Credera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Credera
sede comunale di Credera Rubbiano
Credera – Veduta
La piazza centrale
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Comune Credera Rubbiano-Stemma.png Credera Rubbiano
Territorio
Coordinate 45°18′15″N 9°39′26″E / 45.304167°N 9.657222°E45.304167; 9.657222 (Credera)Coordinate: 45°18′15″N 9°39′26″E / 45.304167°N 9.657222°E45.304167; 9.657222 (Credera)
Altitudine 70 m s.l.m.
Abitanti 678
Altre informazioni
Cod. postale 26010
Prefisso 0373
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Credera
Credera

Credera (Credéra in dialetto cremasco) è la sede del comune lombardo di Credera Rubbiano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La località è un piccolo borgo agricolo di antica origine, da sempre parte del territorio cremasco.

In età napoleonica (1807) Credera fu aggregata al comune di Moscazzano[1]; recuperò l'autonomia con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto (1816)[2].

All'Unità d'Italia (1861) contava 894 abitanti. Nel 1868 fu aggregato a Credera il comune di Rovereto[3].

Il comune di Credera fu fuso nel 1928 al comune di Rubbiano, a formare il comune di Credera Rubbiano[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Decreto 14 luglio 1807
  2. ^ Notificazione 12 febbraio 1816
  3. ^ Regio Decreto 4 giugno 1868, n. 4428
  4. ^ Regio Decreto 7 giugno 1928, n. 1518

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]