Cozza di Scardovari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cozza di Scardovari
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneVeneto
Zona di produzionePorto Tolle
Dettagli
Categoriaantipasto
RiconoscimentoD.O.P.
SettorePreparazione di pesci, molluschi, crostacei e tecniche particolari
Impianto per l'allevamento delle cozze nella Sacca di Scardovari

La cozza di Scardovari è una denominazione riservata al mitilo appartenente alla specie Mytilus galloprovincialis allevata nella Sacca di Scardovari, ubicata nel comune di Porto Tolle, in provincia di Rovigo.

Nel novembre 2013, a livello europeo, la denominazione «Cozza di Scardovari» è stata riconosciuta denominazione di origine protetta (DOP) [1].

Area di produzione[modifica | modifica wikitesto]

La Sacca di Scardovari è situata nell'area meridionale del delta del Po, fra i rami del Po di Tolle a nord-est e del Po di Gnocca a sud-ovest: con una superficie di 3300 ettari, è il più grande bacino del sistema deltizio e ha una profondità media di 1,5-2 metri e massima di 3 m.

Ottenimento del prodotto[modifica | modifica wikitesto]

Chiamate localmente peoci[2], le cozze si allevano in impianti galleggianti con sistemi di allevamento in sospensione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]