Crazy Diamond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crazy Diamond
ArtistaSyd Barrett
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione26 aprile 1993
Durata178:00
Dischi3
Tracce58
GenereRock psichedelico
Folk psichedelico
EtichettaHarvest Records
ProduttoreSyd Barrett, Peter Jenner, Malcolm Jones, Roger Waters & David Gilmour
Registrazionemaggio 1968 - luglio 1970
Syd Barrett - cronologia

Crazy Diamond è un cofanetto antologico box set su 3 CD dedicato alla carriera solista del cantautore britannico Syd Barrett, che riunisce gli album The Madcap Laughs, Barrett, e la raccolta di inediti Opel. Tutti i dischi hanno inoltre l'aggiunta di varie tracce bonus alternative.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il box set è costituito da una scatola rettangolare contenente tre compact disc e un libretto fotografico di 24 pagine.

Simultaneamente alla pubblicazione del cofanetto, la EMI ristampò separatamente The Madcap Laughs, Barrett e Opel, con l'aggiunta di nuove bonus tracks.

Due brani inediti di Syd Barrett con i Pink Floyd, Scream Thy Last Scream e Vegetable Man, furono remixati da Malcolm Jones,[1] per l'inclusione nella raccolta Opel del 1988, ma la loro presenza venne cancellata, apparentemente per volere degli stessi Pink Floyd.[2]

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo del cofanetto proviene dal testo di Shine on You Crazy Diamond, una canzone dei Pink Floyd dedicata a Barrett, che era stato il leader del gruppo nei primi anni della band.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i brani sono opera di Syd Barrett, eccetto dove indicato diversamente.

Disc 1 – The Madcap Laughs[modifica | modifica wikitesto]

  1. Terrapin – 5:04
  2. No Good Trying – 3:26
  3. Love You – 2:30
  4. No Man's Land – 3:03
  5. Dark Globe – 2:02
  6. Here I Go – 3:11
  7. Octopus – 3:47
  8. Golden Hair (Syd Barrett/James Joyce) – 1:59
  9. Long Gone – 2:50
  10. She Took a Long Cold Look – 1:55
  11. Feel – 2:17
  12. If it's in You – 2:26
  13. Late Night – 3:11
  14. Octopus (Take 1 & 2) – 3:09
  15. It's No Good Trying (Take 5) – 6:22
  16. Love You (Take 1) – 2:28
  17. Love You (Take 3) – 2:11
  18. She Took a Long Cold Look at Me (Take 4) – 2:44
  19. Golden Hair (Take 5) (Barrett/Joyce) – 2:28
  • Tracce 14–19: Bonus tracks

Disc 2 – Barrett[modifica | modifica wikitesto]

  1. Baby Lemonade – 4:11
  2. Love Song – 3:05
  3. 'Dominoes – 4:09
  4. It is Obvious – 3:00
  5. Rats – 3:02
  6. Maisie – 2:51
  7. Gigolo Aunt – 5:47
  8. Waving My Arms in the Air – 2:07
  9. I Never Lied to You – 1:52
  10. Wined and Dined – 2:59
  11. Wolfpack – 3:41
  12. Effervescing Elephant – 1:54
  13. Baby Lemonade (Take 1) – 3:46
  14. Waving My Arms in the Air (Take 1) – 2:13
  15. I Never Lied to You (Take 1) – 1:48
  16. Love Song (Take 1) – 2:32
  17. Dominoes (Take 1) – 0:40
  18. Dominoes (Take 2) – 2:36
  19. It Is Obvious (Take 2) – 3:51
  • Tracce 13–19: Bonus tracks

Disc 3 – Opel[modifica | modifica wikitesto]

  1. Opel – 6:26
  2. Clowns and Jugglers – 3:27
  3. Rats – 3:12
  4. Golden Hair (Barrett/Joyce) – 1:44
  5. Dolly Rocker – 3:01
  6. Word Song – 3:19
  7. Wined and Dined – 3:03
  8. Swan Lee (Silas Lang) – 3:13
  9. Birdie Hop – 2:30
  10. Let's Split – 2:23
  11. Lanky (Part One) – 5:32
  12. Wouldn't You Miss Me (Dark Globe) – 3:00
  13. Milky Way – 3:07
  14. Golden Hair – 1:56
  15. Gigolo Aunt (Take 9) – 4:02
  16. It Is Obvious (Take 3) – 3:44
  17. It Is Obvious (Take 5) – 3:06
  18. Clowns and Jugglers (Take 1) – 3:33
  19. Late Night (Take 2) – 3:19
  20. Effervescing Elephant (Take 2) – 1:28
  • Tracce 15–20: Bonus tracks

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Syd Barrett – chitarra acustica, chitarra elettrica, voce, produzione
  • Tim Chacksfield – coordinatore del progetto
  • David Gilmour – produzione
  • Brian Hogg – note interne, compilazione, mixaggio, supervisione
  • Peter Jenner – produzione
  • Malcolm Jones – produzione
  • Angela Rogers – illustrazioni
  • Phil Smee – compilazione, mixaggio, package design, supervisione compilation
  • Roger Waters – produzione
  • Rick Wright – produzione e tastiere

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Julian Palacios, Syd Barrett & Pink Floyd: Dark Globe, Rev., London, Plexus, 2010, p. 419, ISBN 0-85965-431-1.
  2. ^ Toby Manning, The Rough Guide to Pink Floyd, 1st, London, Rough Guides, 2006, p. 186, ISBN 1-84353-575-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock