Corylus americana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corylus americana
Corylus americana1.jpg
Corylus americana
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fagales
Famiglia Betulaceae
Genere Corylus
Specie C. americana
Nomenclatura binomiale
Corylus americana

Il Corylus americana è una pianta appartenente al genere Corylus.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Piccoli amenti femminili a forma di bocciolo e amenti maschili pendenti

La pianta raggiunge un'altezza di circa 2,5 - 5 m,[1] con una corona sparsa da 3 a 4,5 m. È un arbusto di dimensioni medio-grandi, che in alcune condizioni può assumere le caratteristiche di un piccolo albero. È spesso multi-stelo con lunghi rami che crescono verso l'esterno, formano un cespuglio denso o una forma sferica. Si diffonde inviando i polloni dai rizomi sotterranei da 10 a 15 cm sotto la superficie.[2]

Noci racchiuse in brattee fogliari

Fiorisce molto presto[3] a metà primavera,[4] producendo amenti maschi (staminati) appesi lunghi da 4 a 8 cm e gruppi di 2-5 minuscole femmine (pistillo) fiori racchiusi nelle brattee protettive di un bocciolo, con i loro stili rossi che spuntano sulla punta.[5] Gli amenti maschili si sviluppano in autunno e rimangono durante l'inverno. Ognuno ha un paio di brattee e quattro stami.[4]

La nocciola americana produce noci commestibili che maturano in un periodo compreso tra luglio e ottobre. Ciascun nocciola è racchiusa in due brattee a forma di foglia[6] con margini irregolarmente lacinosi.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]