Costanzo I Sforza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signoria di Pesaro
Sforza
Coat of arms of the House of Sforza.svg

Alessandro
Figli
Costanzo
Figli
Giovanni
Figli
Costanzo II
Modifica
Costanzo I Sforza
Gianfrancesco enzola, medaglia di costanzo sforza, verso.JPG
Gianfrancesco Enzola, medaglia di Costanzo Sforza.
Signore di Pesaro e Gradara
Stemma
In carica 1473 - 1483
Predecessore Alessandro Sforza
Successore Giovanni Sforza
Nascita 1447
Morte 1483
Dinastia Sforza
Padre Alessandro Sforza
Madre Costanza da Varano
Consorte Camilla d'Aragona
Figli Giovanni (naturale)
Galeazzo (naturale)

Costanzo I Sforza (14471483) è stato un condottiero italiano, signore di Pesaro e Gradara.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Alessandro e di Costanza da Varano sua prima moglie.

Succedette al padre (1473) nella signoria della città di Pesaro e la mantenne sino alla morte.

Fu valoroso uomo d'armi e prese parte a molte guerre del suo tempo; il che non gli impedì di essere anche un mecenate e mite reggente della città, che a lui deve la costruzione della rocca.

Alla morte gli succedette il figlio Giovanni.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Costanzo sposò nel 1475 Camilla d’Aragona, nipote di Ferdinando I di Napoli, ma non ebbero figli.

Costanzo ebbe anche due figli naturali:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Attendolo di Cotignola in Romagna, Torino, 1835, ISBN non esistente.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Attendolo di Cotignola in Romagna, Torino, 1835, ISBN non esistente.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signori di Pesaro Successore Coat of arms of the House of Sforza.svg
Alessandro Sforza 14731483 Giovanni Sforza
Controllo di autorità VIAF: (EN1776035 · LCCN: (ENn97875915 · ISNI: (EN0000 0000 6150 1176 · BNF: (FRcb14590412j (data)