Costanti di Lamé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella meccanica del continuo, le costanti di Lamé sono una coppia di parametri dipendenti dal materiale, denotati rispettivamente con le lettere greche λ e μ, che compaiono nella relazione tra deformazione e tensione interna.[1] Prendono il nome da Gabriel Lamé e in generale sono note come prima e seconda costante di Lamé, ma a seconda del contesto differenti nomi possono essere usati. Ad esempio, in meccanica dei fluidi μ è nota come viscosità dinamica, mentre nel contesto delle deformazioni elastiche è nota come modulo di taglio,[2] che è a volte indicato con G (tipicamente la notazione con G è usata insieme al modulo di Young E, quella con μ insieme a λ).

Per i materiali isotropi e omogenei, le costanti di Lamé definiscono la legge di Hooke nel caso tridimensionale

dove σ è la tensione interna, ε il tensore di deformazione, la matrice identità e la traccia.

Le due costanti formano una parametrizzazione del modulo elastico per materiali omogenei isotropi, usata in genere per esprimere altri moduli elastici, ad esempio il modulo di compressibilità può essere scritto come .

Mentre la seconda costante è sempre positiva, la prima costante può assumere valori negativi, sebbene sia positiva per la maggior parte dei materiali.

Le costanti hanno la stessa dimensione di una tensione, e tipicamente hanno assegnata un'unità di pressione in analisi dimensionale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Lamé Constants". Weisstein, Eric. Eric Weisstein's World of Science, A Wolfram Web Resource. Retrieved 2015-02-22.
  2. ^ Jean Salencon (2001), "Handbook of Continuum Mechanics: General Concepts, Thermoelasticity". Springer Science & Business Media ISBN 3-540-41443-6

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • K. Feng, Z.-C. Shi, Mathematical Theory of Elastic Structures, Springer New York, ISBN 0-387-51326-4, (1981)
  • G. Mavko, T. Mukerji, J. Dvorkin, The Rock Physics Handbook, Cambridge University Press (paperback), ISBN 0-521-54344-4, (2003)
  • W.S. Slaughter, The Linearized Theory of Elasticity, Birkhäuser, ISBN 0-8176-4117-3, (2002)
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica