Coviglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La coviglia è un gelato semifreddo di produzione artigianale tipico della pasticceria tradizionale napoletana.

È descritta da Matilde Serao nel libro Paese di Cuccugna ed è in qualche modo accostabile alla pànera alla genovese.

Il suo nome sembra di derivazione spagnola[1] e indicava il reecipiente destinato a contenerla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anna e Piero Serra, La cucina della Campania (prefazione di Vittorio Amedeo Caravaglios), Napoli, Franco di Mauro, 1991.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]