Crimini bianchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crimini bianchi
PaeseItalia
Anno2008-2009
Formatoserie TV
Generethriller, drammatico, medico
Stagioni1 Modifica su Wikidata
Episodi12 Modifica su Wikidata
Durata50 min circa (a episodio)
Lingua originaleItaliano
Crediti
RegiaAlberto Ferrari
SoggettoPietro Valsecchi
SceneggiaturaDante Palladino & Giorgia Mariani
Interpreti e personaggi
FotografiaLorenzo Adorisio
MontaggioMichele Soffientini
MusicheLuigi Seviroli
ScenografiaMario Fontana Arnaldi
CostumiLudovica Amati
ProduttoreTaodue di Pietro Valsecchi
Casa di produzioneTaodue
Prima visione
Dal24 settembre 2008
Al28 giugno 2009
Rete televisivaCanale 5 (ep. 1-4)
Italia 1 (ep. 5-6)
Joi (ep. 7-12)

Crimini bianchi è una serie televisiva action-medico televisiva italiana, composta da 12 episodi da circa 50 minuti ciascuno.

Prodotta dalla Taodue di Pietro Valsecchi, non ha origine da un format estero.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie televisiva ruota attorno alle vicende di alcuni medici che hanno dato vita ad un'associazione che aiuta pazienti e medici vittime della malasanità, che hanno cioè subito un danno a causa di un malfunzionamento del sistema sanitario e vogliono far valere i propri diritti. Luca Leoni spinge in tutti i modi a difendere le vittime della malasanità dopo aver visto morire un suo amico a causa di un errore in sala operatoria. Con lui nello staff ci sono la ginecologa Francesca Coronati, l'anestesista Enrico Castelli e la specializzanda in cardiochirurgia Chiara Rinaldi. A cercare di evitare che l'associazione sia soggetta a denunce da parte di strutture ospedaliere e di medici c'è Claudio Bruni, avvocato e migliore amico di Luca Leoni.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Tra i consulenti: il medico Danilo Nuccetelli, la scrittrice e saggista Maria Giovanna Luini e il medico e scrittore Paolo Cornaglia Ferraris.

Programmazione[modifica | modifica wikitesto]

I primi 4 episodi della serie sono andati in onda su Canale 5 dal 24 settembre 2008 al 1º ottobre 2008 con due episodi a sera, ma, a causa di ascolti medio-bassi, gli episodi 5 e 6 sono stati spostati su Italia 1, in onda il 13 ottobre 2008 e il 20 ottobre 2008, in seconda serata alle ore 22:05. La serie è poi stata definitivamente sospesa all'episodio 6.[1].

La serie televisiva è ripresa su Joi, canale del Digitale terrestre dal 24 maggio 2009 con la replica dei primi 6 episodi e poi dal 14 giugno 2009 al 28 giugno 2009 in Prima TV, in seconda serata alle ore 22:35, con i restanti 6 episodi.

Dal 24 maggio 2014 è in onda[fino a quando?] su ClassTV.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Ricky Memphis, Daniele Pecci, Christiane Filangieri, Micaela Ramazzotti, Patrizio Pelizzi, Clemente Pernarella, Antonio Manzini, Alessia Fugardi, Enrico Silvestrin, Diego Verdegiglio, Daniele Formica e Carmela Vincenti.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Prima TV Italia Telespettatori Share
1 Un caso personale 24 settembre 2008 3.687.000 13,7%[2]
2 Fuori strada 24 settembre 2008 3.170.000 14,4%[2]
3 Il virus dell'impiccato 1º ottobre 2008 3.745.000 13.58%[3]
4 Sotto accusa 1º ottobre 2008 3.236.000 14.01%[3]
5 Effetti collaterali 13 ottobre 2008 1.349.000 5,36%[4]
6 Lo sparo 20 ottobre 2008 1.542.000 5,99%[5]
7 Giochi pericolosi 14 giugno 2009
8 La lista 14 giugno 2009
9 Burn out 21 giugno 2009
10 Lo scambio 21 giugno 2009
11 Questione di protocollo 28 giugno 2009
12 In nome del padre 28 giugno 2009

Proteste di associazioni mediche[modifica | modifica wikitesto]

La fiction ha suscitato le proteste del presidente dell'Ordine dei medici di Roma, Mario Falconi che aveva chiesto la modifica del titolo e dell'associazione AMAMI (Associazione Medici Accusati di Malpractice Ingiustamente) che chiese al Garante per le telecomunicazioni la sospensione della messa in onda.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione