Costanza d'Austria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Georg Spalatin: Costanza con il marito Enrico III

Costanza d'Austria, in lingua tedesca Constantia von Österreich (6 maggio 12125 giugno 1243), è stata una nobildonna tedesca. Era figlia di Leopoldo VI di Babenberg, duca d'Austria e di Stiria, e di Teodora Angelina. Non va confusa con Costanza d'Asburgo, detta anche Costanza d'Austria, vissuta tra il XVI e il XVII secolo e moglie di Sigismondo III di Svezia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º maggio 1234 sposò a Vienna, ma non nell'Hofburg, Enrico III di Meissen, detto l'Illuminato, margravio di Meissen.[1] Si suppone che l'Hofburg non fosse ancora pronto o fosse allora troppo piccolo. A riguardo del matrimonio vi sono tre fonti che ne parlano: due di queste riferiscono che il matrimonio fosse stato celebrato in campo inuxta Stadelowe, cioè a Stadlau, mentre la terza dice che esso ebbe luogo aput Ringlinse, che è stato abbandonato ed al suo posto oggi vi è Floridsdorf. Entrambe le fonti che indicano come luogo della cerimonia Stadlau, descrivono anche alcuni ospiti: sarebbero stati presenti i re di Ungheria e di Boemia, l'arcivescovo di Salisburgo, i vescovi di Passau, Bamberga, Frisinga e di Sekau, mentre tra i nobili laici il Margravio di Mähren, i duchi di Sassonia e di Carinzia, il langravio di Turingia.

Ad Enrico ella diede due figli:

Memoria[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1910 nel quartiere viennese di Donaustadt, le venne intitolata la Konstanziagasse.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Friedrich Heinrich von der Hagen, Minnesinger. Deutsche Liederdichter des XII. bis XIV. Jahrhunderts, Fünfter Theil, Berlin, J. A. Stargardt, 1856, p. 149.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]