Direzione centrale della polizia criminale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Criminalpol)

La Direzione centrale della polizia criminale (abbreviato criminalpol) è una direzione del dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell'Interno della Repubblica Italiana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Criminalpol nacque negli anni '60 ad opera del capo della polizia Angelo Vicari, come divisione per il coordinamento (concetto mutuato da altri corpi stranieri) in Italia dell'Interpol con alcuni servizi investigativi interni.

Fu poi istituita nel 1984, come direzione centrale, ed oggi è uno dei cardini dell'attività di polizia italiana.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Coordina le investigazioni di polizia giudiziaria a livello nazionale, raccoglie ed elabora i dati e le informazioni connesse ai criminali più rilevanti e ai latitanti [1], gestisce i collaboratori di giustizia e supporta a livello tecnico-scientifico gli organi investigativi e l'Autorità Giudiziaria.

Ha il compito della cooperazione internazionale con i paesi esteri nella lotta al crimine organizzato (Interpol), con reciproco scambio di informazioni e di strategie operative [2]

È guidata dal Vice Capo della Polizia - Direttore Centrale della Polizia Criminale. Dal 28 agosto 2015 è il prefetto Antonino Cufalo[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]