Costanza Razzolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Costanza Razzolini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Ravenna
Carriera
Giovanili
2011-2012Scandicci
2011-2012Firenze
Squadre di club1
2012-2015Firenze43 (12)
2015-2016Fiorentina8 (0)
2016-2017San Zaccaria19 (3)[1]
2017-2019Arezzo46 (23)
2019-Ravenna0 (0)
Nazionale
2012-2014Italia Italia U-176 (0)
2015-2016Italia Italia U-197 (0)
Italia Italia U-23
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 maggio 2019 (club)

Costanza Razzolini (Firenze, 13 aprile 1997) è una calciatrice italiana, attaccante del Ravenna.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Costanza Razzolini si appassiona al calcio già in giovane età e decide di tesserarsi con lo Scandicci venendo inserita nelle formazioni giovanili miste e giocando con i maschietti fino al raggiungimento dell'età massima imposta dalla federazione.[2]

Notata dai selezionatori del Firenze, le propongono di tesserarsi con la squadra viola per partecipare in una formazione interamente femminile al Campionato Primavera di categoria. Nel Firenze Primavera gioca durante la stagione 2011-2012 e grazie alle prestazioni espresse nella giovanile la società le dà fiducia inserendola nella rosa della prima squadra dalla stagione entrante.[2]

Fa il suo esordio in Serie A nella stagione 2012-2013, il 29 settembre 2012 sostituendo al 90' Elena Bruno partita titolare nella partita persa con il Torino per 0-1, scendendo in campo in altre nove occasioni, e dalla stagione successiva, la 2013-2014, ottiene il posto da titolare realizzando, su 23 partite disputate, 8 delle 43 reti siglate dal Firenze in tutto il campionato, dietro al bomber Arianna Ferrati (10) e Deborah Salvatori Rinaldi (9).[3][4]

Nell'estate 2015, a seguito della fondazione della Fiorentina Women's come sezione femminile affiliata all'omonimo club maschile e da accordi con il Firenze, viene inserita in rosa nella nuova squadra che partecipa alla stagione 2015-2016. Nel campionato di Serie A 2015-2016 trova poco spazio, impiegata solamente in 8 occasioni,[3] alle quali si aggiungono le 2 presenze in Coppa Italia e dove sigla una rete al Bologna nei turni preliminari.

Nell'agosto 2016 la Fiorentina la cede con in prestito al San Zaccaria per la stagione entrante[5].

Nel settembre 2017 passa in prestito all'Arezzo, compagine che disputa il campionato di Serie B[6].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stata convocata per gli stages dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), il responsabile tecnico della nazionale italiana Under-17 Enrico Sbardella decide di inserirla in rosa nella squadra per l'amichevole con le pari età dell'Austria del 9 maggio 2012. La buona prova di Razzolini convince Sbardella a riutilizzarla in diverse altre occasioni, pur sempre in amichevole, e per l'edizione 2013 del Torneo di la Manga. Con la maglia delle Azzurrine U17, fino al raggiungimento dell'età per rientrare nella categoria, scende in campo sei volte.[7]

Passata nel 2015 alla formazione Under-19, ancora sotto la guida tecnica di Sbardella, viene inserita in rosa nella squadra che affronta la fase élite delle qualificazioni all'Europeo di categoria di Slovacchia 2016, facendo il suo esordio nel torneo UEFA il 5 aprile 2016 all'Hobro Stadium di Hobro, nell'incontro dove le Azzurrine vengono superate dalla Spagna per 4-0. Gioca anche le altre due, 1-1 con la Danimarca e 3-0 sull'Irlanda del Nord, risultati che non consentono all'Italia il passaggio del turno. Superata l'età massima conclude la sua esperienza con la U-19 con 7 presenze.[7][8]

Razzolini è solitamente inserita nella rosa della nazionale sperimentale Under-23.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 20 (3) se si comprendono i play-out.
  2. ^ a b Costanza Razzolini, su Firenze Calcio Femminile. URL consultato il 24 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2014).
  3. ^ a b Football.it, Costanza Razzolini.
  4. ^ Soccerway, Costanza Razzolini.
  5. ^ Daniele Pompignoli, Costanza Razzolini approda in biancorosso, su U.S.D. San Zaccaria, 13 agosto 2016. URL consultato il 23 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2017).
  6. ^ Fiorentina, per Razzolini prestito confermato: è dell'Arezzo, su donnenelpallone.com, 16 settembre 2017. URL consultato il 17 settembre 2017.
  7. ^ a b FIGC, Costanza Razzolini.
  8. ^ UEFA, Costanza Razzolini.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]