Cratere Gassendi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cratere Gassendi
Tipo Crater
Satellite naturale Luna
Gassendi satellite craters map 1.jpg
I crateri Gassendi.
Dati topografici
Coordinate 17°33′00″S 39°57′36″W / 17.55°S 39.96°W-17.55; -39.96Coordinate: 17°33′00″S 39°57′36″W / 17.55°S 39.96°W-17.55; -39.96
Maglia LQ-19 (in scala 1:2.500.000)

LAC-93 Mare Humorum (in scala 1:1.000.000)

Estensione 110 km
Diametro 111,39 km
Profondità 1,9 km
Localizzazione
Cratere Gassendi
Mappa topografica della Luna. Proiezione equirettangolare. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Gassendi è un grande cratere lunare intitolato all'astronomo e matematico francese Pierre Gassendi situato vicino a bordo settentrionale del Mare Humorum. Questa formazione è stata inondata dalla lava durante la formazione del mare lunare, quindi di essa è visibile solo il bordo e qualche picco interno. Il bordo esterno è eroso e consumato, anche se è di forma circolare. Lungo il bordo a nord è presente un cratere minore di nome 'Gassendi A' e si unisce ad un sollevamento del terreno nella parte a nordovest del fondo.

Nella parte meridionale del fondo è presente una struttura di tipo dorsum concentrica con il bordo esterno. Il bordo varia in altezza in modo considerevole passando da 200 metri a 2,5 km. Il fondo ha diverse formazioni collinose e una rima chiamata Rimae Gassendi.

In alcune mappe più antiche il cratere 'Gassendi A' viene indicato con il nome di 'Clarkson', in onore all'astronomo amatoriale e selenografo inglese Roland L. T. Clarkson, ma questo nome non è riconosciuto ufficialmente dalla IAU.

Crateri correlati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Gassendi sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Gassendi Coordinate Diametro, km
A 15°33′S 39°48′W / 15.55°S 39.8°W-15.55; -39.8 (Gassendi A) 32
B 14°39′36″S 40°38′24″W / 14.66°S 40.64°W-14.66; -40.64 (Gassendi B) 25
E 18°27′00″S 43°37′48″W / 18.45°S 43.63°W-18.45; -43.63 (Gassendi E) 7
F 15°01′48″S 45°01′12″W / 15.03°S 45.02°W-15.03; -45.02 (Gassendi F) 8
G 16°45′00″S 44°40′12″W / 16.75°S 44.67°W-16.75; -44.67 (Gassendi G) 7
J 21°37′12″S 37°06′00″W / 21.62°S 37.1°W-21.62; -37.1 (Gassendi J) 9
K 18°46′48″S 43°44′24″W / 18.78°S 43.74°W-18.78; -43.74 (Gassendi K) 6
L 20°23′24″S 41°47′24″W / 20.39°S 41.79°W-20.39; -41.79 (Gassendi L) 5
M 18°36′36″S 39°09′00″W / 18.61°S 39.15°W-18.61; -39.15 (Gassendi M) 3
N 18°04′12″S 39°19′12″W / 18.07°S 39.32°W-18.07; -39.32 (Gassendi N) 4
O 21°57′36″S 35°07′48″W / 21.96°S 35.13°W-21.96; -35.13 (Gassendi O) 10
P 17°17′24″S 40°45′00″W / 17.29°S 40.75°W-17.29; -40.75 (Gassendi P) 2
R 21°56′24″S 37°51′00″W / 21.94°S 37.85°W-21.94; -37.85 (Gassendi R) 4
T 19°03′00″S 35°26′24″W / 19.05°S 35.44°W-19.05; -35.44 (Gassendi T) 10
W 17°39′36″S 43°43′48″W / 17.66°S 43.73°W-17.66; -43.73 (Gassendi W) 6
Y 20°54′36″S 38°30′36″W / 20.91°S 38.51°W-20.91; -38.51 (Gassendi Y) 5

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare