Crisi politica in Thailandia del 2008

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La crisi politica in Thailandia del 2008 è un conflitto tra il movimento delle "Camicie Gialle", ufficialmente denominato Alleanza Popolare per la Democrazia (PAD), ed il governo democraticamente eletto del Partito Potere Popolare o Phak Palang Prachachon (PPP).

È una continuazione della crisi politica 2005-2006 dove il PAD protestò contro il partito di governo Thai Rak Thai (TRT) del primo ministro Thaksin Shinawatra.

La crisi termina nel dicembre 2008 con un ribaltone promosso dalle gerarchie militari e la formazione di un governo di segno opposto retto da Abhisit Vejjajiva nel quale il generale Prawit Wongsuwan viene nominato Ministro della Difesa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]