Costa Smeralda (nave)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Costa Smeralda
Costa Smeralda Storebælt IV (cropped).jpg
Costa Smeralda in navigazione verso Barcellona l'8 dicembre 2019
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
Tiponave da crociera
ClasseExcellence (Smeralda)
ArmatoreCarnival Maritime GmbH
ProprietàCosta Crociere SpA
Registro navaleRINA, n. 94517
Porto di registrazioneRegistro internazionale di Genova
Identificazionenominativo intern.le ITU:
India
I
Bravo
B
Charlie
C
Alfa
A
(India-Bravo-Charlie-Alfa)

numero MMSI: 247391900
numero IMO: 9781889

Ordine12 giugno 2015
CostruttoriMeyer Werft
CantiereMeyer Turku, Finlandia
Costruzione n.1394
Impostazione17 settembre 2017
Varo15 marzo 2019
MadrinaPenelope Cruz
Battesimo22 febbraio 2020
Consegna5 dicembre 2019
Viaggio inaugurale21 dicembre 2019
Statoin servizio
Caratteristiche generali
Stazza lorda185 010 tsl
Lunghezza(fuori tutto) 337 m
(tra le p.p.) 325 m
Larghezza42 m
Pescaggio8,6 m
Propulsione4 × motori Caterpillar
Dual-Fuel VM 46 DF
da 16 cilindri[1]

2 × azipod ABB
2 × eliche pentapala traenti
4 × eliche di manovra prodiere

Velocità(max. alle prove) 21,8 nodi
(di crociera) 17 nodi
Equipaggio1 678 (massimo)
Passeggeri6 554 (occupazione max.)
5 224 (su base doppia)
2 612 cabine totali ospiti
(di cui 1 628 con balcone)
Note
MottoL’Italia più sensazionale è sul mare
SoprannomeIl Belpaese sul Mare

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Costa Smeralda è una nave da crociera della compagnia genovese Costa Crociere. Costruita presso il cantiere navale Meyer Turku, in Finlandia, è la seconda nave di classe Excellence dopo AIDAnova, unità capofila già in servizio, mentre una nave gemella, Costa Toscana, è in fase di costruzione.

È partita per la sua crociera inaugurale il 21 dicembre 2019[2].

Come da tradizione, con la sua entrata in servizio, essendo la nave più moderna, Costa Smeralda ha assunto il ruolo di ammiraglia della flotta.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Progettazione e costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 giugno 2015 Carnival Corporation & plc, annuncia l'ordine di quattro navi da crociera di classe Excellence alimentate da gas naturale liquefatto (GNL)[3].

Il 13 settembre 2017 Costa Crociere rende noto che il nome per la sua prima nave alimentata a GNL sarà Costa Smeralda, appellativo selezionato attraverso un accordo con il Consorzio della omonima località turistica sarda[4].

Il taglio della prima lamiera è avvenuto il 14 settembre 2017[5], mentre la costruzione sul bacino di carenaggio presso lo stabilimento Meyer Turku in Finlandia, è partita con una prima cerimonia delle monete, il 4 luglio 2018.

L'iconico fumaiolo giallo con la classica “C” blu è stato posizionato sulla nave il 26 febbraio 2019 ed infine, il 15 marzo, è avvenuto il varo tecnico con l'allagamento del bacino di costruzione[6] e l’uscita della nave dallo stesso, mentre una seconda cerimonia delle monete sì è svolta il 3 luglio 2019.

Costa Smeralda ha effettuato una prima fase di prove di accettazione in mare dal 7[7] all’11 ottobre 2019 con a bordo tecnici, ingegneri, maestranze di Meyer Turku e rappresentanti dell’armatore, svolgendo manovre evolutive nel Golfo di Finlandia. Una seconda sessione di prove in mare per testare la nave con la sola propulsione a gas naturale liquefatto (GNL), si è tenuta a partire dal 16 novembre 2019 concludendosi il 23 del medesimo mese.

Entrata in servizio e battesimo[modifica | modifica wikitesto]

L'entrata in servizio della nave era originariamente prevista per il 17 ottobre 2019[8].

La cerimonia inaugurale era programmata per il 3 novembre 2019 a Savona, dopodiché avrebbe iniziato a navigare nel Mediterraneo.

Il 16 settembre 2019, Meyer Turku e Costa Crociere annunciano che la consegna di Costa Smeralda sarebbe stata posticipata di circa un mese, al 30 novembre 2019,[9] citando le complessità tecniche di costruzione[10].

Il 29 ottobre 2019, viene annunciato dalla compagnia un ulteriore ritardo nella partenza della nave per la crociera inaugurale, slittata al 21 dicembre 2019[11].

Il 5 dicembre 2019 ha avuto luogo il cambio di bandiera tra il costruttore e l'armatore, che ha così ammainato quella del cantiere e alzato quella della Marina mercantile italiana, siglando così la consegna della nave e il passaggio di proprietà tra l’amministratore delegato di Meyer Turku, Jan Meyer e il presidente di Costa, Neil Palomba[12].

Nei primissimi minuti del 7 dicembre, poco dopo la mezzanotte, Costa Smeralda ha mollato gli ormeggi agli ordini del comandante superiore Massimo Garbarino, salpando alla volta del Mediterraneo Occidentale facendo tappa nei porti di Barcellona, dove ha sostato dal 14 al 18 dicembre, facendo poi prora per Savona, dove è giunta il 19 per la partenza della crociera inaugurale che è iniziata il 21 dicembre.

È stata battezzata dalla sua madrina, Penélope Cruz, il 22 febbraio 2020 a Savona[13].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Costa Smeralda è costata approssimativamente 1 miliardo di dollari[14]. É la più grande nave della flotta. È lunga 337 m e larga 42 m. La nave ha 2.612 cabine totali, (di cui: 1.522 con balcone privato, 28 suite con balcone privato e 106 suite con terrazza sul mare), inoltre ha una sala videogiochi, un teatro su due ponti, il centro benessere Solemio, 19 bar, 11 ristoranti, un casinò, una discoteca, un parco acquatico e dei negozi. È inoltre la prima nave della flotta in cui è presente un museo completamente dedicato al design italiano denominato Co.De[15].

La nave ha una stazza lorda di 185 010 tonnellate e trasporta fino a 6 554 passeggeri nelle sue 2 612 cabine.

I ponti di Costa Smeralda[modifica | modifica wikitesto]

In totale ha 16 ponti destinati ai passeggeri. Questi hanno ciascuno il nome di una città italiana:[16]

  • Ponte 4: Palermo
    • cabine ospiti
  • Ponte 5: Taormina
    • Ristorante La Colombina, a poppa
  • Ponte 6: Matera
    • Ristorante Il Meneghino, a poppa
    • Ristorante Arlecchino, a centro nave
    • Jazz Club, a centro nave
    • Photo Shop, a centro nave
    • Atrio Colosseo, a centro nave
    • Grand Bar Mastroianni, a centro nave
    • Teatro Sanremo, a prua
  • Ponte 7: Positano
    • Terazza Bar, a poppa
    • Ristorante Il Rugatino, a poppa
    • Museo CoDe, a poppa
    • Piano Bar, a poppa
    • Casino Laguna, a centro nave
    • Area Shop, a centro nave
    • Atrio Colosseo, a centro nave
    • Teatro Sanremo, a prua
  • Ponte 8: Capri
    • cabine ospiti, a poppa
    • Ristorante Buffet, a centro nave
    • Atrio Colosseo, a centro nave
    • Pizzeria, a centro nave
  • Ponte 9: Napoli
    • cabine ospiti
  • Ponte 10: Roma
    • cabine ospiti
  • Ponte 11: Firenze
    • cabine ospiti
  • Ponte 12: Genova
    • cabine ospiti
  • Ponte 14: Venezia
    • cabine ospiti
  • Ponte 15: Milano
    • cabine ospiti
  • Ponte 16: Como
    • Piazza di Spagna, a poppa
    • Centro Benessere Samsara, a centro nave
    • La Spiaggia, piscina centrale
    • cabine ospiti, a prua
  • Ponte 17: Bellagio
    • Piazza di Spagna, a poppa
    • Aqua Park Smeralda, a centro nave
    • La Spiaggia, piscina centrale
    • cabine ospiti, a prua
  • Ponte 18: Torino
    • Piazza di Spagna, a poppa
    • Bar Orizzonte, a poppa
    • Bar Settimo Cielo, a prua
  • Ponte 19: Cortina
    • Solarium
  • Ponte 20: Trieste
    • Solarium

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

2019[modifica | modifica wikitesto]

Durante la costruzione della nave nei cantieri navali Meyer Turku si è sviluppato un incendio che ha coinvolto il ponte 15 della nave. La struttura è stata prontamente evacuata e l'incendio è stato domato in circa un'ora dai vigili del fuoco. La nave ha riportato danni minimi e due lavoratori hanno riportato lievi ferite[17].

2020[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2020, la nave e i suoi 6.000 passeggeri sono stati messi in quarantena nel porto di Civitavecchia a causa di due sospetti casi di infezione da SARS-CoV-2 relativa all'Epidemia di SARS-CoV-2 del 2019-2020. I due passegeri sono stati sottoposti ai test e sono risultati non infetti dal virus[18], il giorno successivo i passeggeri sono stati autorizzati a scendere a terra e la nave ha potuto lasciare il porto[19].

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Classe Excellence.

Costa Smeralda è parte della classe Excellence, categoria di navi da crociera progettata per il gruppo crocieristico Carnival Corporation & plc per i suoi marchi, ed è la prima nave di questa tipologia costruita per Costa Crociere.

Nome Sottoclasse Armatore Stazza (t.s.l.)
AIDAnova Helios-class AIDA Cruises 183 900
Iona XL-class P&O Cruises 183 900
Mardi Gras XL-class Carnival Cruise Line 183 900
AIDAcosma Helios-class AIDA Cruises 183 900
Costa Toscana Smeralda Costa Crociere 183 900

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]