Creature di Resident Evil 4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Resident Evil 4.

Questa è una lista delle creature che i protagonisti dovranno affrontare nel videogioco Resident Evil 4.

Las Plagas[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Las Plagas.

Las Plagas (in spagnolo "le Piaghe" o "la Peste") sono degli antichissimi parassiti, scoperti, sotto forma di fossili, dagli abitanti di El Pueblo e, in seguito, risvegliati con degli speciali esperimenti dagli Illuminados.

Al contrario del T-virus dei precedenti episodi (che causava necrosi nelle persone infettate), la Plaga infetta lentamente e silenziosamente il sistema nervoso centrale dell'ospite, sino ad ottenere il controllo della sua mente. A differenza degli zombie, gli umani infettati dalla Plaga mantengono il loro aspetto naturale e conservano la capacità di parlare e di collaborare tra loro. La loro intelligenza non viene alterata così come la capacità di agire in gruppo. Queste differenze rendono gli umani infettati da Plagas più pericolosi dei comuni zombie. Gli umani infettati da Plagas vengono chiamati "Ganados" ("bestiame") per sottolineare la loro incapacità di intendere e di volere, visto che sono dominati dal parassita. Solo coloro che si fanno contagiare dai parassiti di loro spontanea volontà (come Lord Saddler, Salazar, il capovillaggio Bitores Mendez e Krauser) possono controllare i parassiti secondo la loro volontà ma non possono comunque ribellarsi al volere della Plaga Regina (di Lord Saddler). Le Plagas nel giro di un paio di ore (ci mettono molte più ore se vengono contrastate da medicinali) trasforma le persone in questi ganados, esseri violenti, selvaggi e assassini, molto resistenti che attaccano sotto il comando della Plagas Regina tutti coloro che non sono dei ganados. Quasi tutte le Plagas temono la luce troppo forte che è anche in grado di accecarle e di ucciderle. Per questo le Plagas durante il gioco difficilmente si manifesteranno di giorno o in zone dove è presente luce forte. I ganados verso sera e verso l'imbrunire sono soggetti a crisi: i loro occhi diventano di colore rosso/arancione e il parassita è più facile che fuoriesca dalla loro testa.

Le Plagas sono altamente fotosensibili, infatti detestano la luce e vengono allo scoperto solo di notte o, in casi estremi, possono uscire dal corpo dell'ospite per sostituire la testa mancante. Possono essere uccise facilmente con una Granata Accecante, mentre hanno una buona resistenza alle armi da fuoco. Durante il corso dell'avventura, si possono incontrare diversi esemplari di Plagas.

Los Ganados[modifica | modifica wikitesto]

I Ganados (Il bestiame in spagnolo) sono i principali nemici in Resident Evil 4. Il villaggio di El Pueblo è stato interamente infettato dai parassiti delle Plagas che hanno trasformato tutte le persone in esseri violenti e selvaggi. Essendo El Pueblo estraniato dal mondo moderno nessuno si è accorto del contagio, ma gli Illuminados progettano di assoggettare l'intero mondo a questi parassiti trasformando tutti gli uomini e le donne in ganados. I ganados sono uomini e donne infettati dalle Plagas, che corrono, schivano i colpi, parlano ed attaccano sia fisicamente, sia con armi. Nel gioco esistono tre tipi di Ganados: Contadini (Los Ganados, versione comune), Zealots (Los Illuminados, versione mistica), Soldati (Commandos, versione militare). I ganados sono in grado di parlare tra loro e hanno una discreta intelligenza, ma sono costretti ad obbedire agli ordini della Plagas regina posseduta da Lord Saddler, che è in grado di controllare le Plagas altrui con il suo bastone di Plagas che emette onde sonore che possono controllare i parassiti. I ganados sono inoltre soggetti a raptus omicidi e di delirio se incontrano persone che non possiedono parassiti (Plagas). I bambini non possono trasformarsi in ganados, poiché il loro organismo non è in grado di sostenere Plagas adulte, perciò tutti i bambini di El Pueblo sono subito morti una volta contagiati dai parassiti. I ganados hanno un sangue più scuro del normale, a volte anche giallastro, poiché contaminato dal parassita. La Plagas una volta uccisa emana degli acidi che spesso sciolgono i corpi dei ganados morti facendoli scomparire, anche se ciò dipende da quanto è evoluto il parassita (ed è più che altro un modo dei creatori del gioco per far scomparire i cadaveri dei nemici uccisi).

Contadini[modifica | modifica wikitesto]

I Ganados contadini impegnati in un combattimento con Leon

I contadini, una volta, erano dei pacifici abitanti di un villaggio rurale chiamato El Pueblo, mutati dalle Plagas. Appaiono nel villaggio e nelle miniere del castello di Ramon Salazar. Un giorno nel villaggio arrivò un misterioso uomo chiamato Osmund Saddler, che li convinse a lavorare nelle miniere del castello al di fuori del villaggio. Scavando nelle miniere i contadini riportarono alla luce le Plagas che, col passare del tempo, si erano fossilizzate. Inalando le spore delle Plagas i contadini vennero infettati. Così, caddero sotto il controllo di Saddler e diventarono suoi servitori e praticanti del suo culto. Infettati dai parassiti, i contadini continuavano a eseguire le loro attività comuni, ma il loro stile di vita pian piano si deteriorava. Infatti cominciarono a uccidersi l'uno con l'altro. Le condizioni igieniche venivano sempre più trascurate, inoltre diventarono sempre più ostili. I bambini dei Ganados sono morti immediatamente dopo essere stati infettati dalle Plagas.

L'armamento dei Ganados è costituito da attrezzi agricoli, come accette, forconi e falci, anche se a volte utilizzano la dinamite e piazzano trappole esplosive. I contadini disarmati, invece, attaccano strozzando il nemico. Altri, invece, possiedono una torcia con cui cercano di colpire Leon o di bruciarlo soffiadoci sopra e creando così una vampata. Anche se agiscono quasi tutti allo stesso modo, vi sono diversi contadini, riconoscibili per le loro caratteristiche frasi e per il loro abbigliamento.

  • Don José, è il primo contadino che si incontra nel corso della storia. Indossa una camicia bianca ed un gilè marrone, e la sua arma è un'accetta. Apparirà nuovamente all'inizio del capitolo 1-2, dove è ferito all'occhio e al braccio sinistro dopo l'ultimo scontro tra lui e il protagonista. Cercherà di uccidere Leon e Luis, ma perirà nel breve scontro
  • Don Diego, è un contadino calvo che indossa una camicia grigia e delle bretelle marroni.
  • Don Esteban, è il più vecchio dei contadini. Ha una barba bianca ed indossa una camicia verde marcio.
  • Don Manuel, è il più giovane ed ha l'aspetto di un ragazzo. Ha una camicia azzurra e dei pantaloni marroni. Nel corso del gioco ruberà la giacca di Leon ed il giocatore se ne accorge giocando la modalità Separate Ways.
  • Isabel è una donna ed è riconoscibile dal fazzoletto giallo che ha sulla testa. Indossa una camicia gialla ed una lunga gonna verde scuro.
  • Maria è la seconda donna Ganado ed indossa un vestito azzurro chiaro. È generalmente armata con un coltellaccio.

Zealots[modifica | modifica wikitesto]

Gli Zealots (o Zealatos), appaiono nel castello di Ramon Salazar. Sono i membri della setta degli Illuminados e si sono fatti impiantare di loro spontanea volontà il parassita, quindi hanno il pieno controllo sulle Plagas che possiedono in corpo ma non possono pensare ed agire di loro spontanea volontà, in quanto non possiedono il parassita dominante, o meglio la Plaga di controllo, che possiedono invece Lord Saddler, Ramon Salazar, Jack Krauser e Bitores Mendez. Indossano tuniche da monaco con sopra il simbolo del loro culto. Il colore della loro tunica indica il loro rango: nero per il basso rango, viola per il medio rango e rosso per l'alto rango. I capi di ogni gruppo di Zealots inoltre esibiscono un teschio di mucca indossato come fosse un maschera. Gli Zealots sono più equipaggiati dei Ganados. Infatti questi monaci utilizzano delle armi vere e proprie, come mazzafrusti, balestre e falci, mentre un ridotto numero è armato con dinamite e lanciarazzi. Alcuni di essi hanno una protezione che può essere uno scudo di legno o un elmetto di ferro. Sembrano meno umani dei Ganados, visto che agiscono molto più meccanicamente rispetto a loro. Camminano lentamente ripetendo frasi come Morir es vivir (Morire è vivere), Muere, muere, muere (Muori, muori, muori) o ¡Mátalo! (Uccidilo!). La loro pelle è molto pallida e alcuni di loro hanno delle lesioni in faccia, mentre altri hanno dei tatuaggi.

Soldati[modifica | modifica wikitesto]

I soldati sono membri di un'organizzazione mercenaria col compito di proteggere l'isola di Osmund Saddler. Sono generalmente più equipaggiati di un normale Ganados ma anche rispetto agli Zealots, e corrono più velocemente. Inoltre sono molto più resistenti. Vi sono diverse tipologie di Commandos, con armi diverse per ciascuno.

  • Soldato con dinamite, è un soldato con una bandana rossa in testa, e la sua arma è appunto un candelotto di dinamite.
  • Soldato con barra elettrica, può essere un soldato qualsiasi, ma generalmente ha la faccia coperta da una maschera a gas e il capo coperto di spine. La sua arma è una barra elettrica che usa per paralizzare il nemico.
  • Soldato con martello, è un soldato molto più alto e massiccio degli altri. Il suo corpo è ricoperto da alcune placche di metallo (torace e braccia) che parano i proiettili, ed è armato con un gigantesco martello.

I soldati possono anche essere protetti da uno scudo di legno e armati con mazzafrusti, balestre e accette.

La loro frase tipica è ¡Cogédlo! (Prendetelo!).

Colmillos[modifica | modifica wikitesto]

I Colmillos (denti aguzzi in spagnolo) sono dei lupi infetti dalle Plagas. Si incontrano abbastanza raramente: due volte nel villaggio ed una sola volta nel giardino del castello. Non sono particolarmente resistenti, ma può succedere che le Plagas escano dalla loro schiena, rinforzandoli. Attaccano sbranando il protagonista con le loro fauci oppure frustandolo con le Plagas fuoriuscenti dalla loro schiena.

Ganados Notabili[modifica | modifica wikitesto]

  • Dr. Salvador (Chainsaw Man nella versione Giapponese) è un contadino che indossa delle bretelle ed un sacco a coprirgli la faccia. Attacca con la sua motosega, ed è quindi capace di decapitare il nemico in un sol colpo. Molto più potente dei Ganados normali, il corpo di Salvador non viene disintegrato dopo la morte. Inizialmente si può incontrare nel primo villaggio raggiungibile del gioco, ma appare solo entrando nella casa a sinistra del rogo (nel quale si trova il cadavere di uno dei poliziotti arrivati in zona con Leon), o dirigendosi verso il cancello a nord del villaggio stesso. Volendo ottenere denaro extra si possono uccidere entrambi, liberandosi prima di quello al cancello e dopo di quello nella casa. Viene poi incontrato subito fuori dalla casa del capo-villaggio Bitores Mendez, e, più avanti del gioco, se ne incontrano 4 nelle miniere del castello, dei quali 1 è combattuti durante la sezione dei carrelli della miniera e 3 si trovano nell'edificio, dove custodiscono la chiave d'accesso per la miniera. Un'altra incarnazione del Dr. Salvador, chiamata Super Salvador, appare nel livello Waterworld del minigioco Mercenaries. Esso è gigantesco, presenta tutte le caratteristiche e le movenze di J.J. (persino la voce) e brandisce due motoseghe in fiamme legate da una catena. Cammina molto velocemente e agita la sua doppia motosega come un pazzo, è molto più chiassoso ed è inconfondibile il suo rumore. Forse è il nemico più pericoloso, in quanto molto resistente e quasi impossibile da fermare con armi comuni (per fermarlo è consigliabile sparare ad esso in testa con l'arma più potente).
  • Sorelle Bella, sono due contadine con la faccia coperta da bende. Lavorano in coppia, ed entrambe sono armate con una motosega. Come il Dr. Salvador, sono molto resistenti alle armi da fuoco. Fra di loro non c'è alcuna differenza, tranne che per i vestiti, e sono entrambe pericolosissime. Sono nascoste in un accampamento lontano dal villaggio, ed una di loro ha con sé la chiave per uscirne. Altre due Sorelle Bella si trovano nell'extra " Separate Ways", rispettivamente alla fine del ponte sopra il lago, e dentro la capanna delle torture. Nel minigioco Mercenaries ben sei contadine con la motosega attaccheranno il nemico a gruppi di due.
  • J.J. (o Commando Gatling) è un soldato alto e massiccio con un berretto rosso ed una benda sull'occhio. Lo si incontra sull'isola di Saddler. Oltre a essere fortissimo e resistentissimo, è anche uno dei rari nemici del gioco ad usare un'arma da fuoco. J.J. È in grado di compiere balzi altissimi per inseguire il nemico sulle piattaforme. La sua mitragliatrice è in grado di infliggere molti danni al nemico, visto che spara continuamente facendo solamente piccole soste. Se ci si avvicina troppo, J.J. agita la mitragliatrice che scaglia il nemico lontano. Compare anche nel minigioco Mercenaries e rappresenta una notevole minaccia. Una particolarità è che con qualunque arma gli si spari lui non cade a terra come gli altri nemici, ma rimane stordito in piedi per un secondo circa. Lo si può stendere solo colpendolo con un calcio inflitto ad un nemico vicino o mentre compie un salto.


Novistador[modifica | modifica wikitesto]

I Novistador sono grosse creature insettoidi nate dagli esperimenti dei Los Illuminados mischiando Plagas con DNA umano e di insetti, vivono nei meandri del castello di Salazar. Il loro nome deriva dalle parole no e vista con l'aggiunta del suffisso dor. Perciò, il nome dei Novistador può essere tradotto come Creatura Invisibile e sostituirebbero gli hunter di Resident Evil, e i lickers di Resident Evil 2.

Questo nome indica la loro capacità di rendersi invisibili all'occhio nudo cambiando il colore dell'esoscheletro. Ci sono tre tipi diversi di Novistador: il primo tipo riesce a diventare invisibile, il secondo può ugualmente diventarlo e l'unica differenza è nel colore nero degli occhi e bianco dell'esoscheletro. Il terzo tipo si incontra solo successivamente, non ha l'abilità di sparire ma può volare, ma quando si trova in volo risulta estremamente vulnerabile. I loro attacchi consistono in artigliate e in getti di acido. Dopo essere state uccise, queste creature rilasciano dei gioielli caratteristici denominati occhio verde, occhio rosso e occhio blu.

Garrador[modifica | modifica wikitesto]

Il Garrador (Uomo con gli artigli in Spagnolo) è un guerriero cieco infestato dalle Plagas. Indossa un'armatura simile a quella di un gladiatore. Nelle mani ha degli artigli che può estendere a suo piacimento. Il Garrador attacca indiscriminatamente qualunque cosa si trovi nel suo cammino e sono visibili nel castello di Salazar.

I Garrador sono ciechi. Le loro palpebre sono cucite, perciò il loro unico modo di orientarsi è ascoltare i suoni. Infatti viene attirato dai suoni forti, che lo fanno arrabbiare ed attaccare. In tutti gli scenari in cui si affronta un Garrador, sono presenti delle campane utili ad attirarlo. Una volta udito il suono, il nemico carica a tutta velocità e bisogna essere pronti a levarsi di mezzo, pena la morte istantanea. In questo modo, il Garrador si incastra con gli artigli nel muro e vi offre la possibilità di colpirlo. Camminare piano è l'unico modo per evitare di essere scoperti. Nonostante tutto, se il nemico è troppo vicino riesce ugualmente a sentirlo. Nel castello vi sono diversi Garrador, e ne esiste anche una variante che indossa un'armatura più corazzata che lo rende del tutto immune dagli attacchi frontali. L'unico punto debole di questa creatura è la Plaga che spunta dalla sua schiena. In The Mercenaries, se ne incontrano quattro nello scenario del Castello.

Armadura[modifica | modifica wikitesto]

Un Armadura (Armatura in Spagnolo) è una Plaga che ha preso il controllo di un'armatura medievale del castello, insinuandosi dentro di essa. Attaccano con delle armi medievali come spade e alabarde. Il loro elmetto è il punto debole, infatti colpendolo può essere facilmente distrutto rivelando la Plaga che si nasconde all'interno dell'armatura, che una volta allo scoperto diviene vulnerabile alla luce. Alcune di esse attendono il nemico ferme in un punto e attaccano quando quest'ultimo si avvicina.

Regeneradores[modifica | modifica wikitesto]

I Regeneradores (rigeneratori) sono dei mostri nati dagli esperimenti con le Plagas su cavie umane. Vivono sull'isola di Saddler. Possono rigenerare rapidamente le parti del corpo distrutte. Sono molto resistenti alle armi da fuoco, ma sono incapaci di vivere senza le Plagas che vivono all'interno del loro corpo (da 2 a 5 esemplari, a seconda della difficoltà di gioco). Distruggendole, i Regeneradores esplodono lasciando solo le gambe. Incontrabili solo nei laboratori dell'isola, sono di colore bianco pallido e posseggono denti affilatissimi. Attaccano allungando le braccia e addentando Leon alla scapola, causandogli un'infezione. Generalmente sono molto lenti nei movimenti, ma nelle difficoltà più alte possono correre. Più avanti, si incontra una variante del Regeneradores: l'Iron Maiden (in inglese Vergine di ferro). Gli Iron Maiden sono molto rari ma molto più pericolosi dei comuni Regeneradores, dato che hanno aculei sparsi per il corpo, che estendono per attaccare il giocatore. Rigenerano le parti del corpo più lentamente, ma sono più veloci.

Del Lago[modifica | modifica wikitesto]

Del Lago è, come dice il nome, un mostro gigantesco simile ad una salamandra che vive in un lago vicino al villaggio di Pueblo. Del Lago in precedenza era un antico animale d'acqua dolce che infestava le acque del lago nei pressi del villaggio. Col tempo l'animale morì e il suo antico fossile venne risvegliato con le Plagas, che infestano la sua bocca. Attacca la barca di Leon, rimanendo agganciato ad essa e perciò trascinandola con sé. L'unico modo di sconfiggere questa creatura è ferirla con degli arpioni. Se, prima di salire sopra la barca per affrontarlo, si spara da sopra il pontile nel lago a distanza di un paio di metri dalla riva, questo esce e mangia Leon senza dargli la possibilità di reagire. È un nemico speciale, in quanto lo si affronta con delle armi prestabilite, e inoltre è l'unico nemico del gioco che non rilascia alcuna ricompensa o tesoro una volta ucciso.

El Gigante[modifica | modifica wikitesto]

El Gigante è un gigantesca creatura simile ad un orco nato dagli esperimenti effettuati su degli umani con le Plagas. Le sue dimensioni eccessive gli conferiscono una forza notevole, infatti è in grado di sradicare gli alberi dal suolo ed usarli come arma. Il suo punto debole è una Plaga che fuoriesce da una fessura nella sua schiena, che uscirà fuori solo dopo che il mostro verrà colpito più volte. Distruggerla causerà la sua morte. Esistono tre versioni della creatura. Una ha il corpo nudo ed è la prima che si incontra, mentre le altre sono presenti più avanti in una fornace presente nelle miniere del castello. Il primo esemplare della fornace ha una maschera di cuoio in faccia e numerose catene avvolgono il suo corpo, mentre il compagno indossa un velo che gli copre metà del volto e ha gli arti fasciati da bende.

Verdugo[modifica | modifica wikitesto]

I Verdugo (Boia in Spagnolo) sono le guardie del corpo di Ramon Salazar. Sotto la loro tunica (rossa o nera), appaiono come mostruose creature, somiglianti a uno Xenomorfo, con un esoscheletro da insetto ed una lunga coda con una lama all'estremità. Il loro esoscheletro è completamente resistente ai proiettili, ma non se è sotto l'effetto dell'azoto liquido, che lo rende debole e lo rallenta e, dopo molti colpi, lo fa esplodere in pezzi. Sembrano avere una sorta di intelligenza che permette al Verdugo con la tonaca nera di rispedire indietro il coltello con il quale Leon aveva infilzato la mano di Salazar. Ne esistono solo due di questi esseri poiché l'esperimento con cui sono stati creati è molto complesso e non sempre riesce bene. Sembra che i Verdughi siano il risultato di un esperimento svolto su due esseri umani affetti da Plagas, ai quali è stato manipolato geneticamente il DNA mischiando il loro DNA umano con quello di un insetto. Il risultato sono questi esseri alti 244 cm, essi hanno le caratteristiche di stare su due gambe come esseri umani e di camminare correre, saltare come uomini, ma hanno l'aspetto di insetti giganti. Il primo Verdugo affronta Leon nelle fogne, e dimostra di avere agilità e capacità combattive eccezionali; inoltre ucciderlo è facoltativo,in quanto è possibile fuggire al momento dell'attivazione dell'ascensore, ma, scegliendo di ucciderlo, si ottiene una ricompensa sostanziosa. Il secondo Verdugo si unisce a Salazar per formare una creatura gigantesca, simile ad una pianta carnivora.

U3[modifica | modifica wikitesto]

U3 (Chiamato "Lui" da Saddler) è una creatura formata dall'unione del cadavere di un uomo con due Plagas, una con il DNA di una salamandra e l'altra con quello di uno scorpione (da qui deriva il nome; presumibilmente "union 3"). Vive sull'isola di Saddler. Incredibilmente agile e con una modesta velocità, al posto del braccio destro ha un lungo tentacolo (formatosi grazie alle Plagas) che usa per afferrare le sue vittime o anche per spezzargli il collo. Le sue prese sono micidiali ed è difficile liberarsene, visto che il livello di vita scende all'istante. Possiede una Plaga con delle tenaglie nella bocca (formatosi unendo una Plagas con il DNA di uno scorpione), capace di spezzare in due il nemico, che emerge direttamente dal suo corpo quando esso è in difficoltà. U3 può sopravvivere anche se gravemente danneggiato. Viene incontrato nelle profondità dell'Isola, dove il mostro costringe Leon in un container. Dopo avere fatto cadere tre container, mediante l'uso di pulsanti che si trovano nei container stessi (da trovare nel labirinto di casse che si trova in ogni container), l'U3 cade in un baratro sottostante, ma Leon, con orrore, lo vede poco dopo scalare la parete verticale del baratro. Leon è così costretto ad affrontare in combattimento l'U3. È il più potente dei nemici speciali.

Mendez (trasformazione Plaga)[modifica | modifica wikitesto]

Può essere definito il primo vero boss del gioco. Dopo un filmato introduttivo (in cui Leon entra in un capannone) il protagonista osserverà l'interno e quando si gira si ritrova Bitores Mendez dietro il quale, con una presa, scaraventa il poliziotto speciale a terra. Il capo villaggio bloccherà la porta piegando le maniglie e subito dopo cercherà di colpire Leon a terra ma il colpo verrà evitato (se il giocatore premerà in tempo i pulsanti che appaiono nello schermo di gioco). A quel punto Leon rovescerà a terra (verso Mendez) una barile con del liquido infiammabile. In quell'istante il protagonista sparerà al liquido fuoriuscito pronunciando una frase in spagnolo: Hasta Luego! e, dopo aver preso fuoco, la fiamma arriverà addosso al barile che esploderà addosso a Bitores e lo renderà nel suo vero aspetto da infettato: un mostro con dei lunghi artigli alle mani, con la spina dorsale allungata e dei tentacoli affilati alla schiena. Da qui inizia il combattimento il quale è diviso in due parti ed in uno scenario con due piani. La prima parte è preferibile combatterla nel piano superiore, dove il giocatore dovrà sparare nella spina dorsale di Mendez ed evitare i suoi attacchi quando si ferma posizionandosi al secondo piano (o al primo, a seconda della posizione del giocatore). Dopo avergli sparato i colpi alla spina essa si staccherà ed il nemico perderà il corpo dalla vita in giù. Da questo momento inizia la seconda e più difficile parte del combattimento nella quale è preferibile giocare al piano inferiore. Senza gambe, Mendez, si muoverà grazie a degli agganci sul tetto. Qui il giocatore dovrà evitare veloci attacchi tra i quali uno potente. Sparandogli dalla distanza il mostro dopo un po' di colpi cadrà a terra e verrà sconfitto. Nella scena finale lo sconfitto Bitores tirerà, a terra, un breve ruggito e perderà un occhio necessario a proseguire il gioco.

Salazar & Verdugo[modifica | modifica wikitesto]

Questo può essere definito il secondo boss del gioco. La creazione di questo mostro è data dalla fusione di Salazar ed il suo secondo braccio destro (il primo viene sconfitto nelle fogne o ci rimane) per mezzo di una Plaga gigante come è possibile vedere nel filmato introduttivo (dove Leon irrompe nella stanza del "rituale" e scopre che Ashley è stata portata su un'isola e Salazar decide di combattere contro il protagonista). Il mostro è una specie di serpente gigante (con un occhio verde) con due grandi zanne e all'apice della schiena ha una protezione appuntita che fa da parete alla parte fondamentale della creatura: ciò che è la componente biologica di Ramon Salazar (l'aspetto facciale è pressoché uguale a quello originale ma il corpo è modificato dai collegamenti biologici con il Verdugo). Il mostro possiede anche due grossi tentacoli che sbucano dai lati della parete ed inoltre (nella parte inferiore del grosso infettato) può produrre Plagas Ragno utili per avere munizioni o erbe. Il combattimento non è particolarmente difficile ma è necessario che il giocatore abbia pazienza (e una distinta scorta di munizioni). Il combattimento si svolge in due piani ma quello necessario è il superiore (quello inferiore serve per le scorte trovabili). Il giocatore deve evitare gli attacchi dei due tentacoli a seconda della sua posizione (i tentacoli si possono ritirare per un periodo di tempo se vengono colpiti più o meno volte) e cercare di sparare all'occhio più grande della componente del Verdugo e, dopo aver evitato i suoi attacchi (tra cui uno letale tra le sue fauci), sparare alla parte di Salazar che verrà momentaneamente abbandonata dalla parete. Dopo svariati colpi il nemico verrà sconfitto e nel filmato di fine-combattimento si nota che il mostro lancerà un lamento mentre si decompone ed una volta decomposto libererà la strada che porta alla successiva fase del gioco: l'isola.

Jack Krauser[modifica | modifica wikitesto]

Ex camerata collega di Leon, e soldato dello US SOCOM che vantava molti successi in più missioni (Resident Evil The Darkside Chronicles), Jack Krauser adesso si è schierato dalla parte della Umbrella Corporation ("Per imporre equilibrio e stabilità al mondo" come lui stesso afferma) ed intende fare il doppio gioco con gli Illuminados per recuperare un campione di Plagas con il quale la compagnia di Albert Wesker potrà rinascere. In questo capitolo Krauser appare stranamente sfigurato in volto con delle evidenti cicatrici che non possedeva in passato (come dimostra Resident Evil the Darkside Chronicles). Non si sa come possa essersele procurate, ma probabilmente è rimasto ferito nell'inscenare la sua morte in un incidente di elicottero. Così facendo Krauser ha fatto credere di essere morto al governo Statunitense, in modo da potersi schierare dalla parte di Wesker, e quindi della Umbrella. Wesker, venuto a conoscenza di misteriosi parassiti più pericolosi persino del T-Virus, invia Jack Krauser in missione in Spagna in un villaggio chiamato El Pueblo dove sembra ci siano questi parassiti. Krauser viene a conoscenza che tali parassiti vengono utilizzati da una setta religiosa chiamata "Los Illuminados", per imporrere alla gente il loro volere. Krauser allora deve cercare di recuperare un campione di Plagas e portarlo alla Umbrella per poter far rinascere la compagnia di Wesker. Per far ciò dovrà prima fingersi alleato degli Illuminados e dovrà quindi lavorare per loro. Krauser si lascia dunque contagiare di sua spontanea volontà dalle Plagas, in quanto non ha saputo resistere al potere di questi parassiti. Proprio grazie alle Plagas il suo braccio sinistro, gravemente ferito durante il servizio militare, guarì del tutto. Krauser tuttavia, pur possedendo i parassiti non si è trasformato in un ganados, poiché ha scoperto come fare a controllare le Plagas, e perciò riesce a fare in modo che i parassiti obbediscano alla sua volontà e non si impossessino completamente di lui. Tuttavia le Plagas non possono comunque disubbidire alla volontà della Plagas regina, posseduta da Lord Saddler, perciò Krauser non può attaccare il Lord, ma deve fingere di essere al suo servizio fino a quando non avrà capito dove Saddler custodisce il campione di Plagas, che Krauser vuole rubare per far rinascere la Umbrella. È proprio Krauser il rapitore di Ashley, la figlia del presidente, infatti Jack l'ha rapita per guadagnarsi la fiducia di Lord Saddler e degli Illuminados, in modo da potersi avvicinare sempre più al campione di Plagas che deve rubare. Lo si incontra per la prima volta sull'isola di Saddler. Durante il primo scontro con Leon (con i coltelli), Krauser non sfrutta i poteri delle Plagas, ed infatti le abilità dei due risultano essere alla pari. Nel secondo scontro con Leon (con le armi da fuoco), Krauser appare diverso, molto più cruento, senza maglietta e con dei segni rossi militari sulla faccia. In questa occasione Krauser si è lasciato dominare completamente dalle Plagas, e pur mantenendo il controllo di sé stesso, le sue abilità raddoppiano grazie agli effetti delle Plagas. Krauser raggiunge una velocità che lo rende capace addirittura di schivare i proiettili, e di muoversi con scatti quasi fulminei. Il corpo di Krauser, inoltre, grazie alle Plagas raggiunge una resistenza incredibile alle ferite e ai proiettili e lo rendono in grado di rigenerarsi dalle ferite. Nonostante queste abilità sovrumane, Jack viene comunque messo alle strette da Leon, e perciò Krauser è costretto a rivelare il rivestimento del suo braccio sinistro. Infatti essendo stato curato dai parassiti, il braccio di Krauser è rivestito internamente dalle Plagas, e nell'ultimo combattimento contro Leon, Jack decide di mutare il suo braccio trasformandolo in un tentacolo molto pericoloso ed immune ai proiettili. Nonostante tutto Leon riesce a dimostrarsi ancora più abile dell'avversario, riuscendo a danneggiare il corpo di Krauser a tal punto da tramortirlo, nonostante i potenziamenti che quest'ultimo aveva effettuato. Krauser riesce comunque a sopravvivere, ma in condizioni pessime: dopo lo scontro con Leon il corpo di Jack rimane infatti ferito gravemente e non può sopportare troppi danni, e perciò Ada Wong riuscirà facilmente a sconfiggerlo e ad ucciderlo (come scopriamo nel mini-gioco Separate Ways). Krauser risulta essere il nemico più forte del gioco, visto che è un mix di velocità, forza e resistenza.

Lord Osmund Saddler[modifica | modifica wikitesto]

Si può definire il Dio degli Illuminados, il più potente e il mandante del rapimento di Ashley, non è raro vedere in giro, durante il gioco, molti suoi ritratti. La sua religione si basa sul controllo delle Plagas, che usa per controllare i corpi infettati dai terribili parassiti, controllo di cui lui non è vittima, poiché si è fatto impiantare nella schiena la Plaga Regina, a cui le altre Plagas (e quindi i loro ospiti) non possono disobbedire in quanto la Plagas regina ha generato tutte le altre. Saddler ha intenzione di iniettare le Plagas a tutti gli umani per conquistare il mondo e "privarlo" dei peccati. È il nemico più forte del gioco (poiché dopo la trasformazione il suo corpo è invulnerabile ai proiettili). Saddler sembra essere immune agli effetti della Plaga Regina; in realtà riesce a controllare il terribile essere, molto probabilmente (come fa notare Ada nel suo Ada's Report) grazie ad un bastone fatto con una Plaga gigantesca, in grado di emettere speciali ultrasuoni che ammansiscono la Plaga Regina, impedendole di impossessarsi del tutto di Osmund. In questo modo è il Lord che impone la sua volontà alla Plagas regina che lo potenzia. Sempre grazie al bastone che emana ultrasuoni Saddler riesce a fare in modo che la sua Plagas regina faccia obbedire alla volontà del Lord anche tutte le altre Plagas, in questo modo Saddler costringe Ashley a consegnarsi anche contro la sua volontà e nello stesso modo immobilizza Leon, in quanto ad entrambi erano state somministrate Plagas che il Lord può controllare con la sua Plagas regina. Tuttavia alcuni personaggi come: Salazar, Bitores Mendez e Jack Krauser possono decidere di obbedire o meno alla volontà del Lord, in quanto hanno scoperto come controllare le Plagas, poiché si sono fatti iniettare i parassiti di loro spontanea volontà. Tuttavia non possono comunque attaccare il Lord che grazie al suo bastone che emana ultrasuoni e alla Plaga regina riesce a controllare tutte le Plagas. Prima dello scontro con Ada, Saddler si serve del T-Virus della Umbrella per tornare in forze più forte di prima. Non si sa come Saddler sia entrato in possesso di questo Virus, fatto sta che viene menzionato di sfuggita da Luis, che dice di aver visto un campione del Virus T in un laboratorio degli Illuminados. Saddler riesce stranamente a controllare il Virus, e a non trasformarsi in uno zombie, probabilmente grazie alla sua Plagas che gli permette di controllare il Virus come più gli piace senza trasformarsi in uno zombie, ed avendo dal virus solo gli effetti "benefici" tipo: una maggiore resistenza (raddoppiata dalle Plagas) ed il fatto che può tornare in forze quando lo desidera. In poche parole Saddler rappresenta il tipo di superuomo che la Umbrella ha sempre desiderato creare. Alla fine del gioco, la Plaga Regina muterà orribilmente il suo corpo, trasformandolo in un enorme essere somigliante ad un ragno, ma con sole quattro zampe e con tre occhi, di cui uno, quello centrale, risulterà essere il suo punto debole. Viene ucciso definitivamente da Leon che colpendolo numerose volte all'occhio della Plagas regina presente dentro la bocca di Saddler lo ferirà a morte uccidendo la Plagas e quindi anche il Lord tramite un lanciarazzi incendiario. La ricompensa per la sua uccisione è cospicua (100.000 Ptas) ma, visto che bisogna abbandonare l'isola con la moto d'acqua non c'è tempo di passare dal trafficante di armi, il giocatore può godersela solo se deciderà di incominciare una nuova partita andando sulla partita appena completata dove c'è scritto "Gioco completato-New Round".