gennaio 2021 apre le marcature nel successo in casa del Milan per 3-0.[18] A fine anno viene premiato come miglior difensore del campionato.[19]

Il 6 agosto 2021, dopo aver perfezionato il suo acquisto a titolo definitivo dalla Juventus[20], i bergamaschi lo cedono al Tottenham in prestito con diritto di opzione.[21][22] Il 30 agosto 2022 viene riscattato dai londinesi, che spendono 50 milioni per lui, portando a termine così la cessione più remunerativa nella storia della Dea.[23][24]

Nel 2017 partecipa con la nazionale Under-20 argentina al campionato sudamericano di categoria.

Il 3 giugno 2021 esordisce con la nazionale maggiore nella gara pareggiata 1-1 contro il Cile[25] mentre, cinque giorni dopo, mette a segno la sua prima rete nella partita terminata 2-2 contro la Colombia.[26][27] Convocato per la Copa América dal ct Lionel Scaloni, gioca tre partite del torneo, tra cui la finale vinta per 1-0 con il Brasile.[28] Convocato per il Mondiale del 2022 disputatosi in Qatar, diventa un pilastro della difesa argentina, con cui vince il titolo mondiale il 18 dicembre contro la Francia al Luisail Iconic Stadium, con il 7-5 dopo i calci di rigore.[29]

Presenze e reti nei club

[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 maggio 2024

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2016-2017 Bandiera dell'Argentina Belgrano PD 13 0 CA 0 0 CS 2 0 - - - 15 0
2017-2018 PD 3 0 CA 2 0 - - - - - - 5 0
Totale Belgrano 16 0 2 0 2 0 - - 20 0
2018-2019 Bandiera dell'Italia Genoa A 27 2 CI 0 0 - - - - - - 27 2
2019-2020 A 30 1 CI 3 0 - - - - - - 33 1
Totale Genoa 57 3 3 0 - - - - 60 3
2020-2021 Bandiera dell'Italia Atalanta A 31 2 CI 4 0 UCL 7 1 - - - 42 3
2021-2022 Bandiera dell'Inghilterra Tottenham PL 22 1 FACup+CdL 2+2 0 UECL 4[30] 0 - - - 30 1
2022-2023 PL 27 0 FACup+CdL 0 0 UCL 7 0 - - - 34 0
2023-2024 PL 30 5 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 31 5
Totale Tottenham 79 6 5 0 11 0 - - 95 6
Totale carriera 182 11 14 0 20 1 - - 216 12

Cronologia presenze e reti in nazionale

[modifica | modifica wikitesto]
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Argentina
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-6-2021 Santiago del Estero Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 1 Bandiera del Cile Cile Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 52’ 52’
8-6-2021 Barranquilla Colombia Bandiera della Colombia 2 – 2 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2022 1 Ammonizione al 45+9’ 45+9’ Uscita al 64’ 64’
18-6-2021 Brasilia Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Coppa America 2021 - 1º turno -
21-6-2021 Brasilia Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera del Paraguay Paraguay Coppa America 2021 - 1º turno -
10-7-2021 Rio de Janeiro Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera del Brasile Brasile Coppa America 2021 - Finale - Uscita al 78’ 78’
7-10-2021 Asunción Paraguay Bandiera del Paraguay 0 – 0 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2022 -
10-10-2021 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 0 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2022 -
14-10-2021 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera del Perù Perù Qual. Mondiali 2022 -
12-11-2021 Montevideo Uruguay Bandiera dell'Uruguay 0 – 1 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2022 -
16-11-2021 San Juan Argentina Bandiera dell'Argentina 0 – 0 Bandiera del Brasile Brasile Qual. Mondiali 2022 - Ammonizione al 46’ 46’ Uscita al 53’ 53’
1-6-2022 Londra Italia Bandiera dell'Italia 0 – 3 Bandiera dell'Argentina Argentina Coppa dei Campioni CONMEBOL-UEFA 2022 - Uscita al 85’ 85’
27-9-2022 Harrison Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 0 Bandiera della Giamaica Giamaica Amichevole -
22-11-2022 Lusail Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 2 Bandiera dell'Arabia Saudita Arabia Saudita Mondiali 2022 - 1º turno - Uscita al 59’ 59’
26-11-2022 Lusail Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 0 Bandiera del Messico Messico Mondiali 2022 - 1º turno - Ingresso al 69’ 69’
30-11-2022 Doha Polonia Bandiera della Polonia 0 – 2 Bandiera dell'Argentina Argentina Mondiali 2022 - 1º turno -
3-12-2022 Al Rayyan Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 1 Bandiera dell'Australia Australia Mondiali 2022 - Ottavi di finale -
9-12-2022 Lusail Paesi Bassi Bandiera dei Paesi Bassi 2 – 2 dts
(3 – 4 dtr)
Bandiera dell'Argentina Argentina Mondiali 2022 - Quarti di finale - Ammonizione al 45’ 45’ Uscita al 78’ 78’
13-12-2022 Lusail Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 0 Bandiera della Croazia Croazia Mondiali 2022 - Semifinale - Ammonizione al 68’ 68’
18-12-2022 Lusail Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 3 dts
(4 – 2 dtr)
Bandiera della Francia Francia Mondiali 2022 - Finale -
23-3-2023 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 0 Bandiera di Panama Panama Amichevole -
15-6-2023 Pechino Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 0 Bandiera dell'Australia Australia Amichevole -
19-6-2023 Giacarta Indonesia Bandiera dell'Indonesia 0 – 2 Bandiera dell'Argentina Argentina Amichevole 1
7-9-2023 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera dell'Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2026 -
12-9-2023 La Paz Bolivia Bandiera della Bolivia 0 – 3 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2026 -
12-10-2023 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera del Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2026 -
17-10-2023 Lima Perù Bandiera del Perù 0 – 2 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2026 - Uscita al 46’ 46’
16-11-2023 Buenos Aires Argentina Bandiera dell'Argentina 0 – 2 Bandiera dell'Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2026 - Ammonizione al 77’ 77’
21-11-2023 Rio de Janeiro Brasile Bandiera del Brasile 0 – 1 Bandiera dell'Argentina Argentina Qual. Mondiali 2026 -
22-3-2024 Filadelfia Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 0 Bandiera di El Salvador El Salvador Amichevole 1 Uscita al 73’ 73’
26-3-2024 Los Angeles Argentina Bandiera dell'Argentina 3 – 1 Bandiera della Costa Rica Costa Rica Amichevole -
9-6-2024 Chicago Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 0 Bandiera dell'Ecuador Ecuador Amichevole -
21-6-2024 Atlanta Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 0 Bandiera del Canada Canada Coppa America 2024 - 1º turno -
25-6-2024 East Rutherford Cile Bandiera del Cile 0 – 1 Bandiera dell'Argentina Argentina Coppa America 2024 - 1º turno -
4-7-2024 Houston Argentina Bandiera dell'Argentina 1 – 1
(4 – 2 dtr)
Bandiera dell'Ecuador Ecuador Coppa America 2024 - Quarti di finale -
9-7-2024 East Rutherford Argentina Bandiera dell'Argentina 2 – 0 Bandiera del Canada Canada Coppa America 2024 - Semifinale -
Totale Presenze 35 Reti 3
Brasile 2021, Stati Uniti 2024
Finalissima 2022
Qatar 2022
Miglior difensore: 2020-2021
Brasile 2021
Qatar 2022
  1. ^ a b Alessio Da Ronch, Genoa, sorpresa Romero, in La Gazzetta dello Sport, 22 ottobre 2018, p. 25.
  2. ^ Chi è Cristian "Guti" Romero, nuovo nome per la difesa del Genoa tuttomercatoweb.com
  3. ^ Fabrizio Carcano, Atalanta, ecco Cristian Romero: “Voglio diventare titolare e crescere qui”, su ilgiorno.it, 6 settembre 2020. URL consultato il 22 ottobre 2020.
  4. ^ Referto partita, su it.soccerway.com.
  5. ^ Gazzetta dello Sport: ritratto di Romero, baluardo del Genoa, su pianetagenoa1893.net, 22 giugno 2018. URL consultato il 21 agosto 2018.
  6. ^ Genoa: è fatta per Romero, su calciomercato.com, 13 luglio 2018. URL consultato il 21 agosto 2018.
  7. ^ Genoa, alla scoperta di Romero: Il centrale difensivo che ha neutralizzato CR7, su 90min.com, 22 ottobre 2018. URL consultato il 14 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2019).
  8. ^ L'Udinese lascia a secco Piatek e si prende un punto a Genova, in Eurosport, 28 ottobre 2018. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  9. ^ Genoa-Roma 1-1, El Shaarawy ripreso all'ultimo da Romero. Mirante para un rigore al 95', su gazzetta.it, 5 maggio 2019. URL consultato il 6 maggio 2019.
  10. ^ Romero, gli accordi con il Genoa, su Juventus.com. URL consultato il 12 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2019).
  11. ^ Genoa salvo, festa con Sanabria: 3-0 al Verona, su sport.sky.it. URL consultato il 22 ottobre 2020.
  12. ^ Cristian Romero in prestito all'Atalanta, su juventus.com, 5 settembre 2020. URL consultato il 5 settembre 2020.
  13. ^ Benvenuto Romero!, su atalanta.it, 5 settembre 2020. URL consultato il 5 settembre 2020.
  14. ^ Atalanta, è il solito spettacolo: poker da applausi anche a casa della Lazio, su gazzetta.it, 30 settembre 2020.
  15. ^ Romero: 1ª presenza in Champions con assist, su atalanta.it, 22 ottobre 2020. URL consultato il 22 ottobre 2020.
  16. ^ Atalanta-Midtjylland 1-1: il gol di Romero salva la Dea, su gazzetta.it. URL consultato il 2 dicembre 2020.
  17. ^ Gasp: 'Fatica in attacco? Forse schiero Romero', su sport.sky.it. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  18. ^ FINALE Milan-Atalanta 0-3: super Dea, rossoneri campioni d'inverno, su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 23 gennaio 2021.
  19. ^ MVP stagione 2020/2021: Cristian Romero Miglior Difensore della stagione, su legaseriea.it, 31 maggio 2021. URL consultato il 31 maggio 2021 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2022).
  20. ^ Esercizio del diritto di opzione per il calciatore Romero, su juventus.com, 6 agosto 2021. URL consultato il 6 agosto 2021.
  21. ^ Cristian Romero al Tottenham Hotspur, su atalanta.it, 6 agosto 2021. URL consultato il 6 agosto 2021.
  22. ^ (EN) Romero signs from Atalanta, su tottenhamhotspur.com, 6 agosto 2021. URL consultato il 6 agosto 2021.
  23. ^ (EN) Romero completes permanent move, su tottenhamhotspur.com. URL consultato il 30 agosto 2022.
  24. ^ Il Tottenham si prende tutto Cristian Romero. Incasso record per l'Atalanta, su transfermarkt.it. URL consultato il 30 agosto 2022.
  25. ^ Esordio nell’Argentina per Cristian Romero, su atalanta.it. URL consultato il 25 agosto 2021.
  26. ^ Primo gol in Nazionale per Romero, su atalanta.it. URL consultato il 25 agosto 2021.
  27. ^ Romero fa gol e batte Maradona, Muriel su rigore lancia la rimonta: 2-2, su bergamonews.it, 9 giugno 2021.
  28. ^ Damiano Mattana, Copa America, il trionfo dell'Argentina nel segno di Maradona, su Interris.it, 11 luglio 2021. URL consultato il 25 luglio 2021.
  29. ^ Argentina-Francia, la finale dei Mondiali LIVE, su sport.sky.it, 18 dicembre 2022. URL consultato il 5 agosto 2023.
  30. ^ Di cui 2 nei turni preliminari.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]
Controllo di autoritàVIAF (EN7914167202615567930001 · GND (DE127593515X