Costrignano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Costrignano
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
ProvinciaProvincia di Modena-Stemma.png Modena
ComunePalagano-Stemma.png Palagano
Territorio
Coordinate44°21′51.18″N 10°40′09.46″E / 44.364217°N 10.669294°E44.364217; 10.669294 (Costrignano)Coordinate: 44°21′51.18″N 10°40′09.46″E / 44.364217°N 10.669294°E44.364217; 10.669294 (Costrignano)
Altitudine740 m s.l.m.
Abitanti127[1] (2014)
Altre informazioni
Cod. postale41046
Prefisso0536
Fuso orarioUTC+1
Patronosanta Margherita
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Costrignano
Costrignano

Costrignano (Stergnän, in dialetto frignanese) è una frazione del comune di Palagano, in provincia di Modena.

È un paese costituito da varie borgate e si trova ad un'altezza media di 740 metri (chiesa).

Le borgate di cui è composto sono: Ca' D'Orazio, Casa Boccini, La Campagnola, Castellaccio, Castellaro, Frassineti, Ca' di Giano, Il Poggio, Ca' di Rozzi, La Valle, Ca' di Locco. Al centro in posizione mediana d'altezza e quasi isolata si trova la chiesa dedicata a Santa Margherita.

Il nome potrebbe essere derivato dal nome proprio latino Castricius o Casticius, forse del legionario romano cui furono dati in concessione i terreni; oppure dalla voce medioevale castrucianus che significa porciletto. Malgrado tali possibili origini del nome non ci sono prove certe di un insediamento di origine romana.

Costrignano (Costreniano) è citato per la prima volta in documenti del 1029 e 1071 dove si narra che l'allora casale era prima soggetto ai Capitani di Baiso e successivamente alla Badia di Frassinoro.

Durante la seconda guerra mondiale, il 18 marzo 1944, il paese è stato coinvolto nella strage di Monchio, Susano e Costrignano dove furono trucidati parecchi cittadini inermi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Approssimativamente

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • U. Beneventi. Costrignano nella valle del Dragone. Formigine, Edizioni Gidue Grafiche, 1984.